Roma, una città-discarica

giovedì 22 settembre 2011


Che Roma sia una città-discarica non lo scopriamo certo oggi. All'una di notte Via Merulana si presentava così. Cassonetti attorniati da centinaia di scatoloni di cartone, che l'AMA ovviamente si guarda bene dal ritirare. Stanno lì in bella mostra dalle 20, ossia da ben 5 ore, lì in bella vista. Siamo in Via Merulana, a pochi metri dalla Basilica di Santa Maria Maggiore. Sarà la quarta quinta foto raccapricciante che postiamo, scattata sempre su questa strada. I turisti del mondo civile ringraziano. Venuti a visitare una città d'arte, si ritrovano nel bel mezzo di una discarica, sommersi di monnezza.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

E' un'indecenza...

Anonimo ha detto...

Ma che ca*** ci vuole a piegarli e buttarli nel secchio bianco ?

Armageddon ha detto...

Multe, multe, multe salatissime e se non le pagano interviene Gerit-Equitalia che gli fa pignorare la casa.
In questo paese allo sbando ci vuole il pugno di ferro.
Tutto il resto sono chiacchiere.
Sempre più spesso vedo gente che piscia sui muri come se niente fosse, ma gente in giacca e cravatta..capito?
Una città gioiello, una città museo lasciata in balia di zozzoni, incivili, violenti, ubriaconi molesti e stupidi.
Sono davvero spiacente per i "buonisti" (lo ero anch'io una volta) ma questi dementi capiscono solo la lingua della multe.
(aggiungerei anche pene corporali a dire il vero)

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO