DELIRIO ABUSIVO AL PANTHEON: INCREDIBILE, STANNO ARRIVANDO ADDIRITTURA DENTRO! TUTTO TOLLERATO, TUTTO INDISTURBATO! LA DENUNCIA...

giovedì 27 marzo 2014

Purtroppo nell'inquadratura non è entrato ma c'era pure lo storpio senza un piede che chiede l'elemosina sullo "skate".

E' stato così buona parte della mattinata , poi verso le 14:30 sono arrivate due auto della Municipale che, con comodo e lasciando il giusto tempo di scappare a tutti, si sono parcheggiate alla destra del Pantheon a fumare e chiacchierare.


Nel frattempo musici abusivi allietavano i turisti e improvvisate guide straniere(credo proprio abusive) proponevano i loro servigi esattamente a fianco dei vigili.

Grazie RFS e RipRoma per quello che fate, Roma ha bisogno di una rivoluzione!

DJ

A PONTE DELLE VALLI CRESCE IL CAMPO ROM, E CON ESSO CRESCE ANCHE LA MONTAGNA DI IMMONDIZIA! NELL'INDIFFERENZA GENERALE!

mercoledì 26 marzo 2014


Stanco di vivere nel degrado? Inviaci segnalazioni di degrado corredate da foto al nostro indirizzo email o alla nostra pagina facebook!

UN GARAGE DAVANTI A PALAZZO FARNESE, CON IL NULLA OSTA DEI PIZZARDONI! L'ALLUCINANTE SCENETTA - DEGNA DI UN FILM DI TOTO' - A CUI ABBIAMO ASSISTITO...

martedì 25 marzo 2014

Lo sapevate? A Piazza Farnese, davanti all'omonimo palazzo (uno dei più grandi capolavori del Rinascimento italiano) chiunque può parcheggiare indisturbato. Nella piazza è di fatto allestito un vero e proprio garage a cielo aperto, nonostante ci sia il cartello di "area pedonale". Queste foto sono state scattate qualche settimana fa. Guardate che roba: auto, furgoni, motorini, suv, camion, l'immancabile camionetta dell'AMA. Un bestiario immondo di lamiere, in cui spicca anche una bella macchina della Municipale, ivi presente con mera funzione ornamentale.



Durante questo mio reportage ho assistito al ridicolo teatrino di due pizzardoni che facevano avanti e indietro "fingendo di stare per fare le multe". Forse per non sembrare ridicoli agli occhi dei passanti. Un altro invece si godeva pacioso la bella giornata, passeggiando per la piazza con fare allegrotto, fregandosene del giudizio comune. La ridicola farsa (una scena degna di un film di Totò) è durata più di mezz'ora. A NESSUNA delle auto ritratte dalle foto è stata fatta mezza multa!



Da anni ci chiediamo come sia possibile tutto questo, ma ancora non riusciamo a trovare una risposta.

Stanco di vivere nel degrado? Inviaci segnalazioni di degrado corredate da foto al nostro indirizzo email o alla nostra pagina facebook!

NON SIAMO IN GRADO DI SPOSTARE UNA MACCHINA IN SOSTA VIETATA, E VORREMMO ORGANIZZARE LE OLIMPIADI? FIGURA DI MERDA INTERCONTINENTALE (AMPIAMENTE PREVEDIBILE) ALLA MARATONA DI ROMA. MANCAVA SOLO IL SARCICCIARO...

lunedì 24 marzo 2014
Foto Malaroma (twitter)

Ma ve la immaginate la scena? Durante la Maratona conclusiva dei giochi Olimpici di Roma 2024 i corridori sfilano tra auto in sosta vietata, riprese e inviate in mondo visione per la più clamorosa delle figure di merda. Per non parlare del rischio sicurezza che un'auto in sosta lungo un percorso comporta (e se fosse un'auto bomba?).

Foto Alfb (twitter)

Questa foto riprende un auto in sosta nel preciso istante in cui passano i corridori. Avete capito bene: non prima, né dopo, ma DURANTE la corsa!

Come sempre complimenti ai pizzardoni per l'ottimo lavoro svolto e per la loro proverbiale efficienza.

ITALPECETTA COLPISCE ANCORA! L'ORRENDO SGARRO DI VIA DI MONSERRATO, A POCHI METRI DA PALAZZO FARNESE. IL CENTRO STORICO STUPRATO COL PIEDE DI PORCO

venerdì 21 marzo 2014


QUELLO LI' DIETRO E' PALAZZO DELLA CANCELLERIA, UNO DEI PIU' BEI PALAZZI RINASCIMENTALI DI ROMA. NO COMMENT

giovedì 20 marzo 2014

Qualche giorno fa vi abbiamo mostrato le raccapriccianti immagini di Piazza della Scala, orrendamente trasformata in uno squallido garage a cielo aperto. Oggi scopriamo insieme come a Roma abbiamo valorizzato uno dei più bei palazzi del rinascimento italiano.


A pochi metri da questa meraviglia dell'architettura italiana campeggia la classica bancarella di patacche "alla romana", ovviamente autorizzatissima, con l'usuale contorno di maghine in sosta (queste un po' meno autorizzate, ma comunque ampiamente tollerate). Quando impareremo che i tesori del nostro passato vanno valorizzati in maniera adeguata? Quando impareremo i rudimenti della civiltà? Speranze vane...



Stanco di vivere nel degrado? Inviaci segnalazioni di degrado corredate da foto al nostro indirizzo email o alla nostra pagina facebook!

ROMA E' ORMAI TOTALMENTE FUORI CONTROLLO, UNA CITTA' IN CUI OGNUNO FA QUEL CAZZO CHE GLI PARE! ECCO COSA TI PUO' CAPITARE DI VEDERE AFFACCIANDOTI DAL TERRAZZINO DI CASA..

mercoledì 19 marzo 2014




Stanco di vivere nel degrado? Inviaci segnalazioni di degrado corredate da foto al nostro indirizzo email o alla nostra pagina facebook!

CAMPIONI DEL MONDO! MARINO LA SPARA GROSSA: "PARIGI CI INVIDIA LE TARGHE ALTERNE E LE DOMENICHE ECOLOGICHE!". E GIU' GRASSE E SONORE RISATE. MA IL SENSO DEL RIDICOLO CE LO ABBIAMO O NO?

martedì 18 marzo 2014

In visita a Parigi per sostenere la candidatura a Sindaco di Parigi di Anne Hidalgo, Ignazio Marino, denotando l'ormai evidente distacco tra la tristissima realtà in cui versa la città ed il suo mondo immaginario, ha sentenziato, a mezzo stampa, che gli amministratori di Parigi ci invidierebbero le domeniche ecologiche. Una misura figlia (lo ricordiamo a Marino) della totale assenza di infrastrutture di mobilità pubblica, alternative al mezzo privato. Una dichiarazione che ha portato ad immediate polemiche.

Il paragone con Parigi è semplicemente improponibile. Come si può anche solo lontanamente paragonare Roma con una città che ha 14 linee metropolitane e un sistema di bike sharing all'avanguardia? Ma con quale faccia tosta tiriamo fuori simili deliranti affermazioni? Cosa mai avrebbe da invidiarci Parigi?

Le domeniche ecologiche e le targhe alterne solo classiche "soluzioni-pecetta" che non risolvono in alcun modo il problema di fondo. Sono l'aglietto con cui ci consoliamo credendoci bravi e diligenti. A Parigi, capitale di un paese civile ed evoluto, sono abituati a ragionare con una progettualità a 20 anni, con soluzioni sistemiche in grado di rivoluzionare davvero la mobilità cittadina. Cosa cazzo se ne fanno i parigini delle targhe alterne?

Come blog antidegrado restiamo francamente stupiti dalle affermazioni di Marino. Cerchiamo di pizzicarci insistentemente le braccia nella speranza che si tratti di un incubo ma purtroppo è la dura realtà: quella con cui sbattono i romani ogni giorno mettendo il piede fuori di casa. Quella realtà che il Sindaco sembra non voler vedere.

PIAZZA BOLOGNA DEVASTATA DAL DEGRADO! ANCHE NEI QUARTIERI SIGNORILI DI ROMA NON SI SCAPPA, ORMAI NON ESISTE ZONA DI ROMA CHE SI SALVI DA QUESTO INCUBO!

lunedì 17 marzo 2014

Buonasera,
vi segnalo  le enormi problematiche che ci sono nell'area tra Via L. Pigorini e via G. Moroni nel quartiere Piazza Bologna, tra i marciapiedi distrutti e piene di deiezione canine e le auto mal parcheggiate che non fanno effettuare il passaggio pedonale. Tutti i giorni è diventata un odissea sia per i pedoni che godono di buona salute ma in special modo per i disabili che sono costretti a percorrere la strada adibita al passaggio veicolare, non ultimo il problema di quando piove che tutta la piazza del Campidano e le due vie Pigorini e Moroni rimangono allagate a causa dell'ostruzione delle caditoie. E' possibile fare qualcosa? L'abbandono imperversa in tutta piazza Bologna, ma anche le aree limitrofe. Alcune vie sono, addirittura, diventate irraggiungibili per disabili e carrozzine, tristemente costretti a transitare in mezzo alla strada; come se non bastasse, su punti coperti alla visuale degli automobilisti. A ciò si aggiungono i banchi abusivamente eretti da ambulanti di dubbia regolarità, che, del tutto indisturbati, occupano i rimanenti marciapiedi, aggiungendo al caos altro caos.













Come se ciò non bastasse, sia nella Piazza che davanti alla Posta la situazione è drammaticamente pericolosa: cocci di bottiglie, vetri rotti, immigrati e clandestini di ogni genere che bivaccano ubriachi anche per tutto il giorno e tutta la notte, importunando i residenti in vario modo. La cosa ancor più grave è che la polizia, spesso presente fisicamente sull'area, non fa niente per migliorare la situazione, limitandosi a guardare passivamente quello che accade, senza intervenire.

La popolazione è stanca di questa situazione, che ha compromesso e sta compromettendo gravemente uno fra i più bei quartieri di Roma. Malgrado le denunce e gli esposti, nonché le lettere di protesta e gli articoli dei giornali, nessuno fa nulla.


E' evidente come piazza Bologna stia vivendo, abbandonata a se stessa, il più brutto momento della sua storia. La situazione dev'essere risolta dalle Istituzioni Comunali e Municipali al più presto, secondo le reciproche responsabilità. Infatti, le persone, che convivono con questo stato di cose da oltre cinque anni, esasperata e stanca, potrebbe reagire in maniera grave ed irreparabile, e la colpa sarebbe di chi non interviene in nessun modo, quantomeno ad arginare l'incuria ed il degrado che si registrano, tristemente più drammatiche, giorno dopo giorno.

ANTONIO

ROMA E' RIDOTTA AD UNO SCHIFO ANCHE PER COLPA DELLE PICCOLE GRANDI VIOLENZE QUOTIDIANE DEI SOLITI "FURBETTI"...

venerdì 14 marzo 2014

Roma è ridotta ad uno schifo anche per colpa delle piccole grandi violenze quotidiane che il cittadino furbo, nella totale mancanza di controllo del territorio, impone al cittadino che cerca di seguire le regole. E' una giungla urbana che può degenerare in violenza privata.

In una città in cui le Istituzioni non controllano il territorio, si vengono a creare situazioni di vera a propria violenza, piccola e grande, che contribuisce in modo esponenziale a rendere la città invivibile.

Ecco un piccolo ma significativo esempio. Siamo a Laurentina. Un commerciante, nella totale assenza delle Istituzioni, ritiene normale occupare quotidianamente un intero isolato, quello di fronte al proprio esercizio commerciale, ponendo delle cassette di frutta per appropriarsi illegalmente di spazi che non gli spettano. Queste cose a Roma, devono finire. E' inutile sottolineare la lotta continua tra i cittadini esasperati e questo commerciante che, con una strafottenza senza pari, nonostante gli sia stato più volte fatto notare, continua imperterrito a prevaricare gli altri, facendo il furbetto. Comandante Clemente queste cose devono finire!

PIERLUIGI MEDURI

"VOGLIO UNA CITTA' A MISURA DI BAMBINO!". CARO SINDACO, GUARDI UN PO' IN CHE CONDIZIONI SONO RIDOTTI I PARCHI DI ROMA... QUI SIAMO A COLLI ALBANI...

giovedì 13 marzo 2014



Salve,
ecco il degrado in cui versano i giardini di Largo Bastia, Colli Albani. Le foto dicono tutto. Spero che i figli dei nostri amministratori possano giocare da un'altra parte.

V.G.

Grazie a Vincenzo per la segnalazione. A Roma esiste un servizio giardini totalmente sottodimensionato, chiamato a gestire l'ordine e il decoro dei parchi di un territorio comunale sterminato (come è quello di Roma). Basti pensare che lo stesso servizio che dovrebbe curare il verde di questo giardino è lo stesso che taglia le aiuole sul lungomare di Ostia e i giardini di Prima Porta. Una follia. Quando ci decideremo ad investire in DECORO e BELLEZZA? Quando ci renderemo conto che i nostri figli devono crescere in un ambiente decoroso?

I COATTI INFESTATORI! INCARTANO ROMA, NOI PULIAMO, E LORO INCARTANO DI NUOVO. MA PERCHE' LI VOTIAMO ANCORA? PERCHE'?

mercoledì 12 marzo 2014

Ricordate la cabina metro di Baldo degli Ubaldi che abbiano ripulito qualche settimana fa? Beh, ecco come è ridotta questa mattina. I nomi dei vandali sono gli stessi dell'altra volta, cambia solo la data sotto. Arredi urbani devastati, inserzionisti corretti danneggiati, spese aggiuntive per l'Ama, non una lira versata alle casse del comune. Tra i mille motivi per cui questa città è col culo per terra c'è anche questo.

TRASLOCATORI, SERRANDARI, SPURGO FOGNE: IL DEGRADO VISIVO DEGLI STICKERS A CUI PROPRIO NON SI RIESCE A PORRE RIMEDIO. SGUAZZANO E MAGNANO NELL'ILLEGALITA'

martedì 11 marzo 2014

Un degrado visivo a cui purtroppo siamo abituati. Ormai non ci facciamo quasi più caso.

Queste foto ce le manda Francesco e testimoniano l'incredibile proliferare di adesivi.


Perché nessuno interviene, oscurandoli o disattivando le utenze telefoniche? Perché nessuno riesce a fermare questi vandali devastatori?


Eppure la soluzione è semplicissima. Una soluzione che risolverebbe il problema alla radice.

Basterebbe chiamarli e aspettarli. E cascherebbero dritti dritti nelle mani dei carabinieri.

I VANDALI BOMBOLETTARI SCARABOCCHIANO I PORTALI DELLE CHIESE STORICHE, NEL MENEFREGHISMO PIU' TOTALE DEL COMUNE E DELLA GENTE! A QUANDO LE RONDE?

lunedì 10 marzo 2014

Piazza San Salvatore in Campo, i vandali bombolettari devastano il portale della chiesa. Anche questa è arte? Perché non c'è ancora un piano per difendere il nostro patrimonio storico? Perché non c'è ancora una legge ferrea contro questi stupri vandalici? E siccome il Comune latita, A QUANDO UNA BELLA RONDA?


Stanco di vivere nel degrado? Inviaci segnalazioni di degrado corredate da foto al nostro indirizzo email, o alla nostra pagina facebook!

PIAZZA DELLA SCALA? UN'AUTORIMESSA. ECCO COME IL COMUNE SI OSTINA A TENERE LE PIU' BELLE PIAZZE DEL NOSTRO CENTRO STORICO!

sabato 8 marzo 2014

La situazione di Piazza della Scala è semplicemente vergognosa. Nel cuore di Trastevere, popolata di caffè e ristoranti sempre pieno di turisti, la piazza potrebbe essere un salottino, se solo ci si decidesse davvero a pedonalizzarla adottando nel contempo un arredo urbano di qualità. Invece si mangia e si beve, o semplicemente si passeggia, sommersi da un groviglio pazzoide di lamiere! Mentre mangi la tua pizza, ti passa un SUV davanti che punta il tubo di scappamento sul tuo piatto. Una vergogna colossale!

Guardate che scene, sono semplicemente deliranti, pazzoidi, contro natura! Ma come cazzo si fa a ridurre così una piazza del genere? Bisogna proprio essere dei caproni ignoranti senza il minimo di buon gusto per poter accettare questo senza battere ciglio. Riprendiamoci questa città, al più presto!


PASSEGGIATE ROMANE: UN'ESPERIENZA TRASH CHE NON SI DIMENTICA! ECCO UNA BREVE GALLERIA DI SCORCI MALAGROTTIANI... PRATICAMENTE SOMMERSI DALL'IMMONDIZIA

venerdì 7 marzo 2014






ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO