Un #PattoXRoma: scriviamolo insieme e staniamo i partiti! Appello ai Blogger capitolini!!

mercoledì 3 luglio 2019
                                             
Prendendo spunto da una risposta a un cittadino ne approfittiamo per farne un post. Titolo: UN PATTO PER ROMA! [...] “Oltre al commissariamento qui si è addirittura rilanciato: un #pattoperroma tra partiti per una cura lacrime e sangue. Il problema vero è uno: da cittadini, sempre in maniera condivisa, potremmo anche cercare di delimitare il perimetro che qui, sempre se avesse avuto la briga di leggere, esce chiarissimo, ma chi te lo firma?  Chi ti firma una riforma vera sulle municipalizzate con eliminazione di “fancazzisti” e ridimensionamento dello strapotere sindacale a normale rappresentanza dei lavoratori? Chi ti firma gli inceneritori subito? Chi ti firma ciclabili e preferenziali in maniera massiva? Chi ti firma le pedonali a Monti e Trastevere e almeno una per Municipio: sono gli stessi partiti a sostenere le proteste sbagliate dei residenti volte unicamente a tutelare  posti auto e volte a raccattare consenso. Chi ti firma per far lavorare seriamente i Vigili che, solo in questa amministrazione, invece di incrementare l’azione di contrasto a tutti, minacciano querele ai blogger che, giustamente, si lamentano di tutto? Chi ti firma per spostare urtisti e ambulanti dai Monumenti? Chi ti firma per individuare una soglia base di oneri per i cittadini sotto la quale un costruttore non può scendere? Chi ti firma per ripristinare il principio che occupare è illegale e che vanno sgomberati tutti: destra e sinistra? Chi ti firma per far lavorare seriamente TUTTI i dipendenti della macchina comunale, spesso svogliati e maleducati? Chi ti firma per la tolleranza zero alla sosta selvaggia?  Sono tutti enormi bacini elettorali: i partiti,  compreso l’attuale, non li hanno minimamente scalfiti. Marino, da Marziano,  stava provando a far qualcosa ma lo hanno ucciso politicamente e non ha fatto certo i danni che sta facendo la Raggi che è ancora incredibilmente in sella! E allora fatevi due domande. Cosa deve accadere ancora: il crollo del Colosseo? In poche parole, prendete  coscienza di un fatto: di Roma interessa nulla. E ancora meno del suo futuro che è limitato, nella visione di questi signori, alla sola tornata elettorale successiva. Una situazione incancrenita su cui nessuno ha interesse a mettere mano. Se volete contribuire al #pattoperroma possiamo scriverlo insieme e sottoporlo a tutte le Forze Politiche: vediamo chi è a favore di Roma e chi non lo è. Appello rivolto anche alle altre realtà storiche che, come noi, raccontano la Città da 10 anni!” 

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO