UN BEL POKER DI DEGRADO COI FIOCCHI: SAN GIOVANNI RIDOTTA IN CONDIZIONI BESTIALI!

mercoledì 12 febbraio 2014

Immagini raccapriccianti che testimoniano un livello di degrado folle. La città di Roma è ormai sprofondata nell'abisso più nero della barbarie e della bestialità. In una foto, nel giro di neanche 10 metri, abbiamo un pollaietto dimenticato e accartocciato su se stesso (a delimitare un danno del marciapiede non riparato), un moncherino di tronco di albero tagliato (senza deceppatrice) e ridotto a cestino dei rifiuti, un marciapiede che sembra stato trapanato da una granata bellica, su cui spuntano come funghi merde di cane e probabilmente anche di natura umana, e dulcis in fundo, l'usuale cassonetto per la raccolta dei vestiti usati trasformato in bacheca dai politici villani e abusivi.


E a proposito di raccolta del vestiario usato: ma a cosa servono queste grottesche, pachidermiche, ridicole cassapanche gialle? Davvero non c'è un modo più civile ed evoluto per organizzare la raccolta del vestiario usato?

1 commenti:

Anonimo ha detto...

la gente è masochista, senza sapere di esserlo e gli piace sguazzare nella merda

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO