"I PARAPEDONALI NO, SONO BARRIERE ARCHITETTONICHE". E LE MACCHINE ALLORA? LA SOSTA SELVATICA PROSPERA GRAZIE ALL'IGNORANZA DEI NOSTRI AMMINISTRATORI

mercoledì 5 marzo 2014


Ciao ragazzi,
vi segnalo quello che da mesi oramai è lo stato di Via Rocca di Papa (VII Municipio, ex IX), segnatamente i numeri 8, 10 e 12 che vedono quotidianamente parcheggiate autovetture sui marciapiedi (ahimè) a raso. A tale riguardo, ho protocollato una istanza per l'installazione dei parapedonali o dissuasori di sosta che dir di voglia, ma la replica verbale, è stata: "sono barriere architettoniche, non possiamo installarli". Ah ok, ma le auto parcheggiate cosa rappresentano? E loro: "infatti è un problema della Polizia Municipale".

N.M.

No comment. I parapedonali esistono IN TUTTO IL MONDO! Ma forse noi a Roma siamo troppo arretrati mentalmente e culturalmente, visto che buona parte dei dipendenti comunali hanno varcato le sacre soglie del Raccordo Anulare solo pe annà a fà la cicoria a Frascati o un bagnetto a Ladispoli.






5 commenti:

Anonimo ha detto...

QUEl marciapiede e' inutilmente troppo grande
tagliarlo e farci parcheggi a spina
pedoni contenti e automobilisti contenti
o no?

Anonimo ha detto...

No. Manco per il cavolo. I marciapiedi devono essere larghi e protetti con i parapedonali. I parcheggi a spina dovrebbero sparire. Lo spazio urbano non è un'autorimessa. La città deve essere fatta per le persone non per le automobili, Basta con questo schifo romano delle srtrade sepolte dalle auto con i pedoni che devono strisciare lungo i muri in fila indiana.

Anonimo ha detto...

Ma sarebbe così semplice installare dei parapedonali e si risolverebbe. Tenete conto del fatto che in quella zona c'è un nuovissimo parking multipiano da 1000 posti, ma è a pagamento e nessuno ci va.
Ciò si paga 3 euro tutto il giorno. Ma santo cielo...!

Anonimo ha detto...

E PURE OGGI, PER TUTTO IL GIORNO E COMPLETAMENTE INDISTURBATI, SI SONO TENUTI I MERCATI DEL FETIDO, DEL RUBATO E DEI CIBI AVARIATI IN MEZZO A PIAZZALE OSTIENSE E A VIALE CARLO FELICE. OLTRECHE, NATURALMENTE, ALLA MONTAGNOLA ED IN MOLTI ALTRI LUOGHI DI ROMA: NON C'E' PIU' CONTROLLO, I PADRONI SONO LORO. EMERGENZA! NESSUNO E' IN GRADO DI RIPRISTINARE L'ORDINE PUBBLICO. CI VORREBBE LA COSTANTE PRESENZA DELL'ESERCITO COL MANDATO SPECIFICO DI SGOMBERARE PERMANENTEMENTE OGNI TENTATIVO DI SUK!

Anonimo ha detto...

nauseante...............non ne posso più, non ci sono parole da povero pedone...

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO