I cartelloni sono intoccabili

venerdì 25 marzo 2011

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

Non se ne parla da un po', ma lo "Scandalo Cartellopoli" a Roma non accenna affatto a diminuire. Anzi, proprio in questi ultimi mesi su tutta Roma sono comparsi nuovi osceni catafalchi abusivi, che hanno aggiunto orrore ad orrore. Mentre attendiamo il dissequestro di Cartellopoli, che tornerà quanto prima ad occuparsi di questa ignobile vicenda, Tag is Crime ci invia queste foto scattate nella zona di Piazzale Aldo Moro, proprio davanti alla Città Universitaria. Lo stesso blogmaster ci segnala anche un video, decisamente esplicativo della situazione in atto. Nella zona sono in corso dei lavori di rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi e si vedono spuntare come funghi gli immancabili cartelloni. Evidentemente l'intervento di riqualificazione su quel piazzale non prevedeva l'abbattimento dei suddetti catafalchi, che difatti continuano a fare bella mostra di sè. Le ruspe gli girano attorno senza sfiorarli minimamente. Sono gli unici totem intoccabili di Roma, insieme ai "pataccari" abusivi. Inutile dire che questi cartelloni violano tutti indistintamente il codice della strada. In Italia, si sa, la legge è un optional, e la giustizia è in funzione solo di chi può permettersi buoni avvocati. Così continueremo ad offrire alla vista dei giovani universitari che vengono da ogni parte del mondo civile a studiare qui da noi il triste e deprimente spettacolo di quanto noi romani siamo incivili. Ringraziamo Tag is Crime per la segnalazione e per le foto che ci ha inviato e speriamo che quanto prima il loro blog possa tornare sulla breccia (insieme a Cartellopoli) a denunciare gli orrori della nostra città. Mai come in questi tempi Roma, la nostra città, ha bisogno di noi.

23 commenti:

manuele mariani (degradovarese) ha detto...

i cordoli dei marciapiedi sono in pietra grezza (più brutti e meno visibili), diversi da tutti gli altri della capitale che sono in pietra bianca.. come mai ??

Migliora Torino! ha detto...

Non mi carica le foto quindi non ho visto. Comunque la pietra bianca che citi è travertino, una pietra calcarea. È molto bello usarlo per i marciapiedi. Ma è un po' troppo "morbido". A Torino si usa il granito, che è più resistente, ma è anche grigio... Personalmente preferisco sotto il punto di vista estetico il travertino.

Anonimo ha detto...

SOLO QUANDO CI SARANNO I PRIMI ARRESTI E MISURE CAUTELARI, L'ASSURDO FENOMENO DI CARTELLOPOLI A ROMA COMINCERA' A DIMINUIRE.
UN INDAGINEPENALE RICHIEDE TEMPI MOLTO LUNGHI ...

Anonimo ha detto...

tempi molto lunghi, dici? dipende, dipende...

fitzcarraldo ha detto...

Ma voi ancora credete alle favole?
Roma è stata VENDUTA dalla giunta Ale-Danno ai cartellonari, al racket del commercio abusivo, ai proprietari dei fetidi camion-bar, ad ogni sorta di prepotente che deve arricchirsi con "l'economia del degrado".
Questi banditi non molleranno l'osso, rassegnatevi.
Solo una rivolta popolare che abbattesse centinaia di cartelloni col frullino e cacciasse a calci in culo i venditori di occhiali falsi e merce taroccata dal Centro storico (solo per dirne due..) risolverebbe qualcosa.
Ma la rivolta popolare non c'è e questa, dobbiamo ammetterlo, è una battaglia d'elite.
Ci siamo sfiancati per mesi a trattare col Comune per non ottenere nulla..ANZI: PER ESSERE PRESI PER IL CULO.
inutile trattare con questa gente, assolutamente inutile.
Decine di denunce per abuso d'ufficio e omissione di atti d'ufficio relativamente alla vicenda dei cartelloni giacciono sepolte chissà dove a Piazzale Clodio e nel frattempo i porci banditi cartellonari continuano impuniti e trionfanti a bucare il suolo certi dell'impunità e del diritto al saccheggio loro concesso per un preciso scambio di favori elettorali e...pacta sunt servanda.
Ma non lo sapete chi c'è dietro il business dei cartelloni?
L'ha detto perfino Ale-Danno! IL RACKET.
INOLTRE LA STAMPA ,CHISSà DAVVERO PER QUALI MOTIVI, NON NE VUOLE PIù SAPERE DI PUBBLICARE QUALCOSA: da 3 mesi invio lettere accorate corredate da foto per ricordare ai giornalisti delle cronache di Roma che non si possono lasciare soli i pochi eroi che ancora si battono contro il Grande Scempio..neanche rispondono!!!!!
Il muro di gomma è servito!
D'altronde cosa vi aspettate in Italia?
La soluzione, purtroppo, sarebbe solo quella che ho indicato prima..per questo non ho speranze.
Roma finirà soffocata da un caos inimmaginabile, altri migliaia e migliaia di "disperati"in arrivo sono pronti a vendersi come carne da macello ai "signori del degrado"..e già siamo a buon punto.

Legione Monteverde ha detto...

IL COMPARTO DEI CARTELLONI PUBBLICITARI MUOVE OGNI ANNO MILIONI DI EURO DI EVASIONE FISCALE E RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO.

INTERVENGA LA DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA!!!

Ale77 ha detto...

Fitz mi sembra di aver capito che anche tu non credi più in un dialogo costruttivo con i banditi che hanno permesso tutto questo o sbaglio?
Se cosi fosse me ne rallegro vivamente.

Anonimo ha detto...

Tutta la delusione di fitz non dipende dal confronto costruttivo o distruttivo. Le frustrazioni si combattono a monte non certo a valle. Non so una vacanza, una terapia fai tu .
Cosa dovrebbero dirti i giornali ? Gli intaserai l'email .non so scrivete ancora all'unesco...magari stanno ancora cancellando tutte le email che gli avete mandato mesi fa.

Chiamate report però a quel punto aspettatevi qualche colpo di scena ...magari anche sui blog, Magari su rapporti con qualche politico o costruttore. I cavalieri senza macchia non esistono e di solito sono i peggiori !

fitzcarraldo ha detto...

Certamente una bella vacanza non fa mai male.
Soprattutto in un posto bello e magari abitato da persone accoglienti e attaccate alle proprie radici, gente che ancora sa, anche se priva di laurea, cosa vuol dire dignità e amore per la propria terra.

fitzcarraldo ha detto...

Per Ale77: stai pronto..tra qualche giorno accadrà qualcosa e non potrai mancare.
Contattami.

Anonimo ha detto...

E' primavera!
Rinasce la vita..
la luce risplende e
cantano gli uccellini,
tra fili d'erba verde
e bianchi fiorellini
attenti a non pestare
cacchette e scrotini

Noi Roma ha detto...

Non so se mi fanno più schifo i cartelloni o i manifesti abusivi....comunque sia tutti e due deturpanp questa città.

Anonimo ha detto...

Certamente una bella vacanza non fa mai male.
Soprattutto in un posto bello e magari abitato da persone accoglienti e attaccate alle proprie radici, gente che ancora sa, anche se priva di laurea, cosa vuol dire dignità e amore per la propria terra."

Autoironia mai ,vero ? comunque il tuo discorso non è nuovo...nella storia abbiamo avuto altre persone attaccate alla propria terra ! alla propria cultura e alla propria religione !

Anonimo ha detto...

tra l'altro voglio proprio vedere se dopo la prossima vostra azione avrai il coraggio di dire qualcosa sugli assenti ! voglio proprio vedere !

Anonimo ha detto...

CARTELLONARI E LORO PROTETTORI AL COMUNE IN CARCERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

fitzcarraldo ha detto...

a me il coraggio delle mie idee e delle mia azioni non è mai mancato..tu continui a spargere veleno e a denigrare nascosto dietro lo schermo del pc..Ognuno vive secondo le sue possibilità.

Anonimo ha detto...

semmai ognuno si diverte come può !
Comunque dovresti averlo capito che non mi lascio provocare da simili "cose" anche tu stai dietro una tastiera e dietro un nickname e il coraggio che dici non so come lo manifesti (imbrattando cartelloni a mezzanotte ? ).
Comunque continua a dire che spargo veleno e denigro...io agli scherzi ci sto sempre ;-)

fitzcarraldo ha detto...

Esatto..esistono persone che si divertono provocando il prossimo essendo incapaci di un rapporto umano reale e agendo odio e invidia e persone che cercano di vivere collettivamente la propria visione del mondo arricchendosi comunque di rapporti umani reali, cercando e a volte trovando momenti di bellezza ed esperienze creative.

Anonimo ha detto...

si come no . Ho letto l'articolo sul cibo biologico... e ripeto quello che ho scritto lì. ma possibile che vi sentite tanto superiori agli altri ?
Sta tranquillo non capirò bellezza e creatività ...ma di certo rispetto tutti !

T/\g!sC|2iM3 ha detto...

Grazie per aver pubblicato le nostre foto con questo reportage (non sappiamo quando torneremo con il nostro blog, ma ci teniamo a far presente non abbiamo perso di vista i nostri obbiettivi).

Quello che hanno fatto è scandaloso. Ci chiediamo come sia possibile che nessuno sia andato a controllare il posizionamento di quei cartelloni. In particolare, quello di "spalle" prima era posizionato all'incrocio con via dell'Università... ora invece è stato riposizionato strategicamente di fronte all'ingresso dell'Università. Bella pubblicità per gli studenti stranieri!

nokia1 ha detto...

I cartellonari continuano ad occupare Roma !
Con la delibera non è successo niente
Con i Prip prendono per il culo i cittadini
Con le denunce, manco ti rispondono
Anche gli arabi si ribellano, e quì stiamo a farci calpestare come le mosche.
Ancora non si è capito che la democrazia in Italia è una finzione: puoi fare quello che vuoi finchè non rompi le palle a chi di dovere, e infatti si vede

Mafie e corruzioni dietro i cartelloni

FITZCARRALDO ha detto...

ultime notizie!
Sabato 2 ORE 11 tutti a Piazza Mazzini!
Il popolo anti-degrado scende in piazza contro cartellone selvaggio...FINALMENTE!!!!!!

T/\g!sC|2iM3 ha detto...

Altro aggiornamento: è apparso dal nulla un nuovo gigantesco cartellone nel punto dove era posizionato quello che è stato spostato davanti all'ingresso dell'Università. Leggermente sbilenco, dato che guarda più verso il parcheggio dell'ateneo... insomma DOPPIA BEFFA, questi fanno come cazzo je pare!!!!

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO