Cartellonia delenda est!

lunedì 4 aprile 2011

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

Mentre la delibera di iniziativa popolare giace in un cassetto, in attesa di essere discussa, Roma continua ad essere invasa da nuovi cartelloni abusivi. Ne spuntano ogni giorno, come funghi, a un ritmo che sembra inarrestabile. Per ogni cartellone rimosso ce ne sono due nuovi pronti per essere piazzati. Una situazione insostenibile per i cittadini, che alle parole del Comune non vede seguire azioni concrete. Il Sindaco parla di racket nel settore e noi non stentiamo certo a credergli. Il problema è che vorremmo veder prendere qualche provvedimento nel merito. I cittadini sono stanchi di aspettare e di tollerare questo schifo, che non esiste in nessun angolo del mondo civilizzato. Un tale livello di barbarie va contrastato quindi con ogni mezzo, e il più efficace è senza dubbio questo. Sabato 2 aprile, in Piazza Mazzini e nelle vie limitrofe del quartiere Prati, la presidente del XVII Municipio Antonella de Giusti, in collaborazione con il Comitato promotore della delibera di iniziativa popolare, ha organizzato una manifestazione "in morte del decoro urbano", specificatamente dedicata all'invasione barbara dei cartelloni abusivi. La manifestazione ha previsto anche l'oscuramento di una serie di cartelloni abusivi, già sanzionati e in attesa (sic) di essere rimossi. C'è stato modo anche di parlare con la gente, spiegando le ragioni della protesta e raccogliendo unanime approvazione. E questo è solo l'inizio. Il malcontento verso lo scandalo cartellopoli sta crescendo sempre più, e ormai non si contano più le email di segnalazioni che ci arrivano ogni giorno alla nostra casella email. Grazie a Franco per le foto e per lo slogan. Qui trovate altre foto, pubblicate sul sito di Repubblica. Ci vediamo alla prossima manifestazione!

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie grazie grazie!

Anonimo ha detto...

Vi ho visti passando!!!

Anonimo ha detto...

mah....vi ho visti passando.... TI DEVI FERMAREEEEE!!!

PASQUINO ha detto...

Sono del parere che solo aggregando la protesta e l'indignazione civile in piazza si otterrà veramente qualcosa.
I politici sono maestri di chiacchiere ma quando sentono vento di rivolta e possibilità di perdere i loro privilegi allora si muovono un pò..
ORGANIZZIAMO ALTRE MANIFESTAZIONI...AL PIU' PRESTO!!!

Les ha detto...

Grande manifestazione, ho visto delle cose allucinanti lungo le strade di Prati, Delle Vittorie..Piazzale Maresciallo Giardino, l'inizio del Foro Italico.
Piazza Mazzini invasa da maxi cartelloni 4x3, Via Sabotino puntellata dai cartellini 1x1, i ridicoli impianti 100x140 con la "P" di parcheggio che sono coperti sistematicamente dai manifesti abusivi dei partiti o sindacati e quindi non servono a niente, Piazzale Clodio letteralmente invaso dagli impianti di ogni tipo sui marciapiedi, le isole pedonali, gli spartitraffico..

Circonvallazione Clodia l'ennesima sequela di 1x1, Piazzale Maresciallo Giardino lo conoscete tutti, li levano e il giorno dopo li rimettono, la cosa più incredibile a Via Morra di Lavriano, una parete di 4x3 davanti all'Ostello della Gioventù di Enrico Del Debbio, e 2 di questi hanno pure la targhetta identica, cioè con lo stesso codice! Ci siamo fermati lì ma lo scempio continua, verso lo Stadio Olimpico e la Farnesina..

nokia1 ha detto...

Bella manifestazione: pochi..ma buoni !
La prox volta tocca sapere la data 2 sett. prima x organizzarsi meglio.
Dobbiamo replicarla quanto prima in un altro Municipio.

Mafie e corruzioni dietro i cartelloni

Anonimo ha detto...

Devono finire in galera se trovati colpevoli di questo degrado senza fine: è mai possibile che nessun magistrato indaghi sull'ufficio affisssioni e sui responsabili in Comune?

Anonimo ha detto...

Bisogna continuare con le manifestazioni in ogni quartiere

Riprendiamoci Roma ha detto...

Mi è dispiaciuto un sacco non aver potuto partecipare. Ci si vede alla prossima!

Anonimo ha detto...

Cartellonaro infame!

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO