Povera Piazza di Spagna

martedì 10 gennaio 2012

Povera Piazza di Spagna, ma che hai fatto di male per meritarti questo? Una delle piazze più belle di Roma, nel bel mezzo del quadrante più elegante e prestigioso del centro storico, ridotta alla stregua di una piazzaccia di periferia, costantemente barbarizzata dai vandali. Come la sera della befana, il 6 gennaio, quando proprio in questa piazza, davanti alla Fontana della Barcaccia, è stato messo uno spettacolo di danza. Qui ne vedete il prestigioso allestimento, fatto di transenne e nastri bianco-rossi da cantiere (o da sagra paesana, se preferite), in attesa di essere rimossi, con tanto di mega-camion in sosta (lo si intravede appena sulla sinistra). Scene animalesche, da medioevo della civiltà, il trionfo della buzzurraggine, dell'ignoranza e della peracottaggine romana. Se possibile perfino peggiori e ancor più umilianti del raccapricciante porchettificio allestito nel carnaio di Piazza Navona. Per non parlare della terrificante illuminazione con vergognose luci bianche "made in china-discount" che umilia la scalinata, trasformata in una tetra "starway to hell", e rovina del tutto facciata della Chiesa della Trinità dei Monti, riducendola a una spettrale, freddissima apparizione degna di un film horror. Qualcuno fermi questo scempio senza fine.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

AMMAZZA CHE ZELLA!

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO