Lì dietro c'è l'Ara Pacis...

giovedì 4 agosto 2011


Anche al Porto di Ripetta, cartelloni in violazione del Codice della Strada e del Regolamento Comunale Affissioni!

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Chiaramente hanno sfasciato le lastre di basalto per mettere questi orrori!! E noi paghiamo.....per riparare!

Lello ha detto...

Pavimentazione rifatta 6 mesi fa!!

Possibile che tutto l'arredo urbano decente se ne vada in malora grazie all'invasione tollerata dei cartellonari!??

E questi parapedonali non dovevano sparire col nuovo PRIP?

Les ha detto...

Purtroppo no e cosa ancora peggiore, non spariranno nemmeno i temibili, buffoneschi orologi cartellone, se il Piano Regolatore Impianti Pubblicitari (PRIP) verrà approvato così com'è!

Noi del Comitato Promotore Delibera Popolare (sapete cos'è, no?) abbiamo presentato un documento con le osservazioni e le modifiche al PRIP ma, a quanto pare, il Comune sta per tentare un blitz per approvare il piano attuale, senza le variazioni chieste dal Comitato, VAS (Verdi Ambiente e Società) e alcuni municipi!

Ovviamente, il Piano scavalcherebbe anche la delibera popolare, con questo effetto:

- nessuna modifica alla delibera 37/2009, che poi sarebbe il Regolamento Affissioni con le deroghe al Codice della Strada e l'autodenuncia dei cartelloni abusivi (la famosa prassi che di fatto regolarizza gli impianti non autorizzati registrandoli in banca dati) E

- approvazione di un Piano Regolatore che non prevede Norme Transitorie che stabiliscano tempi certi per le rimozioni dei cartelloni attualmente presenti (e in aumento) sul territorio della capitale; colpo definitivo ad ogni ipotesi di riordino del settore: la possibilità per le ditte cartellonare ad effettuare i piani di localizzazione, ovvero, in poche parole, decidere in ogni quartiere, in ogni strada, in ogni piazza, dove mettere i propri cartelloni...senza che i Municipi possano opporsi a questi piani!

I bandi, che andrebbero fatti per poche grandi macroaree, sono previsti per ogni piano di localizzazione, che significa (potenzialmente) una ditta per ogni strada, piazza, decine di bandi per ogni municipio!

Avete capito cosa vogliono approvare? Questo è il Piano Regolatore che dovrebbe ordinare il settore della cartellonistica a Roma!!!!!

Per leggere i documenti potete andare su AequaRoma.it (Piano Regolatore Impianti Pubblicitari) e Basta Cartelloni blog (delibera popolare - proposta modifiche PRIP)

http://www.aequaroma.it/1pianoregolatore.html

http://bastacartelloni.blogspot.com/ (lato destro homepage)

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO