NONOSTANTE IL PROTOCOLLO D'INTESA SIGLATO TRA ATAC E QUESTURA DI ROMA, SI CONTINUA A UTILIZZARE I MEZZI IN TOTALE INSICUREZZA. NEL VIDEO UN AUTISTA MINACCIATO!

martedì 14 marzo 2017
E' un nostro cruccio da sempre: la sicurezza sui mezzi pubblici che a Roma non è garantita da anni. Tanti episodi, sicuramente troppi, abbiamo raccontato dalle pagine di questo blog e dalla nostra pagina ufficiale Facebook.
Lo abbiamo fatto con foto ma soprattutto con video.
In attesa di vedere realmente operativo l'accordo siglato tra Atac e Questura di Roma, sui mezzi pubblici si continua a respirare un'aria di totale insicurezza. Specie sui notturni.
La notizia ci fa comunque ben sperare: gli autobus e le metro, da oggi, dovrebbero esser più sicure. Servizi mirati contro borseggiatori e atti vandalici. Il nuovo piano per la sicurezza a bordo dei mezzi pubblici dovrebbe essere subito operativo. Il questore Guido Marino e l’Amministratore unico per l’Atac Manuel Fantasia hanno siglato, qualche giorno fa in Prefettura, il «Protocollo d’intesa per la realizzazione di iniziative coordinate per la sicurezza del trasporto pubblico». L’iniziativa, scaturita da intese precedentemente raggiunte, s’inquadra nell’ambito delle misure messe in campo per garantire la sicurezza di chi utilizza i mezzi pubblici, sia autobus che linee della metropolitana, senza trascurare le stazioni, nonché degli stessi operatori di settore. Non si è ancora ben capito come, dove ma soprattutto quando la Questura di Roma intenderà impiegare il proprio personale a tutela della sicurezza di chi viaggia ma anche di chi lavora sui mezzi. Il video che segue mostra come ancora non si sia passati dalle parole ai fatti. Buona visione. RR


0 commenti:

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO