Le incredibili condizioni del reparto maternità del San Camillo - Fornalini in questo video di @battagliapersa. Da vedere.

lunedì 8 maggio 2017

Abbiamo chiesto a Neonatologi e Pediatri, romani e no: quello che avviene nei reparti maternità della città è un fenomeno tipicamente romano che definire vergognoso è poco. Oggi torniamo a parlare di questa enorme manifestazione d'inciviltà pura, grazie a un video inviatoci su twitter da @barttagliapersa, per continuare a denunciare questa ignobile situazione. Qui, in questi contesti, vengono fatti nascere i romani del futuro. Quali speranze ha la nostra città che vede nascere le nuove generazioni in contesti talmente degradati da far rabbrividire chiunque? Quale educazione riceveranno da genitori, nonni, zii e parenti vari che usano salutare il lieto evento imbrattando un intero reparto ospedaliero che dovrebbe essere pulito, asettico? 
Questo video non è che l'ennesima riprova che la civiltà a Roma si è persa e che puo' esser riconquistata solo con dure sanzioni, pene esemplari, pecuniarie ed accessorie. Citiamo un solo caso, avvenuto qualche anno fa negli Stati Uniti: una donna che andava di fretta ed era bloccata nel traffico, salì sul marciapiede con il suo SUV, con lo scopo di bypassare l'ingorgo. Il marciapiede era quello di una scuola, con tanto di telecamere. Il Preside denunciò la violazione e la donna, oltre ad essere stata costretta a pagare una multa salatissima, fu destinata a mesi di servizi sociali e come pena accessoria le fu imposto di portare un cartello con su scritto: "sono qui perché son salita con il mio SUV sul marciapiede di una scuola. Andavo di fretta. Ora dedico il mio prezioso tempo per il bene della comunità". Capito come?!? RR 


0 commenti:

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO