Parking Piazza Campitelli

martedì 1 febbraio 2011

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

Sollecitati direttamente da Tonelli, che a dicembre lamentava (a ragione, ma solo in parte) una scarsa attenzione da parte nostra sulla sosta selvaggia, abbiamo deciso di dedicare un servizio a questo enorme, immane problema che attanaglia Roma. Partiamo subito con un bel pugno sullo stomaco. Ci troviamo in Piazza Campitelli, in pieno ghetto. Senza alcun dubbio una delle piazze più belle di Roma. Tenore architettonico altissimo, bei palazzi, una chiesa tra le più spettacolari del barocco, una fontana. Potenzialmente un salotto, in realtà, come potete vedere, la piazza è involgarita, barbarizzata, umiliata da un disordinato e cafonissimo ammasso di lamiere. Una piazza gioiello come questa ridotta a uno squallido parcheggio. E non parliamo di semplice sosta, no. Qui è d'obbligo la doppia fila. Qui la sosta è selvatica a livelli allucinanti. Come altro descrivere il caos creato da questi burini? Basta guardare le foto. E non perdiamo nemmeno tempo a verificare se in questa piazza la sosta sia effettivamente consentita o meno. E' uno scandalo a prescindere che in una piazza così si consenta anche solo di far entrare una macchina. Uno scandalo ancor più grande se si pensa che proprio in questa piazza si trova una delle sedi della Soprintendenza ai Beni Culturali del Comune. E per aggiungere scandalo allo scandalo, una buona parte dell'informe groviglio di lamiere è costituito da auto blu, di cui deteniamo, come paese, il record mondiale (sono questi i "primati" di cui andar fieri!). E se queste foto vi fanno vomitare, preparatevi al peggio. Questa non è certo l'unica piazza del ghetto massacrata dall'esercito di borgatari nostrani. Ve ne mostreremo altre quanto prima in un servizio comparativo in cui verrà fuori in tutta la sua brutalità il carattere animale e primitivo dei nostri concittadini e amministratori (che consentono e anzi incentivano tutto questo). Ne vedremo delle belle. A presto.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

L'ho sempre detto, unica soluzione chiusura del centro storico alle auto residenti compresi

Anonimo ha detto...

Immagini raccapriccianti, avete provato a mandarle ai giornali?

Lucido ha detto...

Il sistema delle strisce blu è stato di fatto annullato per permettere alle categorie elettrici del sindaco di parcheggiare dove come quando ca--o gli pare, sempre GRATISE.

È uno scempio sulla pelle di Roma, che non può sopportarlo.
Voglio un'altra politica.

Anonimo ha detto...

E' una situazione vergognosa, non c'è altro da aggiungere. Questa città mi stupisce sempre di più in negativo e mi chiedo come sia possibile che i romani rimangano indifferenti davanti a questo triste spettacolo di inciviltà.

Anonimo ha detto...

Non siamo indifferenti, io sono pieno di rabbia. Ma cosa posso fare, spaccare gli specchietti a tutti?

Riprendiamoci Roma ha detto...

Denunciare ai vigili. Scrivere ai blog, ai giornali, denunciare denunciare e denunciare. Devono sentirsi il fiato sul collo.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO