Roma città aperta (a cani e porci)

giovedì 28 giugno 2012


Dopo l'abnorme invasione dei pachidermi turistici (a cui il Comune ha di fatto regalato la città) arriva un'altra allucinante novità. I bus turistici potranno tranquillamente percorrere (e impunemente sostare, giusto 'n'attimino) nelle corsie preferenziali. Una decisione folle, demenziale, barbara, flinstoniana, che denota tutta la nostra arretratezza culturale e civile. Repubblica Roma lancia l'allarme.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Alemanno peggior sindaco di sempre.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO