LA SCONCEZZA DI VIA RAMAZZINI: UNA STRADA CHE PARE UN CAMPO ROM, TRA CASE-RUOLOTTE, CARTELLONI E SOSTA SELVATICA

martedì 13 novembre 2012
Un degrado semplicemente incredibile

Guardate queste immagini. Sono un concentrato unico di zozzerie, che testimoniano l'essenza della rozzezza e della inciviltà romana. Una selva di cartelloni sullo spartitraffico, inframmezzate ora da una casa-roulotte, ora da una mega vela pubblicitaria, ora da un'auto in sosta. Sotto, tra il tappeto di foglie morte, spuntano quattro cassonetti della monnezza PIAZZATAI DIIRETTAMENTE SUL MARCIAPIEDE! Una sconcezza inaudita che ci fa ben capire in che mani siamo.

3 commenti:

Les ha detto...

Siamo a Monteverde, zona semi-residenziale, accanto al polo ospedaliero "San Camillo-Forlanini", all'Istituto Nazionale per le malattie infettive "Spallanzani" e varie cliniche private.

Immaginate un'area di questo tipo a Madrid, Barcellona, Parigi, Londra, Berlino, New York, Los Angeles. Ce lo vedete un degrado simile?!

Impensabile, ovviamente.

A giugno di quest'anno, Via Ramazzini era così:

http://riprendiamociroma.blogspot.it/2012/06/orrori-quotidiani-cui-siamo-assuefatti.html

http://riprendiamociroma.blogspot.it/2012/06/miscellanea-di-lasagne-politiche.html

Dalle foto pubblicate oggi vedo i muri puliti e infatti ho parlato con il Decoro Urbano che mi ha confermato esserci un'operazione antigraffiti in corso a Monteverde.

Se qualcuno abita in zona e può documentare, fa cosa gradita.

Anonimo ha detto...

Stanno rifacendo i marciapiedi, cioè ho visto una serie di operai con camioncini e transenne per delimitare la zona, immagino tuttavia si procederà semplicemente a grattare l'asfalto per poi spalmarne altro sopra.
Mi vergogno a dire "meglio che niente".

Federica

Anonimo ha detto...

Sbagli, per fortuna. Il marciapiedi, che aveva sprofondamenti anche di 30 cm, lo stanno rifacendo daccapo. Ma se lo rifanno come quello di via Folchi, lì vicino, col cemento fino al colletto degli alberi (segnalato), stiamo freschi...
Non lamentiamoci troppo, ma facciamolo quando è giusto.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO