Le mani sulla città:chiude il mercato di San Teodoro.

sabato 11 febbraio 2017
Chiude, ma lo si sapeva (ed è questa la cosa più grave!) il mercato della Coldiretti nello spazio di via San Teodoro, di fronte al Circo Massimo. "Non si vende nulla perché si attende che quest'area venga assegnata legittimamente - recita un cartello - "l'Amministrazione Comunale sapeva da mesi che il progetto sarebbe cessato il 31 Gennaio e nulla ha fatto per individuare nuovo assegnatario. Risultato: locali comunali abbandonati, cittadini delusi, vendita diretta annullata" E il Cartello scritto dagli operatori conclude: "E' questa la trasparenza della Giunta Raggi?"
Considerazioni:
Il Mercato era un'isola felice dove era possibile trovare i prodotti alimentari dei produttori e coltivatori diretti soprattutto laziali. Era una vera e propria eccellenza,per i consumatori romani ed, anche, un' attrattiva turistica per tutti quelli che, venendo a Roma, si aspettano di trovare e poter acquistare i nostri pregiati prodotti, non certo quelli, deprimenti, propinati nei minimarket gestiti dai bengalesi.
Ma quel luogo faceva gola a troppi. Attendiamo di vedere cosa ne sarà di quell'area. Così Roma muore. Ci sono situazioni, a nostro parere, in cui luoghi di pregio devono avere maggior tutela; devono poter trovare maggiore reattività da parte di chi ci amministra. Invece si attende, conoscendola preventivamente, che la situazione precipiti. Ma per gli interessi di chi? Non certo della città.

0 commenti:

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO