LA PORCATA #PROAMBULANTATO CREA UN DANNO DOPPIO ALLA CITTÀ! SONO LORO A FORAGGIARE L'ABUSIVISMO COMMERCIALE! riprendiamociroma.com: fate girare!

lunedì 5 giugno 2017
I danni della PORCATA a firma Coia, strenuamente voluta dal MoVimento Cinquestelle tutto, non sono solo di natura estetica, non snaturano solo un luogo trasformandolo in un immenso suq, ma creano un problema ben più grave, più volte denunciato dalla nostra realtà. Oggi siamo riusciti a dimostrarlo in maniera incontrovertibile, attraverso la registrazione di un video: i legali riforniscono  i venditori abusivi! Per molti cittadini la cosa può risultare impensabile ma dello stretto legame tra legali (salvati da Coia) e illegali, per noi di RR, dopo 9 anni di militanza, è cosa notissima. Tempo fa, sulla nostra pagina facebook, smascherammo anche la comunità Cinese dell'Esquilino che, sempre con le famose buste blu, protagoniste del video, continua a foraggiare gli ambulanti abusivi che, una volta ottenuta la merce, s'infilano nella Metro Vittorio per raggiungere i luoghi di maggiore interesse della Città. Ma ci sono delle differenze: mentre per i Cinesi appare chiara una dazione di danaro, a prezzo ovviamente stracciato, richiesta ai cittadini del Bangladesh ormai emancipati dalla loro iniziale schiavitù, appare altresì evidente che, per quanto riguarda i titolari di licenze regolari, così non sia. Sfruttano i cittadini del Bangladesh, quelli da poco giunti e dunque schiavi, riforniti da loro stessi connazionali, sempre  schiavi alle dipendenze del titolare di licenza (che MAI si vede), utilizzandoli come estensione illegale della propria attività tutelata. Sono a loro asserviti. Quanto guadagnato torna alla base ed agli abusivi spetta solo una piccola percentuale sul venduto. Un racket, l'ennesimo, che poteva essere stroncato alla base ma che, grazie al #salvaambulanti, è più in salute che mai. Si potevano, infatti, tagliare alcune delle principali forme di approvvigionamento, creando un momentaneo squilibrio tra l'ambulantato legale e quello illegale e consentendo alle Autorità di entrare a gamba tesa per spezzarlo definitivamente. Così non è stato e così non sarà. A noi, meri Cittadini, non resta altro che assistere a tali vergognose forme di sfruttamento che, badate bene, sono notissime alle Forze dell'Ordine. Contrariamente all'articolo/denuncia di ieri a loro rivolto, questo di oggi, corredato da video, rappresenta solo una testimonianza, certo molto forte, ma purtroppo fine a se stessa. Le cose, appare chiarissimo, non si vogliono cambiare!! C'erano le condizioni storiche, a fronte anche di una direttiva europea, ma si è preferito, per schifose ragioni di convenienza elettorale, lasciare lo status quo. E di questo il MoVimento5Stelle non ha che da vergognarsi. Davanti ai propri elettori. Davanti a tutti i romani che rappresenta e davanti alla Città.! RR

2 commenti:

paola castini ha detto...

Buonasera…
per qualsiasi necessità di prestito volete contattare signora MANECCHI che la ha aiutare con 7000€ e questo senza alcune spese in anticipo poiché e chiede un buono numero di prestatore
ecco sono indirizzo silvia.manecchi@financier.com

Anonimo ha detto...

grazie del video, ah se ne terremo conto alle prossime elezioni, o appena possibile. Incredibile quello che sta succedendo.

Posta un commento

ShareThis

STATISTICHE GIORNALIERE

GUARDA I NOSTRI VIDEO