Malagrotta uccide

venerdì 22 giugno 2012

Per questa settimana vi lasciamo con un articolo chock pubblicato un paio di giorni fa.

Rivelazioni shock alla commissione Ecomafie: l'Ama gettava in discarica metà dei rifiuti da sottoporre a trattamento. E alla domanda "Perché?", l'ingegnere della società di Cerroni risponde: "Perché costa meno". La smentita della SPA.

Se fosse vero sarebbe semplicemente allucinante. Leggetevi l'articolo.

"Ama non ci dà i rifiuti trattabili sufficienti. Non ce li ho questi rifiuti, non mi vengono conferiti. Vanno in discarica. Riceviamo al tmb quelli che ci vengono conferiti, le bolle di accompagnamento sono diverse se l'Ama li destina alla discarica o al tmb e se dirotto al tmb un rifiuto che l'Ama ha previsto di mandare in discarica non mi pagano".

E alla domanda "perché in discarica?", risponde: "Perché costa di meno. Loro hanno un budget da rispettare e cercano di risparmiare".

Raccapricciante non è vero? Adesso leggetevi questo altro articolo.

"La zona di Malagrotta è compromessa". Si tratta di "un'area", si legge nell'analisi epidemiologica, "dove i residenti hanno la possibilità di contrarre un cancro alla laringe, al pancreas o al cervello con una percentuale superiore del 3/4 percento rispetto al resto dei cittadini della capitale. E lo stesso accade per le malattie cardiovascolari o quelle alle vie respiratorie".

Allucinante non è vero? E allora, cosa stiamo aspettando??

2 commenti:

Anonimo ha detto...

quale sarebbe la rivelazione ?
secondo te perchè i cittadini si oppongono alle discariche ? perchè sanno che si muore. Tutto qui !

Anonimo ha detto...

MANCO LI CANI

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO