"...un grosso problema..."

mercoledì 14 marzo 2012

La mini-discarica di Via Luca Valerio cresce. Deborda tutto attorno alle auto in sosta. Circondati dalla monnezza. Dovremmo vergognarci, invece con questo schifo ci conviviamo benissimo. Hai mai visto qualcuno che si lamenta? Siamo a Marconi, e questi sono gli scenari bestiali, selvatici, raccapriccianti in cui viviamo.

6 commenti:

Manuele Mariani ha detto...

il cassonetto al centro è uno di quelli Nuovi.. liberatelo dagli adesivi please.. :)

Les ha detto...

La gente a Marconi si lamenta, ma spesso non sa che il degrado è causato dal suo stesso vicino.

http://degradomarconi.blogspot.com/2012/03/sabato-sera-quartiere-marconi.html

La spazzatura nella foto, però, è stata lasciata dai rovistatori di cassonetti, un fenomeno difficile da risolvere.

http://malaroma.blogspot.com/2012/03/e-lordinanza-anti-rovistaggio-che-fine.html

Per gli adesivi, mi serve una mano, al momento li tolgo soltanto io nel quartiere (e Fabrizio Vienna quando scende ogni tanto dall'Austria).

Marcello ha detto...

Les, possiamo organizzare un'altra passeggiata su viale Marconi una di queste sere... o addirittura farlo diventare un appuntamento fisso mensile. Che ne dici?

Les ha detto...

A me va bene, di passeggiate con più volontari, a Viale Marconi, ne servirebbe una a settimana...torno da lì, hanno attaccato nuovi adesivi dei traslocatori, locandine di un concerto di un noto cantante e volantini di un corso di meditazione anche sugli alberi...per me si può fare anche un blitz veloce in questi giorni, avvertendo gli altri.

Riprendiamoci Roma ha detto...

va bene anche a me, blitz veloce! contattatemi!

Fitzcarraldo ha detto...

Ragazzi
vi propongo di copiare il "modello 18°".
Cercate di coinvolgere il Municipio, i PICS e l'AMA.
Nel 18° le locandine non le appendono più dopo le multe che si sono beccati dai PICS la scorsa estate.
Non possiamo pensare di affrontare solo con i volontari, sempre gli stessi, le dimensioni del problema.
Il 5° decoro -day che si terrà in zona Porta Cavalleggeri-Via delle Fornaci vedrà la partecipazione anche di molti giovani studenti.
Dobbiamo allargare la base per consolidare con queste iniziative concrete (che vi assicuro riscuotono molto successo tra i giovani più sensibili) l'esigenza di difendere, valorizzare e ,perchè no, migliorare la bellezza e la vivibilità dei nostri quartieri e della nostra città unica al mondo.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO