Bancarellopoli a Piazza dei Cinquecento

martedì 29 novembre 2011


Le banchine al capolinea degli autobus sono invase dalle bancarelle di vestiti e dai camion bar (notare i clienti, una comitiva di turisti, assiepati sulla carreggiata, mentre l'autobus gira per fermarsi) e per arrivare alla stazione bisogna passare in mezzo a un mercatino abusivo con scatole di cartone e venditori che assillano i passanti (nella terza foto, sulla destra, si possono riconoscere le recinzioni del cantiere per lo snodo della metro A-B). Da notare anche la palina del capolinea provvisorio del 170: foglio di stampante attaccato sopra il tabellino e adesivi abusivi. (Les)

Il fogliaccio burino fa capire benissimo che razza di gente siamo. Basta una pioggerellina leggera per farlo macerare e renderlo illeggibile, ma a questo nessuno ha pensato. Sulle bancarelle stendiamo un velo pietoso: sono semplicemente raccapriccianti. Nemmeno nei paesi del terzo mondo si assiste a simili scene di peracottaggine e inciviltà. Ah, un'ultima cosa: leggetevi questo illuminante articolo. Grazie a Les per la segnalazione e per le foto.

0 commenti:

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO