A QUALCUNO SERVE UN MATERASSO? DE 'STI TEMPI NON SE SA MAI...

venerdì 29 novembre 2013

Con tutta calma, tanto l'AMA passerà a raccoglierlo tra qualche settimana... se c'è qualche nomade che ha bisogno di un materasso, qui ne trovate uno seminuovo (solo un po' umido).

TEATRO LIDO DI OSTIA, I MANIFESTI INSOZZANO IL QUARTIERE PORTUENSE! LORO SANNO CHE POSSONO ("MAI 'NA MULTA")

giovedì 28 novembre 2013

La burinissima pratica di incartare la città per reclamizzare qualsiasi cosa continua ad essere praticata in lungo e in largo. Basta un cantiere e in pochi giorni viene trasformato in una sorta di favelas cartacea dalla banda di attacchini che scorrazza indisturbata per la città. Qui siamo a Via Portuense.

UN GRANDE CLASSICO ROMANO: LA SCATOLA CHE TIENE APERTA IL CASSONETTO! SCENE DA FAVELAS, TERZO MONDO, CAMPO ROM...

mercoledì 27 novembre 2013

La scatola appizzata in unangoletto per tenere aperto il cassonetto. In attesa che qualche rom, nomade, senzatetto, ci ficchi la faccia dentro alla ricerca di chissà quale oggetto da rivendere nei mercatini dell'usato per racimolare qualche spiccio. Scenari a cui ormai ci siamo abituati e che accettiamo, pensando che questa sia tolleranza, sia civiltà. Invece no. Starsene zitti è il modo migliore per mantenere lo status quo.

DIVIETO DI SOSTA E DI FERMATA? NON PER LA CAMIONETTA DELL'AMA! IL BUON ESEMPIO

martedì 26 novembre 2013

Li abbiamo abituati ad avere il culo parato, loro sanno bene che, in ogni caso, non gli succederà nulla.


E quindi continuano, nonostante le nostre ripetute segnalazioni. Continuano, e nessuno prende provvedimenti

"NOI LI MANDIAMO VIA, MA POI IL GIORNO DOPO TORNANO". IL TRISTE RITORNELLO DI UNA CITTA' TOTALMENTE ALLO SBANDO

lunedì 25 novembre 2013

Totalmente ignorati, i cittadini romani abitanti nel quartiere San Giovanni di Roma vengono ogni sera alle 18:30 presi di assalto da varie persone (non necessariamente tutte straniere) che allestiscono dei banchetti vendita su coperte ai piedi della statua di San Francesco.

E' il famigerato mercato del furto, fenomeno itinerante dentro Roma: ogni tanto si spostano di quartiere in quartiere.

Il mercato comincia ogni giorno ad inizio serata e prosegue fino a tarda notte, alcune volte i poliziotti sono venuti a mandarli via, facendoli muovere di zona in zona, ma perchè non fanno di più?

Noi del quartiere abbiamo provato a chiederlo, la risposta è sempre la stessa: "noi li mandiamo via, ma poi il giorno dopo tornano, non possiamo arrestarli, alcuni di loro tirano fuori direttamente il biglietto da visita dell'avvocato se proviamo a trattenerli, non ci sono leggi adeguate per trattenere coloro che infrangono la legge, indipendentemente dalla loro etnia, non sono solo stranieri".

E noi del quartiere, sconsolati, a parte essere continuamente presi in giro dai proclami del politico di turno che promette le sue promesse elettorali, cosa dobbiamo fare?

Il Conte di Montecristo

MA CHI LO COMPREREBBE MAI UN HOTEL 5 STELLE CHE AFFACCIA SUI RESTI DEI CESSI DELL'EX MINISTERO DELLE FINANZE? EPPURE HANNO CERCATO DI VENDERLO! SIAMO UN POPOLO DI BURINI SENZA VERGOGNA

venerdì 22 novembre 2013

Noi lo avevamo detto. Solo un popolo di zoticoni poteva pensare di "piazzare" un hotel con vista sugli scheletri in bella vista delle Torri di Ligini. E oggi l'Assessore all'Urbanistica ripete pari pari le nostre parole: "È bello, ma staccato da una valorizzazione. Chi comprerebbe un albergo con vista su Beirut?"

Leggetevi l'articolo su Repubblica.it

ANCORA CALATE BARBARE: I NO TAV DEVASTANO IL CENTRO STORICO, TRA SCRITTE SUI MURI E ARREDO URBANO SCONOCCHIATO, COSA ASPETTIAMO A VIETARE LE MANIFESTAZIONI IN CENTRO STORICO?

giovedì 21 novembre 2013

Non possiamo più accettare che il centro storico di una città unica al mondo come Roma, Patrimonio dell'Umanità, diventi lo sfogatoio privato di persone incapaci di manifestare civilmente. Le manifestazioni non autorizzate NON SI DEVONO SVOLGERE!

LE TRACCE DELLA RECENTE CALATA BARBARA SONO ANCORA LI', BEN VISIBILI. A QUANDO IL DIVIETO DI MANIFESTARE IN CENTRO? E LA MESSA AL BANDO DELLE BOMBOLETTE?

mercoledì 20 novembre 2013

Effetti collaterali delle manifestazioni non autorizzate in centro storico. Cosa aspettiamo a prendere provvedimenti affinché questo non accada MAI PIU' in futuro?

"COLORE" ROMANO: A PIAZZA SAN GIOVANNI DI DIO I WRITERS NON RISPARMIANO NULLA. SONO ANNI CHE NON SI CANCELLA, PERCHE' NON RENDERLO OBBLIGATORIO?

martedì 19 novembre 2013

Lo ripetiamo da anni, l'unica via per porre fine a questa strage è rendere obbligatorio per residenti e commercianti di mantenere, pulito a loro spese, i propri edifici, le proprie saracinesche, i propri muretti, portoni, ecc. Mettere i cittadini, TUTTI i cittadini, contro i writers. Volutamente.

MA I PIZZARDONI DOVE SONO? QUALCUNO LI HA VISTI? GUARDATE CHE MERDAIO A TRASTEVERE! OVVIAMENTE NESSUNA MULTA

lunedì 18 novembre 2013

Scene che si ripetono ormai ogni giorno, dei pizzardoni (che ve lo dico a fà?) neanche l'ombra! Così come nessun pizzardoni si affaccia di qui di notte, quando un esercito di parcheggiatori sistema "a tetris" le auto devastando completamente il rione e chiedendo il pizzo alle poche auto che parcheggiano regolarmente. Menefreghismo puro? Incapacità? Altro ancora? Non lo sappiamo. Nel dubbio ci rivolgiamo a voi: CHI HA VISTO I PIZARDONI???



MARCIAPIEDE IMPRATICABILE A CAUSA DEI MONTAROZZI DI MONNEZZA! L'AMA DORME SONNI FELICI, IL MUNICIPIO SE NE FREGA, E I BAMBINI SONO COSTRETTI A CAMMINARE SUI RIFIUTI (O DIRETTAMENTE PER STRADA)

lunedì 11 novembre 2013

Buongiorno, Dopo inutili segnalazioni all'AMA e al Municipio sia individuali che da parte dell'Asilo e del coordinamento dei genitori, segnalo anche a voi l'indecente situazione di degrado dei marciapiedi di via Vitellia, nel quartiere Monteverde, adiacenti a un Asilo Nido e Scuola dell'Infanzia. Le loro condizioni, già degradate da tempo, sono ormai divenute assolutamente inaccettabili, ancor più se si considera la vicinanza della struttura scolastica. Soprattutto provenendo dalla parte alta di via Vitellia, il marciapiede è ormai quasi del tutto impraticabile: già da tempo noi genitori siamo costretti a tenere in braccio i bambini, ma ora anche così in alcuni tratti è quasi impossibile transitare a causa degli ammassi si spazzatura.

Cordialmente, Raffaella

UN BEL PARCO A RIDOSSO DEL COLOSSEO TRASFORMATO IN BIVACCO E CACATOIO PUBBLICO! CE LO SEGNALA FLAVIO VIA EMAIL

lunedì 4 novembre 2013

Volevo segnalare la presenza costante di gruppi di africani in questo parco, adiacente alla bellissima struttura dell'università d'ingegneria e a pochi metri dal Colosseo. Un vero accampamento con lenzuola e piumoni stesi sui muri. All'ora di pranzo accendono il fuoco e cucinano. Un bivacco in piena regola che impedisce a noi dell'università e a chiunque altro di usufruire di questo bellissimo parco. Impietosa è l'immagine a cui possono assistere i turisti. Il parco è letteralmente nelle loro mani... e lo usano anche per i loro bisogni!


Allego un paio di foto a testimonianza di tutto ciò.

Saluti, Flavio

ShareThis

STATISTICHE GIORNALIERE

GUARDA I NOSTRI VIDEO