ANDREA, UN ABITANTE DI TOR BELLA MONACA, CI SEGNALA LO SPAVENTOSO STATO DI DEGRADO DEL SUO QUARTIERE

giovedì 11 ottobre 2012
Lo schifo totale alla Fermata Horror della Metro C

Chi ci scrive è Andrea, un giovane abitante di Tor Bella Monaca che non accetta di vivere in un quartiere ridotto peggio di un porcile. Per questo collabora con i Giardinieri Sovversivi e con Libera nell'VIII Municipio a Tor Bella Monaca, per cercare di risollevare il suo quartiere e liberarlo dal degrado che lo attanaglia. Ecco cosa ci scrive a riguardo:

Tor Bella Monaca non ha una zona in cui il decoro sia preservato, neanche gli stessi agenti della Polizia Municipale si preoccupano di tutelare l'ordine e ad esempio si parcheggiano comodamente nei parcheggi per disabili. Le piazze sono ricolme di rifiuti. Nelle stradine un po' meno frequentate ci sono residui, post-bellici ormai, di motorini e macchine che non si muovono da un'eternità. Insomma Tor Bella Monaca non è un bel posto! Ma è un posto da riprendere sulle spalle e da cambiare!









Ho deciso di inviarvi le foto di Grotte Celoni, una delle stazioni più importanti dell'est di Roma perché sarà fermata della metro C ed è capolinea di autobus che collegano il centro all'estrema periferia. Ci si può trovare di tutto. Partendo da un sovrappasso che doveva finire a giugno e che invece è ancora in alto mare con scritte vandaliche e spazzatura alla sua base. Passando poi per altra spazzatura lasciata dagli abitanti e mai rimossa da nessuno all'interno della zona di lavoro, notare inoltre come ci siano già delle tags. E infine "muri del pianto" dove i vari installatori di antenne e trasportatori hanno la loro "vetrina" e scivoli per disabili pieni anche qui di sporcizia.

Andrea & Melissa

0 commenti:

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO