STAZIONE SAXA RUBRA, ROMA NORD. UN NOSTRO COLLABORATORE FILMA, PARZIALMENTE,UNA DELLE TANTE PANTOMIME CHE TI CAPITA DI VEDERE SUI MEZZI PUBBLICI. E' ORA DI FINIRLA. SI RIPRISTININO SICUREZZA E DECORO!

martedì 18 aprile 2017
Se uno dei nostri collaboratori non fosse stato presente fisicamente e non avesse girato il filmato,  non lo avremmo pubblicato perchè possibile assist per buonisti boldriniani e loro insopportabili filippiche. I Fatti: Stazione Saxa Rubra, ferrovia RomaNord, oggi pomeriggio. Extra-comunitario ubriaco, si finge invalido e,  trascinandosi col sedere a terra,  dalla fermata Cotral fino all'ingresso della stazione Atac, entra senza pagare il biglietto infinocchiando il personale in servizio. Passati i tornelli, il fintamente inabile,  strisciando per terra, raggiunge le scale mobili e viene fermato dalla security Atac che gli "intima" blandamente di non salire; gli chiede se avesse bisogno di un'ambulanza o di supporto. Lui non ne vuole sapere: sale ugualmente poggiando il suo sedere sul gradino delle scale mobili, percorrendo il breve tragitto con le gambe per aria. Una volta salito al piano banchina viene nuovamente fermato dalla security Atac che, dopo un breve discorso, lo lascia andare. Poco dopo avviene il miracolo: pur visibilmente alterato, il tipo è perfettamente capace di deambulare. Purtroppo il nostro collaboratore non ha potuto filmare il miracolo perchè fermato a sua volta per tranquillizzare il personale in servizio che non aveva filmato nulla. Noi riteniamo che gente in queste condizioni NON debba esser fatta salire sui mezzi. Lo abbiamo più volte detto e non riusciamo ad ottenere quello che in altre latitudini è la regola: se sei potenzialmente pericoloso, ubriaco, vestito in maniera non consona, vieni bloccato! A noi arrivano foto e video che dimostrano esattamente l'opposto. C'è anche gente ubriaca che viene fatta entrare perfino con la bottiglia, di vino o di birra. Vogliano parlare dei Rom che salgono, gratis, con tanto di passeggino carico di monnezza rovistata?  È ora di riportare la sicurezza e il DECORO sui mezzi pubblici, rispettando i diritti di chi paga! Basta cazzate, grazie. RR

2 commenti:

Anonimo ha detto...

La questione dei ROM è piuttosto complicata, sono protetti da leggi sovranazionali emanate subito dopo l'ultima guerra. Sono in effetti intoccabili.

Anna Pacifici ha detto...

Buongiorno costosa amici!
Fortunatamente dio grazie ho visto prove fatte da molte persone sul Signore. Muscolino GIOVANNI, così lo ho contattato per ottenere un prestito di 45.000,00€, regolare i miei debiti e realizzare il mio progetto. È con il Signore. Muscolino GIOVANNI, che la vita il mio sorrida nuovamente è un uomo di cuore semplice e molto comprensivo, sono e-mail: muscolinogiovanni61@gmail.com

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO