LUNGOTEVERE DEGLI ORRORI: ECCO A VOI L'AGGHIACCIANTE STATO DI DEGRADO IN CUI VERSA IL LUNGOFIUME ROMANO NEL BEL MEZZO DELLA CITTA' STORICA! ALLUCINANTE

venerdì 19 ottobre 2012

Immagini di una tale "forza" da suscitare ribrezzo, repellenza, vomito. Ecco come sono ridotti i muraglioni del lungotevere, nel tratto che attraversa la città storica. Queste foto agghiaccianti ce le manda Les. Sono state scattate dalle banchine e dagli storici ponti romani, una volta "belvederi" sul Tevere, oggi set di un film dell'orrore, che mostrano a tutto il mondo il tremendo livello raggiunto dall'inciviltà romana. ECCOLO QUI IL PRODOTTO DEI "FENOMENI" OSANNATI DAI MEDIA, CHE TV E GIORNALI CONTINUANO COLPEVOLMENTE A DEFINIRE "ARTISTI"! Uno stato di degrado semplicemente pietoso, sconcio, PORNOGRAFICO nella sua violenza visiva. Una vergogna difficile anche da definire per quanto è immane. Un qualcosa che gli esseri civilizzati e pensanti semplicemente NON POSSONO ACCETTARE. Non è possibile osservare questo pattume visivo senza incazzarsi. Non è possibile. Serve una rivoluzione culturale, serve scendere in piazza con i forconi. STANNO MASSACRANDO ROMA NELL'INDIFFERENZA E NEL MENEFREGHISMO GENERALE! Questo post è replicato in serie in parecchi blog antidegrado romani: Roma fa Schifo, Malaroma, Basta Cartelloni, Degrado Marconi, Riprendiamoci Roma. C'è veramente poco altro da aggiungere. Ci limitiamo a mostrarvi le foto:








10 commenti:

Paolo ha detto...

E' tempo che le autorità comunali comincino ad affrontare SERIAMENTE questo fenomeno, con sanzioni penali (sono già previste dalla legge), controlli effettivi e pulizia immediata degli spazi imbrattati.
PRETENDIAMO che chi si candida a Sindaco alle prossime elezioni prenda un serio impegno in tal senso

Roberto ha detto...

Ma voi lo sapete che nel palazzone mostrato dalla prima foto (il complesso di S. Michele) ci stanno tutte le soprintendenze varie fino ad arrivare alla Direzione Regionale della mai sufficientemente vituperata Galloni?
Chi dovrebbe tutelare i luoghi storici della citta' galleggia su un degrado indicibile senza muovere paglia.

En passant, fateci un salto nel complesso di S. Michele e vedete come lo trattano quelli che dovrebbero tutelare il patrimonio culturale: il cortile del complesso ' un tappeto di lamiere, con auto parcheggiate fin sulla soglia del porticato (quelle piu' vicine al porticato sono quelle dei capoccioni, ovviamente).

Bell'idea il post a blog unificati.

Anonimo ha detto...

PROVE DI VITA DEL "COORDINAMENTO BLOGS ANTIDEGRADO" DI ROMA.

FANTASTICO!

Mc Daemon

Anonimo ha detto...

In tutta l'Europa non esiste una città ridotta da vomito come Roma

Alex ha detto...

Rispetto 5 anni fa sono stati fatti progressi notevoli. Il decoro urbano ha ripulito (più volte) tutti i muraglioni del tevere. Purtroppo questa città è abitata da bestie e menefreghisti.

Manuele Mariani ha detto...

sono d'accordo con alex. nel 2007 roma era davvero un porcile. ora qualche cosa è migliorata, e cmq lo sforzo da parte del comune per migliorare il decoro c'è stato. però a causa della mentalità del romano medio, ci vorrebbe un esercito di pics e squadre ama operative 24/7 h per tornare ad essere una città definibile "europea" o cmq occidentale

n@po ha detto...

Mi sale un conato di vomito nel vedere un simile schifo!
Mi associo al pensiero di Mc Daemon :-)

Riprendiamoci Roma ha detto...

Manuele, sinceramente, ma cosa stai dicendo?? La situazione peggiora di anno in anno, forse c'è qualche graffito in meno (ne dubito), ma nel frattempo c'è stata l'esplosione di cartelloni abusivi, di abusivismo commerciale e di sosta selvaggia.

Fitzcarraldo ha detto...

per non parlare delle favelas nei parchi, dei diecimilioni di adesivi di svuotacantine, migliaia di raccoglimondezzza...meglio del 2007?? Ma suvvia come si fa a dire certe cose?
Ciò senza nulla togliere ai mitici PICS

Riprendiamoci Roma ha detto...

A Roma si assiste a un declino inarrestabile, ogni anno è peggio dell'anno prima. Negli ultimi 20 anni hanno ripulito i palazzi del centro, pedonalizzato qualche piazza, fatto qualche opera pubblica, ma il degrado complessivo è aumentato spaventosamente!

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO