LA CACIARA IMMONDA DI SANTA MARIA DELLA PACE: DALL'ONNIPRESENTE STORPIO IN CARROZZELLA CHE CHIEDE L'ELEMOSINA ALLE AUTO IN SOSTA NELL'AREA PEDONALE

lunedì 22 luglio 2013

Santa Maria della Pace, uno degli scorci più pittoreschi, suggestivi e belli del centro di Roma. Una chiesetta magnifica incastonata al termine di un piccolo vicolo. Eppure guardate in quali misere condizioni è ridotto questo luogo! Tra l'immancabile storpio che chiede l'elemosina, tossendo in faccia ai passanti, e il groviglio di auto in sosta direttamente nel'area pedonale. Ma non c'era una delibera che vietava l'accattonaggio? E le auto in sosta, perché non mettere una fila di paletti, anche per eliminare quel volgarissimo cartello (che peracottaggine averlo messo lì!) peraltro tutto storto? Come si può pretendere da un popolo animale come quello romano che si rispetti un'area pedonale se non lo si obbliga a farlo? E quindi via l'accattone, via le auto e via l'osceno segnale stradale di "area pedonale". Basta una fila di paletti e i romani capiscono, non c'è alcun bisogno di quel cazzo di cartello! Capisco la stupidità e l'arretratezza culturale romana, capisco anche la totale mancanza di buon gusto di un popolo caciottaro come il nostro, che tratta i luoghi più belli del centro storico come fossero garage, ma qui è davvero richiesto il minimo sindacale di intelligenza e sensibilità al bello. Ma a quale manica di puzzoni abbiamo affidato le sorti di questa città?

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Come era facilmente prevedibile (tranne per coloro a cui compete progettare e curare la sistemazione degli spazi pubblici) la prima delle nuove panchine piazzate a Largo Argentina dopo il "rstyling" e' gia' rotta e circondata dal solito pollaio arancione "shocking" (unico vero leit motiv dell'arredo urbano a Roma). Ah, ovviamente i lampioncini stile Leroy Merlin piantati ai lati delle panchine (e-a questo punto- si immagina privi di connessione alla rete elettrica) continuano a rimanere spenti tutte le notti!

Mc Daemon

Anonimo ha detto...

mi fanno piu incazzare quei sanpietrini dissestati e imbrattati di asfalto

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO