COATTI IN LIBERTA'! LA SCENETTA DELLA SETTIMANA: SIGNORA PARCHEGGIA IN DOPPIA FILA SU STRADA A CARREGGIATA SINGOLA E SE LA PRENDE PURE SE GLIELO FANNO NOTARE

giovedì 30 maggio 2013

Via Jenner, ore 17. Una signora parcheggia la sua auto in doppia fila. La strada è a carreggiata singola (una per senso di marcia) pur se abbastanza larga. Tuttavia la furbona ferma la macchina in un punto della strada in cui, dall'altra parte della carreggiata, c'è già un'altra auto parcheggiata in doppia fila! Si crea un imbuto, una sorta di senso unico alternato. Dopo qualche minuto arriva un autobus e ovviamente non riesce a passare. Traffico bloccato, la gente inizia a suonare, la signora si materializza quasi all'istante, esce fuori da un negozio e fa cenno con la mano di aspettare un attimo. L'autista gli risponde con un urlo disumano mandandola platealmente a quel paese, lei si gira e urla "A DEFICIENTE, STO A PAGA'!!!". Dopo 30 secondi esce dal negozio, passa davanti all'autobus fermo, restituisce il vaffanculo all'autista davanti a tutti, entra in auto e riparte sgommando.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Inciviltà a via Jenner? Oggi ho visto dalla finestra di casa una scenetta, pioveva a dirotto, un bel botto ragazzo cade con la moto, naturalmente nessuno si ferma, si crea il panico, passa un pizzardone, che comunque sia si ferma immediatamente accende le muffole e scende al volo per vedere se qualcuno si fosse fatto male, diluviava quel poveraccio (per uno che lavora) sotto al diluvio in giacca manco è sceso che un signore/signora (non so dalla finestra non si vedeva) con un bel macchinone nero, al solito ha avuto da ridire ..... mah, se trattiamo in quella maniera anche chi lavora, ci credo che poi scappano tutti a nascondersi nel bar ...... che roba questa città, non si ha rispetto nemmeno per chi cade dalla moto ....... Comunque via Jenner andrebbe chiusa al traffico, qui è sempre la stessa storia, strada stretta, e tra camion che scaricano, gente alla posta, ognuno a farsi gli affari propri è una guerra ....
NB comunque penso, non sono sicuro che gli autisti dell'atac possano fare le multe alle auto che ostacolano, e mi pare possano anche far pagare l'interruzione di servizio, spero che quell'autista lo abbia fatto

Anonimo ha detto...

Nel caso d'incidente, di ragazzo caduto dalla moto, non avrei esitato a bloccare quella parte di carreggiata fin tanto che non arrivava l'ambulanza, anche a costo di prendermi gli squilli di clacson, gli insulti e le minacce dei coatti. Meglio gli insulti, piuttosto che ci scappi il morto.
Non cedete alla rassegnazione, il senso civico non è un optional.

Fitzcarraldo ha detto...

continuo a sostenere che dobbiamo colpire questi pezzi di merda con un materiale loro consono: quando vedete una macchina in doppia fila, in curva, sugli scivoli per disabili..calma e guardate per terra, non impiegherete molto a trovare abbondante materia prima . UNA FRESCA MERDA DI CANE.
Raccoglietela con una bustina di plastica e spalmatela sulla presa d'aria della macchina della coatta/o di turno.
E immaginate la loro faccia quando accenderanno la presa d'aria.
L'ho fatto già varie volte ed è un vero godimento.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO