A ROMA ANCHE SEDERSI SU UNA PANCHINA PUO' ESSERE UN'ESPERIENZA ESTREMA.

martedì 18 dicembre 2012

Panchine circondate da monnezza. E' incredibile il livello di barbarie e inciviltà raggiunto dagli animali che popolano questa città. Una simile bestialità è qualcosa di sconosciuto nel mondo. Un caso da studiare a livello internazionale. Perfino i topi di fogna si schifano di vivere in una città così. Eppure i romani fanno finta di niente, vivono in una sconfinata Malagrotta a cielo aperto, schivando le zozzerie con invidiabile nonchalance. Sull'AMA e sul servizio giardini stendiamo un velo pietoso, sulla Municipale che dovrebbe fare le multe peggio mi sento. Ma non ho mai visto nemmeno un abitante del quartiere scendere giù con una scopa e una paletta per dare un minimo di decenza a questo orrido porcile. Viviamo come le bestie e la cosa non ci fa né caldo né freddo.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

URGE MOBILITAZIONE DEL COORDINAMENTO BLOG ANTIDEGRADO
Da Bastacartelloni.it:
Gira un voce insistente nelle ultime ore. Prova ne è il comunicato emesso da Athos De Luca, pubblicato su Cartellopoli.

La Giunta starebbe per compiere un colpo di mano: vorrebbe sanare tutti i cartelloni presenti sul territorio romano, prorogandone la concessione per 20 anni, ottenendo in cambio dalle ditte pubblicitarie un servizio di bike sharing.

pizzardone ha detto...

Piano co' nnoi viGGili !! porco ddue ! dovemo murta' quelli che magnano i tramezzini cor tonno, dovemo facce vedè dai parlamentari, dovemo pijacce i cappuccini, mo pretendi pure che se mettemo a lavora !?!

Anonimo ha detto...

il romano medio oltre a essere stupido è MASOCHISTA (senza sapere di esserlo)

per questo "i romani fanno finta di niente, vivono in una sconfinata Malagrotta a cielo aperto, schivando le zozzerie con invidiabile nonchalance"

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO