I cantieri di Roma: una riflessione

martedì 26 luglio 2011


Abbiamo ancora negli occhi le immagini del cantiere della Stazione Tiburtina in fiamme. Si dirà, è stata una fatalità, si dirà la protesta NO TAV, o i furti di rame che hanno provocato il cortocircuito, si dirà che quel cantiere andava troppo veloce e doveva essere fermato. Quale saranno state le cause del rogo lo si scoprirà (forse) solo in seguito. Ma una cosa è certa. Una grossa parte di responsabilità ce l'hanno i responsabili dei cantieri. Leggetevi questo illuminante articolo di Repubblica e capirete molte cose. Siamo un paese all'amatriciana, inaffidabile, incapace, sciatto, senza regole. I cantieri qui a Roma hanno un unico comune denominatore: sono assolutamente insicuri. L'Associazione Codici lo dice chiaramente: "Quel cantiere era aperto, poteva entrare chiunque". Come sia possibile entrare in un cantiere, camminare tra le macerie e scattare foto, così, in barba alle leggi e alle normative per la sicurezza, è una cosa davvero difficile da comprendere, se non assumendo che siamo un paese di buoni a nulla che lavorano coi piedi. Dilettanti allo sbaraglio, in ogni cosa che facciamo. Qualsiasi persona sarebbe potuta entrare e non stentiamo a credere che un gruppo di zingarelli sia riuscito nell'intento di fregarsi i fili di rame all'interno di un cantiere lasciato alla mercé di tutti. Miliardi di danni, treni soppressi, tutta Roma bloccata, e ritardi infiniti per un'opera fondamentale per Roma, tutto per un furto di rame ad opera di un gruppo di zingarelli. Una situazione grottesca, surreale, da commedia napoletana. Possibilissima in una città di buoni a nulla come Roma. Guardate la foto qui sopra, è stata scattata a Piazza Nievo. E' un cantiere fermo da mesi, nessuna sa a cosa serve, hanno sequestrato un marciapiede e non stanno facendo nulla. Marciapiede che, nel frattempo, si è riempito di monnezza, trasformandosi in mini-discarica. A Roma va così. Siamo gente incivile noi.

22 commenti:

pennac ha detto...

questa storia degli zingari mi sembra di averla già sentita. come quando aledanno forzava la mano sulla insicurezza causata dai rumeni.e guarda un pò che grande sicurezza ci ha dato il buon vecchio picchiatore
piu di una volta questo blog si è lasciato scappare apprezzamenti che sfiorano il razzismo e l'intolleranza. zingarelli dice.....siete feccia

Les ha detto...

E' assodato che molte bande di orgine rom sono coinvolte nel business dei furti di rame: è una notizia, non razzismo.

Anonimo ha detto...

caro pennacchione, la cronaca è purtroppo piena di furti di rame, in maggioranza commessi proprio da zingarelli (anche piuttosto cresciutelli).
evidentemente non prendi mai il treno e dunque non ti può capitare di restare bloccato per questi motivi.
ti assicuro che non è così divertente, e ti segnalo che il punto centrale del post non è chi ruba, ma perché è così facile riuscire a farlo.
comunque: beato te, che dall'alto del tuo cosmopolitismo di maniera puoi distribuire patenti di feccia a chi esce dal tuo schemino democratico e correttissimo...
alex

Riprendiamoci Roma ha detto...

Impara a leggerli bene gli articoli. Qui si sta riportando la notizia (con tanto di link) di un furto di rame realmente avvenuto, e che è stato ricollegato all'incendio della stazione tiburtina. La mia opinione è invece che si sia volutamente tentato di fermare un cantiere che andava troppo veloce, per far lievitare i costi.

L'espressione "zingarelli" non ha nulla di razzista, è il diminutivo di zingari e sta ad indicare che la stragrande maggioranza dei furti è compiuta da ragazzini. La velata accusa che emerge dall'articolo va ai responsabili del cantiere, e quindi alla ditta costruttrice, che non è nemmeno in grado di garantirne la sicurezza e l'inaccessibilità. Il cantiere era aperto, poteva entrare chiunque.

Pasquino ha detto...

Ragazzi..non cadete nel giochetto di Scrotino.
E' successo anche a me.E' inutile perdere il nostro tempo.
Questo penoso personaggio pieno di invidia e di odio va da 2 anni a provocare su tutti i blog, ultimamente spacciandosi per un palestrato che verrà a picchiarci alle prossime uscite anti-degrado (andatevi a rileggere i post dei giorni precedenti qui,ma anche su malaroma e Romafaschifo).
Non cerca confronto e dialogo..solo provocazione con discorsi sconnessi e offensivi, ovviamente nascosto dietro uno schermo dall'alto del suo 1,90 (dio che paura!!)
A pennac.. ma tornatene a Belleville..
DON'T FEED THE TROLL!!!!

Anonimo ha detto...

DON'T FEED THE TROLL!!
e prendete nota del suo IP..

pennac ha detto...

non so per chi mi abbiate preso, ma non sono ne un throll nè chi va sul blog roma fa schifo (perchè anche quel blog fa schifo)
ma sono solo un utente di questo blog, non avendo troppo tempo da buttare ahimè
cmq non minaccio proprio nessuno. se sono alto 1.90 e mi piacciono i tatuaggi mica è colpa mia, oibò

cmq continuate a censurare e cancellare commenti. questa è la cosa che vi riesce meglio. non accettate il confronto, che ci sarà, perchè non ne siete capaci.

so bene che il punto del blog era la facilità di accesso ai cantieri, ma comunque esce fuori il discorso zingarelli che cista sempre bene come il prezzemolo.
certo se lasci la porta di casa aperta e entrano a rubare un pò coglione sei, non credi? che c'entrano gli zingari? perchè tirarli in ballo a tutti icosti? questo blog piu volte li ha messi in mezzo nei modi piu diparati. chiacchere da bar, ecco quello che fate.
the idiots mother always is pregnant

pennac ha detto...

a proposito

prendete nota del mio IP, con immenso piacere! comunque come già ho detto verrò alla prossima passeggiata antidegrado, mi presenterò e ve lo darò io di persona il mio IP

Riprendiamoci Roma ha detto...

Pennac: Non è stato cancellato nessuno dei tuoi commenti quindi falla finita.

Pasquino: I troll fanno lievitare i punteggi del blog con i loro commenti compulsivi, per cui sono ben accetti se non danno troppo fastidio.

pennac ha detto...

caro riprendiamoci roma

hai cancellato eccome! non fare il furbetto! lo hai ammesso tu stesso e poi ieri sera ho lasciato commenti ad altri post vostri eeeeee ops! spariti!

sono contento che lievitano i tuoi ponteggi così puoi gongolare tronfio.

alla prox

Luigi - Centocelle ha detto...

Lievitare i punteggi? Ma che è un concorso a premi?
Fate bene a eliminare i commenti di questo personaggio che continua a insultare(vedi post delle 19.28)e proferire velate e ridicole minacce. Sono da accettare invece i commenti che contengono critiche che possono essere anche un momento di crescita per il blog.
A casa vostra siete giustamente liberi di invitare chi volete e lasciare fuori i cafoni e i provocatori.
Continuate così e non cadete nel gioco al massacro di gente del genere.
Lo sanno pure i muri che i furti di rame li fanno i rom..non avete idea cosa succedeva ogni sera ai tempi di Casilino 900: roghi nauseabondi di cavi di plastica accesi per prendere rapidamente il rame bruciando il resto.
Dovevamo stare con le finestre tappate anche ad Agosto per poi sentire "professori" come questo pennac dirci che eravamo razzisti se protestavamo per difendere la salute dei nostri figli.
Il male di questo paese è l'ideologia che acceca anche persone intelligenti.
Continuate così!

Anonimo ha detto...

E INFATTI NOI CONTINUIAMO COSI'!

Mc Daemon

Riprendiamoci Roma ha detto...

Pennac: io ho cancellato solo un post di un anonimo che insultava Les. Se eri tu, io non potevo certo saperlo.

Anonimo ha detto...

Ragazzi..non cadete nel giochetto di Scrotino.
E' successo anche a me.E' inutile perdere il nostro tempo.
Questo penoso personaggio pieno di invidia e di odio va da 2 anni a provocare su tutti i blog, ultimamente spacciandosi per un palestrato che verrà a picchiarci alle prossime uscite anti-degrado (andatevi a rileggere i post dei giorni precedenti qui,ma anche su malaroma e Romafaschifo)."

pennac, credono che tu sia me o forse qualcuno a cui hanno dato il nomignolo "scrotino"...lo usano un pò per tutti e si vantano di riconoscerlo sempre ..! pasquino, ti piacerebbe fossi un palestrato, vero ? ! ahahahahahahahahahah
questo è per quell'utente che si chiedeva come facevate a riconoscermi al volo...!

Anonimo ha detto...

Continuate così e non cadete nel gioco al massacro di gente del genere.
Lo sanno pure i muri che i furti di rame li fanno i rom..non avete idea cosa succedeva ogni sera ai tempi di Casilino 900: roghi nauseabondi di cavi di plastica accesi per prendere rapidamente il rame bruciando il resto."

Luigi hai detto sicuramente il vero, però non ti sembra un pò troppo semplicistico prendersela con i rom ? Certo che fanno di tutto e anche peggio però converrai con me che sono lasciati a se stessi (come tra l'altro gli abitanti dei quartieri periferici ). Dove sono gli assistenti sociali ? i bambini rom vanno a scuola ? quello che manca è una reale politica integrativa.

Poi ti do un consiglio, da un lato fai bene a non considerare i commenti del personaggio che si firma "pennac" ma t'invito a non farti trascinare nelle penose polemiche di qualche esaltato ! Ora scommetti che diranno che sono pennac ? scommetti che diranno che sono un troll ecc.
Se li assecondi diventi uno di loro e sei ben accetto ma se provi un attimino ad uscire dai loro ritornelli e cerchi di guardare le cose a 360 gradi arrivano offese e ingiurie. Guarda pasquino, qualche settimana fa abbiamo discusso tranquillamente e il poverino e rimasto traumatizzato e mi vede dapertutto !

PS
se ero io avevo già fatto riferimento a eventuali strutture gerarchiche dei blog.

Anonimo ha detto...

ok ho letto i commenti di pennac è li condivido in pieno ! Troll ? a me sembrano discorsi veri sull'integrazione. Gli zingari sono diavoli ma solo perchè vivono in un inferno ...facile giudicarli!
Pennac ti consiglio fortezza bastiani (bel blog ) ...1

Luigi - centocelle ha detto...

anonimo delle 12.52
mi dispiace dirti che sei veramente disinformato: il Comune di Roma spende ogni anno MILIONI DI EURO per i Rom, soprattutto per la scolarizzazione.
Forse dovremmo cominciare a renderci conto che le nostre sono culture inconciliabili.
Saranno anche diventati stanziali ma provate a dargli un lotto di terra,attrezzi, sementi ed animali da cortile.
In qualsiasi posto del mondo sarebbe un buon modo per sostentarsi dignitosamente.
Invece no..loro vogliono continuare a vivere sfruttando i "gagè" cioè tutti noi e le loro donne e bambini.
E' così evidente..ma guai se lo affermi, sei un nazista e razzista.
La verità semplice è che vogliono continuare a vivere come parassiti, quasi tutti.
Poi magari tra 150 anni qualcosa cambierà, ma chi può negare che per ora è così.
E la gente onesta deve fare i salti mortali per arrivare alla fine del mese magari tenendosi figli handicappati a casa perchè hanno tagliato i fondi per l'assistenza.
Comunque in questo blog si parla di degrado e mi sembra che abbiano ragioni da vendere.
Sinceramente non capisco il tuo accanimento e gli insulti di tal Pennac.
Le vostre non mi sembrano critiche ma attacchi pretestuosi.
Saluti

Les ha detto...

Luigi, Pennac è un troll. Vatti a leggere cos'è:

http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

Anonimo ha detto...

è solo un pennacchione...

pennac ha detto...

dimenticavo, les tu sei popo quello che abbassa drasticamente il livello (già basso) di questo blog.
fossi nei tuoi compagni tenterei di farti intervenire il meno possibile. magari facendoti giocare con delle macchinine....non so qualcosa del genere

Anonimo ha detto...

codardi, cancellate e non rispondete nè siete in grado di controbattere.
codardi e superficiali.

Pasquino ha detto...

A casa nostra invitiamo chi ci pare: chi insulta, offende e provoca non cerca dialogo.
Falla finita.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO