I barbari continuano ad affiggere

venerdì 3 febbraio 2012


E noi continuiamo a segnalare ai PICS. Ecco il bellissimo palazzo storico di Piazza San Callisto, nuovamente barbarizzato dalle affissioni selvatiche. Questa volta i manifesti pubblicizzano il gruppo RAPNOIZE. Speriamo che, come accaduto la volta scorsa, nel giro di 24 ore si provveda a una pronta rimozione dello scempio e a multare gli incivili responsabili. Ma a questo punto sorge spontanea una domanda. Esistono comitati di quartiere a Trastevere? Ma cosa aspettano questi a denunciare questo schifo? A cosa servono questi comitati, se non a denunciare orrori come questi?

1 commenti:

Les ha detto...

A Trastevere di associazioni ce n'è una moltitudine, ma nessuna di queste si occupa del monitoraggio attivo dei propri edifici, che vuol dire controllare che non ci scrivano sopra o ci attacchino i manifesti e quando lo fanno, cancellare subito quella scritta e rimuovere quel manifesto, di propria iniziativa o facendolo fare alle squadre decoro dell'AMA (che devono essere avvertite).

La disabitudine a considerare importante la pulizia e l'ordine esterno del palazzo nel quale si vive, è molto diffusa anche tra gli abitanti del centro storico.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO