E' di nuovo emergenza monnezza

martedì 27 settembre 2011

Lo avevamo promesso e lo abbiamo fatto. Siamo andati a controllare, a qualche mese di distanza, lo stato della raccolta porta a porta in centro. Non che avessimo qualche minima aspettativa che un servizio gestito da una azienda come AMA potesse funzionare. Ma lo stato di orrore e raccapriccio in cui versano le strade di Roma è perfino peggiore di quanto ci aspettassimo. Provate a spiegare a un turista del mondo civile che qu ia Roma viene fatta la raccolta porta a porta. Vi riderebbe dietro prendendovi per matto, e forse vi chiamerebbe pure un'ambulanza. La situazione di degrado in cui versa il centro storico di Roma è SCONCIA. La qualità del servizio offerto da AMA è INDECENTE. Il servizio è gestito talmente coi piedi che è come se non ci fosse affatto. Roma è ridotta a un'unica, immensa discarica, senza soluzione di continuità. Durante la nostra passegiata abbiamo assistito a scene barbariche difficili da descrivere. Bengalesi che uscivano dai ristoranti e gettavano la monnezza per strada, mentre i clienti dello stesso ristorante, a pochi metri di distanza, mangiavano. Inutile provare a raccontare lo schifo, fatevi un giro e lo vedrete con i vostri occhi. Ormai il centro di Roma è ridotto a una giungla popolata da animali selvatici. Nessuno protesta, il romano medio in questa melma di schifo ci sta da Dio. E l'AMA ringrazia e non pulisce.

2 commenti:

maxi roma ha detto...

Dopo superman e batman abbiamo un nuovo supereroe,la monnezza invisibile,difatti non la vede nessuno solo gli animali della giungla.

Anonimo ha detto...

rivogliamo i consoli

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO