La pubblicità illegale del Comune

lunedì 1 agosto 2011


Che succede quando a Roma, la città con il maggior numero d'impianti pubblicitari a fini istituzionali in Europa, il Comune si affida a una delle 336 ditte pubblicitarie private (uno sproposito unico in Occidente) per pubblicizzare una campagna di comunicazione contro l'abbandono degli animali e lo fa su cartelloni che sono installati in spregio al Codice della Strada? Succede che scoppia lo scandalo, com'è avvenuto nelle ultime ore, prima sui blog antidegrado e poi sulla Repubblica con un articolo che denuncia l'ennesimo scempio della cartellonistica romana, ormai totalmente fuori controllo. Anche l'inziativa più lodevole, come una campagna di sensibilizzazione sul tema dell'abbandono degli animali, diventa una farsa colossale quando va ad arenarsi all'VIII dipartimento del Comune di Roma, Ufficio Affissioni e Pubblicità. Lo stesso ufficio dove, grazie alla delibera 37/2009, regolarizzano gli impianti abusivi sotto pagamento di un'indennità uguale al canone pagato dalle ditte regolarmente autorizzate; lo stesso ufficio al quale arrivano i verbali della Polizia Municipale che denunciano impianti irregolari e lì rimangono per mesi senza che i cartelloni denunciati vengano rimossi o la loro pubblicità oscurata, come peraltro previsto dal Regolamento Comunale sulla Pubblicità e Pubbliche Affissioni. Un Ufficio che non ha sorvegliato abbastanza neanche stavolta, visto che la pubblicità del Comune è andata a finire su impianti che violano il Codice della Strada e il Regolamento Comunale Affissioni; alcuni di questi sono già stati sanzionati dalla Polizia Municipale ma, chissà perché, non sono stati né rimossi né oscurati. Cosa dobbiamo pensare? Forse il Comune ha voluto favorire alcune ditte private per una campagna che poteva benissimo essere pubblicizzata su impianti comunali? La denuncia arriva da un articolo di Repubblica. Aspettiamo le spiegazioni del Comune (semmai arriveranno) per fare chiarezza su questa opaca vicenda. (Les)

5 commenti:

Anonimo ha detto...

MAFIE E CORRUZIONI DIETRO I CARTELLONI !

Anonimo ha detto...

ARRESTATE TUTTO L' VIII DIPARTIMENTO DEL COMUNE DI ROMA!

E' ORA!!!!!

Legio Aurelia Invicta ha detto...

L'avevamo promesso:
CARTELLONARI.. ALEA IACTA EST!

Anonimo ha detto...

Alla fine vincerà Roma e i cartellonari se la prenderanno in quel posto! Ma la guerra è solo all'inizio e abbiamo bisogno di truppe!

Pasquino ha detto...

Amici del blog dovreste sapere che fare un post ogni 3-4 giorni fa sembrare le notizie vecchie o di seconda mano.
Vi ho inviato una quantità di materiale notevole ma vedo che il ritmo di pubblicazione dei post è enormemente rallentato.
Non ve la prendete ma così non va.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO