TRINITA' DEI MONTI: UN VIDEO INCREDIBILE CHE EVIDENZIA LA NON-VOLONTA' DA PARTE DELLE AUTORITA' DI RISOLVERE IL PROBLEMA DELL'ABUSIVISMO IN CITTA. GUARDATE VOI STESSI!

giovedì 4 maggio 2017
Oggi abbiamo fatto un paio di giri in centro. Sulla nostra pagina facebook ufficiale abbiamo fatto una diretta sugli abusivi a Piazza del Popolo e poi una seconda sul suk vergognoso che, tutti i santi giorni, ammorba l'area di Piazzale Flaminio. Legali (purtroppo) ed anche tantissimi abusivi, pericolosamente accalcati all'esterno di un piazzale che rappresenta, lo risottolineiamo, l'unica via di fuga, in caso di emergenza, degli utenti di ben due infrastrutture su ferro: la Ferrovia Roma- Nord, con i suoi 70.000 utenti fissi e la fermata Flaminio della Metro A con un numero di utenti molto maggiore. Noi continueremo a denunciare l'assurdità e la pericolosità della situazione. Se avete avuto modo di seguire la seconda diretta (quella di Piazzale Flaminio), avrete sicuramente notato due elementi: il primo è che gli abusivi si piazzano ad inizio e fine suk, vendendo merce contraffatta (occhiali, t-shirt, borse, sneekers). Il tutto come se niente fosse. Il secondo, incredibile ma vero, è l'enorme quantità di compratori che questa casbah riesce ad attirare. Non solo stranieri: gente sgomitante, italiana e no, quasi lotta per accaparrarsi stracci a pochi euro. Una cosa davvero umiliante per il luogo (siamo anche difronte l'entrata monumentale di Villa Borghese) e per il decoro della città stessa
Quasi storditi da queste due esperienze che, ribadiamo, sono presenti quotidianamente senza che nessuno intervenga,  abbiamo comunque trovato la forza per proseguire la nostra passeggiata alla volta di  Piazza di Spagna. Volevamo valutare la presenza di bivacchi sulla Scalinata di Trinità dei Monti, da poco restaurata, e se sulla sua sommità erano presenti, anche lì tutti i santi giorni, i soliti abusivi, pronti ad ammorbare chiunque con la loro maledetta paccottiglia. 
Per la prima questione pubblicheremo foto sulla nostra pagina facebook in questi giorni: la scala è un continuo bivacco, risulta essere piena di bottiglie e lattine, i vasi delle azalee ormai appassite (meglio toglierle se non le si è mai annaffiate dalla loro posa in opera)  sono diventati cesti per l'immondizia. Arrivati alla sommità della preziosissima scalinata, sul piazzale, al limitare delle due ali di gradini cui essa si divide, troviamo la conferma: come avvoltoi, un nutritissimo gruppo di abusivi  infastidiva, con ogni merce a propria disposizione, i turisti in salita e in discesa. 







Non ci abbiamo visto più, stavamo per ridiscendere la scalinata fino alla piazza per avvisare la Municipale che stazionava nei pressi della Barcaccia, ma siamo stati preceduti: due appartenenti al Corpo raggiungevano la sommità. All'arrivo dei Vigili, abbiamo girato questo video che vi mostriamo e attraverso il quale chiediamo spiegazioni all'Assessore al ramo Adriano Meloni e al Corpo di Polizia Municipale stesso. Ci aspettavamo sequestri di merce, ci aspettavamo richiesta di documenti, ci aspettavamo fermi: niente di tutto questo! Ci si limita, con la sola presenza e con un grottesco effetto da "FBI denoantri" (parlare al walkie talkie!), ad allontanare gli abusivi che, sapendo che non gli succederà nulla, quasi si spostano annoiati, rallentati. Una cosa vergognosa! Quali regole d'ingaggio hanno questi Vigili a presidio dei preziosissimi Monumenti presenti nell'Area? Quali? Sono pagati per passeggiare? I bivacchi erano presenti, la scalinata lurida e gli abusivi, dopo minuti 5 da questa farsa, hanno ripreso il loro posto, proprio lì dove li avevamo trovati Un video vergognoso che vi mostriamo e che denota, ancora una volta, la non-volontà di contrastare il fenomeno: sia Adriano Meloni che il Comandante della Municipale Diego Porta devono spiegazioni ai cittadini. Basta prese per i fondelli. Basta tolleranza e/o connivenza. Basta. Esigiamo ordine, pulizia, decoro. E per farlo bisogna lavorare! Possiamo averlo anche noi cittadini romani? Possiamo?!? O no!? A  voi. RR

0 commenti:

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO