WARNING: Un ecomostro a Ponte Sisto

martedì 13 settembre 2011


Chi sa qualcosa parli. Ci dica cosa è questo immane, pachidermico, raccapricciante bidet arancione e cosa cazzo ci fa piazzato li davanti ad un ponte costruito nel Rinascimento, in pieno centro storico. Qualcuno ci spieghi come sia stato possibile piazzare davanti a Ponte Sisto un simile ecomostro. Quale unno, vandalo, visigoto, ameba, zotico, troglodita, abbia potuto partorire un abominio simile e metterlo in pratica. Com'è possibile che nessuno abbia mosso un dito mentre lo stupro avveniva alla luce del sole? Perché nessuno ha detto nulla, mentre questa montagna di merda veniva piantata in terra e cementata nel bel mezzo del quartiere rinascimentale di Roma? E la sovrintendenza, che rompe il cazzo anche quando si sposta una foglia da terra, bloccando lavori fondamentali per la sopravvivenza di questa città per una pagliuzza fuori posto, qualcuno ci spieghi come mai in questa occasione non ha detto nulla. La situazione a Roma è drammatica. Ormai il livello di imbarbarimento raggiunto da questa città e dai suoi abitanti ha raggiunto proporzioni colossali. Roma è ormai totalmente in mano ai bande di zotici che la stanno letteralmente devastando. Liberare la nostra città dai nuovi barbari. E' la nostra missione.

0 commenti:

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO