TRASHTEVERE INVASA DAI GRAFFITI: LE FOTO AGGHIACCIANTI DELLE SARACINESCHE DEI NEGOZI! MANTENERLE PULITE DEV'ESSERE UN OBBLIGO, COME SI FA IN TUTTI I PAESI CIVILI!

lunedì 27 maggio 2013

Obbligo per commercianti e residenti a mantenere pulite le proprie saracinesche e i propri palazzi. Pena una multa per il degrado creato. Come si fa in tutti i paesi civili. E' l'unico modo per porre fine a questa bestialità. Metterli gli uni contro gli altri, come in una guerra civile. Con 20 euro di vernice si mantiene pulita una saracinesca per un anno. Con 25 euro di prodotto antigraffiti e altrettanti 25 euro di protettivo, si risolve il problema alla radice. In aggiunta, messa al bando delle bombolette spray su tutto il territorio comunale. Per risolvere una emergenza, servono provvedimenti drastici.


Due anni fa il Sindaco Alemanno dichiarò di aver ripulito quasi integralmente il centro storico dalle scritte. L'intervento, pur se di qualità non proprio eccelsa, ebbe una sua efficacia, ma fu riservato esclusivamente alle facciate degli edifici. Le saracinesche e i portoni non furono interessati.


Qui un agghiacciante quadretto di degrado folle. Un concentrato di schifo inaudito. Si va dalle scritte sul portone alla minidiscarica di monnezza proprio accanto al nasone (dove i turisti si abbeverano!) e per finire i due paletti anti-sosta sradicati "pe fa parcheggià le maghine" e appoggiati al muretto. Anarchia allo stato puro.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

mi fa piu incazzare lo stato dei vicoli , sanpietrini dissestati e sporchi di asfalto, manza di arredo urbano e parapedonali, mancanza di panchine e verde

Anonimo ha detto...

In quelle strade i sanpietrini sono messi bene

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO