L'AMA pulisce così

mercoledì 26 ottobre 2011


Repetita iuvant. Non stupisce affatto che 2 romani su 3 reputino insufficiente il servizio di pulizia delle strade dell'AMA. Se le scenette a cui siamo abituati sono queste, è già tanto anzi che 1 romano su 3 si dica soddisfatto di vivere in questa melma. Chi è quel romano su 3 che accetta tutto questo e non si vergogna di affermarlo?

Non stupiamoci poi se durante un'acquazzone questa massa di monnezza, trascinata dall'acqua, finisce per ostruire i tombini. Con le conseguenze che tutti abbiamo imparato a conoscere. E oggi chissà come andrà a a finire...

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ok, va bene che l'ama non pulisce, però c'è da dire anche i Romani sono proprio maleducati ed incivili. Quelle buste di Mc e i pacchetti di sigarette non ci sono finiti da soli lì!

Anonimo ha detto...

Staccare gli adesivi dei traslocatori dai nuovi cassonetti è più facile. Gli attacchini quando vedono ripulito il cassonetto si guardano bene dall'infierire di nuovo. Ho le prove. Staccate gente, staccate.
Mario

Anonimo ha detto...

La colpa è al 50 % dell' AMA e al 50% dei cittadini (ovviamente solo quelli zozzi) che buttano di tutto a terra.

Anonimo ha detto...

a roma esiste la mentalità dello sporcare in modo selvaggio, infatti anche quando l'ama "pulisce", tempo qualche ora e tutto è come prima. Gli spazi c.d. verdi sono di altri colori, io questa cultura non la sopporto più, provate solo a contare quante bottiglie di plastica giacciono sparse per tutta roma..

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO