Ragionamenti sul futuro immediato e prossimo di Riprendiamoci Roma: piattaforma di CITTADINI che vogliono una Roma forte, al passo con le altre Capitali Europee!

mercoledì 28 giugno 2017

Quindi, ricapitoliamo. RR che, con enorme gioia, dà fastidio a molti, avrebbe in cantiere una serie d'iniziative. Essendo una piattaforma condivisa e democratica ne discutiamo insieme. Stiamo lavorando all'individuazione di alcune realtà che possono essere rimesse in piedi con poco, attraverso l'utilizzo del #crowdfunding. Unica iniziativa in tal senso, con autotassazione tra gli appartenenti al gruppo storico (cittadini semplici e non Magnati), è stata volta al ripristino dello splendido orologio ad acqua di Villa Borghese, danneggiato dai vandali. Della cosa si occupò un architetto, membro dello Staff. Molti di voi ci chiedono di formare gruppi di cittadini volti alla tutela dei beni comuni. Ci sono delle limitazioni di legge e non possiamo sostituirci alle forze dell'ordine. Invitiamo colui che spesso torna su questo punto, Frank Mile, a contattarci in privato. Fare i giustizieri non ci appartiene  ma qualcosa la si può studiare, sempre rimanendo all'interno del perimetro della legge. Siamo apolitici ma molti spingono affinché RR diventi una lista civica (non scriviamo Movimento per ovvi motivi) sicuramente INDIPENDENTE: certo faremmo meglio degli attuali. Primo atto, nel nostro mondo ideale, pulizia totale nelle Municipalizzate; sicuramente niente assistenzialismo ai Rom; lotta ad abusivi in tutte le variabili; rifondazione Corpo Municipale;  Metro e tram; riconoscimento Status giuridico speciale per Roma come lo è ad esempio Berlino; apertura ad altri esercenti con rottura del Monopolio ATAC, creazione infrastrutture volte alla valorizzazione dei rifiuti come fanno nel Nord Europa, creazione di un team specifico per il reperimento di fondi privati, no mutandari, incentivi ad aziende italiane e straniere per farle tornare a Roma, lotta al degrado e al vandalismo. Decoro, pulizia, regole certe: nomina di responsabili (direttori) di stazioni metro (come negli uffici postali), accesso solo parte anteriore bus, personale metro presente davanti ai tornelli per tutta la durata del turno o a casa, rimodulazione tariffe occupazione suolo pubblico (mai più Piazza del Popolo per 150 euro!); lavoro indefesso per il recupero dei 6 miliardi di crediti vantati dal Comune... e così via. Già abbiamo superato il programma del MoVimento👍. A prescindere da tutto, serve il vostro supporto. Non ci venderemo mai come hanno fatto altri. Testa alta a prescindere. Questo è il momento di crescere e di aprire un dibattito democratico sul futuro della Piattaforma. Noi vogliamo il cambiamento, altre realtà no. Questo è quanto. Un abbraccio e grazie a tutti coloro che ci sostengono. RR

3 commenti:

Anonimo ha detto...

complimenti per lo spirito di iniziativa :-)

Anonimo ha detto...

Speriamo bene. L'esordio e la dichiarazione di intenti sembrano promettenti. Vi prego, distinguetevi chiaramente dai forcaioli e vendicatori della notte e dai prepotenti (penso a certi tassisti.... e certi colonizzatori del pubblico suolo e impiego) ed avrete il mio appoggio.
P.S. Ci sono altre realtà affini, alcune delle quali hanno già un dialogo con voi, date una lezione alla destra e alla sinistra delle mille fazioni e fate gruppo, se possibile.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Il percorso non è facile. Proviamo ad attuare gli Step, come indicato nel pezzo, scritto veramente in 30 secondi. Non abbiamo pulsioni politiche personali e, nel caso di Lista Civica, non puntiamo a rielezioni. Sarebbe una parentesi per sbaragliare tutto. Iniziamo dal basso: l'amore per Roma è immenso.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO