"CON LA MONNEZZA BISOGNA CONVIVERE". A VILLA BONELLI, ELEGANTE QUARTIERE RESIDENZIALE A DUE PASSI DA MONTEVERDE, L'AMA S'E' DIMENTICATA DI PASSARE...

mercoledì 5 giugno 2013



4 commenti:

Anonimo ha detto...

Non si è dimenticata, è la metodologia di raccolta collaudata a roma (non solo a villa bonelli): attorno ai cassonetti si creano le discariche autorizzate, poi c'è una prima fase in cui passa il compattattore per svuotare i cassonetti ed una successiva in cui passa il camioncino per raccogliere la mondezza sul marciapiede. Il problema maggiore nasce quando il cassonetto viene riposto a terra sopra i sacchi di mondezza e si rivolta. Però perchè parlare di queste banalità non sapete che la campagna per il ballottaggio si è spostata sui temi etici e religiosi?

Anonimo ha detto...

Prima delle elezioni accadono cose strane, da una parte si hanno tante inaugurazioni mentre dall'altra non si raccolgono i rifiuti, non e' la prima volta che noto queste cose.

Io dico che e' il momento in questo paese di incominciare a licenziare i fannulloni, questa citta' non cambiera' mai se pensiamo solo ai sindaci, bisogna licenziare chi sbaglia e non fa il proprio dovere.


Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

Abito a Monteverde e la situazione è sempre stata questa. Andrea Rossi ma stai insinuando che gli spazzini comunisti vogliano far fare brutta figura a Alemanno? Ma fai ride!

Anonimo ha detto...

Finché non metteranno su gente competente in grado di fare la raccolta differenziata assisteremo sempre a scene simili a questa. Alemanno non ha fatto niente per lui i problemi sono altri la differenziata non sa manco che è

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO