Scuola di degrado

mercoledì 6 aprile 2011

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

Dove c'è scuola, c'è degrado. Ed è così che crescono i giovani d'oggi, circondati dallo schifo più assoluto. Monnezza, scritte sui muri, affissioni selvagge, e ancora aule cadenti a pezzi, banchi rotti, e chi più ne ha più ne metta. Inutile stupirsi poi se i ragazzi crescono con una bomboletta in mano e il cappuccio in testa. Questo è quello che offriamo loro, e questo è quello che loro ci danno indietro. Dovremmo riflettere più che altro sulle cause di tutto questo degrado e fermare la spirale di degrado sul nascere. Come sta facendo, ad esempio, ReTake Roma, coinvolgendo le scuole in opere di ripulitura di quartieri. Ma se dal basso arrivano i buoni esempi, dall'alto, da chi ha i mezzi economici per invertire rotta davvero, da chi ha la fiducia e il mandato degli elettori, continuano ad arrivare pessimi esempi. Sulla scuola pubblica si continua a tagliare, e a quanto pare senza vergognarsi minimamente di farlo. Una incredibile faccia tosta. E così non rimane che sperare che la spinta al cambiamento arrivi dal basso. Dal Comune, dai cittadini, da associazioni come la nostra o ReTake Roma. Queste foto ce le ha mandate Les e ritraggono i muri esterni del Liceo Artistico Giorgio De Chirico, a Cinecittà. I muri sono stati recentemente ripitturati con una semplice mano di vernice bianca. Il risultato è che le macchie di colore non sono state coperte e si intravedono ancora. La vernice risulta già scrostata, segno che sotto la vernice c'erano dei depositi di colla o carta, forse dei manifesti che non sono stati staccati prima dell'intervento. Inutile dire che la nuova devastazione dei muri è già iniziata. I vandali sono tornati subito all'opera. Non è questo il genere di intervento che noi vogliamo. Servono lavori a regola d'arte e protettivi antigraffiti.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma avete che in centro sono sparite le scritte dai muri?

Anonimo ha detto...

La scuola italiana ha ben altri problemi

Les ha detto...

La scuola è all'Appio Latino, comunque rappresenta la maggior parte degli edifici scolastici di questa città, ridotti a una fermata di metropolitana di periferia, pieni di graffiti e scritte politiche e spesso usati dagli attacchini - vedi scuola materna piazza Monte Baldo - come bacheca abusiva dagli attacchini di manifesti politici. Avete capito bene: manifesti politici sui muri di una scuola materna, oppure sui muri di istituti famosi come il Giulio Cesare e il Tasso, che ultimamente hanno riverniciato alla meglio.

Ma il problema è uno, principalmente.

Agli studenti romani piacciono le scritte sui muri. E i professori sono contenti perché così esprimono il "disagio nei confronti della società".

Una scusa per tutto.

Risultati: le scuole più imbrattate del mondo, non state a sentire quelli che vi dicono "è così pure dalle altre parti".

NON E' VERO.

Solo a Roma i ragazzi reputano normale scrivere sulle scuole perché i professori non dicono niente e peggio gli danno ragione.

Prima un filmato per ricordare:

http://riprendiamociroma.blogspot.com/2011/02/i-muri-dei-licei-di-roma.html

E poi le foto delle scuole pubbliche all'estero:

USA

http://www.flickr.com/photos/emilio_guerra/4588305930/ (Bronx, New York City)
-
http://www.flickr.com/photos/reallyboring/3393376967/ (Chicago, USA)
-
http://en.wikipedia.org/wiki/File:Bartram_HS_Philly.JPG (Philadelphia, USA)
-
http://en.wikipedia.org/wiki/File:Eastern_Senior_High_School_-_Washington,_D.C..jpg (Washington DC, USA)
--
http://en.wikipedia.org/wiki/File:FairfaxHigh_Dec2006.jpg (Los Angeles, USA)
-
http://en.wikipedia.org/wiki/File:Van_Nuys_High_School_2008.JPG (Los Angeles, USA)
-
http://en.wikipedia.org/wiki/File:Jefferson_High_Front_entrance1.JPG (Los Angeles, USA)

FRANCIA (PARIGI)

http://www.flickr.com/photos/arashinla/3233790872/
-
http://www.flickr.com/photos/ruamps/4106064106/
-
http://www.flickr.com/photos/eliev/3562894339/
-
http://www.flickr.com/photos/olivierclaurent/128130330/

Antonio ha detto...

A Bologna ho visto una scuola in condizioni ancor più pessime... :|

e ma siccome ci sono altri problemi gli esterni delle scuole possono rimanere cosi, piene di scarabocchi mischiati a graffiti con spazi riservati agli attacchini, perchè i problemi della scuola sono altri come ricorda l'anonimo, ma vivere in un contesto del genere non è alquanto problematico?!?!? Forse è evidente che in questo paese questo tipo di degrado è stato assimilato ormai dalla maggiorparte delle persone...non è importante vivere in ambienti belli e tenuti bene...no...i problemi sono altri...

Les ha detto...

visto che i link sono scaduti ne posto qulacun altra, scuole pubbliche a Los Angeles, confrontatele con quelle a Roma:

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Maywoodacademy.jpg

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Central_LA_High_School_for_the_Visual_and_Performing_Arts.jpg

http://en.wikipedia.org/wiki/File:MKHSstreamline.jpg

http://en.wikipedia.org/wiki/File:FairfaxHigh_Dec2006.jpg

http://en.wikipedia.org/wiki/File:UniversityHSLosAngeles.jpg

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Venice_High_School_(Los_Angeles,_small).jpg

a New York City:

http://www.flickr.com/photos/emilio_guerra/4702481417/

http://www.flickr.com/photos/emilio_guerra/5338278479/

http://en.wikipedia.org/wiki/File:FHS_tower_cloudy_jeh.jpg

Riprendiamoci Roma ha detto...

Grazie dei link Les ;)

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO