I giardini davanti all'Università

lunedì 28 novembre 2011


Passeggiare per i giardinetti antistanti l'Università di Roma Tre è come trovarsi in una Baghdad post bombardamento. Un senso di desolazione assoluta. Ovunque sfascio, ovunque monnezza, panchine divelte, giochi sradicati dal terreno e buttati per terra. Un orrore indicibile. Prima non era così. Prima c'era una squadra di operatori privati addetta al decoro di questo parco. Prima in questo parco ci andavo a mangiare la pizza in compagnia della mia ragazza. Ecco com'era prima, meno di tre anni fa. Da allora sembra passato Attila. Guardate com'è ridotto oggi. Guardate che schifo.

3 commenti:

Noi Roma ha detto...

Ho visto come erano prima, ma è assurdo... se pensano che così risparmiano i soldi della manutenzione si sbagliano di grosso.
Ma quanto gli costerà dopo rifarla da capo? Anzi ci costerà.

Dado ha detto...

Forse non lo rifaranno proprio, forse se lo sono "dimenticati" là. Però oltre al degrado a cui è stato intenzionalmente abbandonato il giardinetto, vorrei evidenziare la noncuranza e l´arroganza di chi lo ha ridotto e continua a ridurre in questo modo. Panchine divelte, monnezza, giochi sradicati... perchè è così pieno di gente incivile in giro?

Anonimo ha detto...

perchè siamo a rioma!

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO