I CINQUESTELLE E LA LOGICA DEL "CI METTO UNA PEZZA" - LAVORI STRAORDINARI PER IL 60° DEI TRATTATI DI ROMA. IL ROMANO NON HA DIRITTO ALL'ORDINARIO! PERCHE'?

domenica 19 marzo 2017

Incredibile ma vero: Pinuccia Montanari, assessore all'Ambiente, posta su facebook le foto di una serie di interventi a carattere STRAORDINARIO, effettuati in questi giorni a Roma. Il motivo di tutto questo lavorio è uno: le celebrazioni per il 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma, in programma il 25 marzo. Scrive Montanari: "il Servizio Giardini di Roma Capitale ha effettuato interventi straordinari di manutenzione e pulizia in 30 aree verdi. Gli interventi sono stati effettuati a: Fori imperiali, Bocca della Verità, Lungotevere Aventino, Circo Massimo, via delle Terme di Caracalla, Colosseo – Colle Oppio, Largo Agnesi, Aventino, San Giovanni (Carlo Felice – Santa Croce), Gianicolo, Pincio, Quirinale, Villa Aldobrandini, Castel Sant’Angelo (giardini), Via Veneto (aiuole), Piazza di Spagna, Navicella, Via dei Cerchi, Piazza dell’Emporio, Largo di Santa Susanna, Piazza Vittorio, Parco della Resistenza, Villa Borghese, Villa Doria Pamphjli, Via Gabriele D’Annunzio, Porta San Pancrazio, Piazzale Clodio, San Paolo del Brasile, Villa Gordiani, Via Cassia, e presso il Roseto Comunale. Impiegati 100 operatori e tecnici del Servizio Giardini dotati di mezzi speciali: quattro camion con autoscale, sette trattori, cinque motocimatrici, tre camion dotati di pinze caricatrici."
Le domande: perché, anche i cinquestelle, non riescono a uscire dalla logica dell'emergenza? Perché il romano, che paga regolarmente le tasse, deve aspettare le celebrazioni per il  60°  anniversario della firma dei Trattati di Roma per vedere "straordinariamente" ripulite tutte le aree elencate dalla Montanari? Prima e dopo i trattati non ne ha  diritto? Questo modo pezzottaro di far politica credevamo fosse finito con l'arrivo del MoVimento al potere. Manca, è evidente, una programmazione strutturata nella cura delle aree verdi e ci si affida dunque alla solita, cara, vecchia, straordinarietà che ha la durata limitata nell'evento. Nasce e muore lì. Torneremo a visionare le zone così solertemente ripulite su ordine della Montanari qualche settimana dopo la fine delle celebrazioni. Scommettete che troveremo sempre la solita monnezza? RR
 VERGOGNA!

   VERGOGNA!

 VERGOGNA!

 VERGOGNA!

 VERGOGNA!

 VERGOGNA!

VERGOGNA!

VERGOGNA!

0 commenti:

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO