Buon 2011 a tutti!

lunedì 3 gennaio 2011


Lo scorso anno ci eravamo lasciati con la speranza che il nuovo anno potesse portare qualche novità di rilievo per la nostra città. Purtroppo dobbiamo annoverare l'ennesimo annus horribilis per Roma, sempre più umiliata e stuprata dal vandalismo, dall'incuria e dalla malagestione. Una città ormai ridotta a uno straccio che continua giorno dopo giorno ad essere divorata dal degrado assoluto. Quello passato è stato l'anno dell'invasione cartellonara, una calata barbara senza precedenti, che ha deturpato in maniera irrimediabile la città, dal centro alla periferia, riducendola a un ignobile cimitero su cui si innalzano centinaia di migliaia di catafalchi. Una città presa, spogliata e regalata ai pubblicitari per sfamare le loro bulimiche voglie di denaro facile. Il blog Cartellopoli, che ha denunciato questo incredibile scandalo di rilevanza colossale, è stato preso e chiuso dall'oggi al domani, colpevole di postare foto-denuncia dei cittadini incazzati neri e di utilizzare un linguaggio un po' troppo colorito. Sul fronte della lotta al degrado nulla è cambiato, la raccolta porta a porta della monnezza in centro si è rivelata un flop colossale, e le tanto attese campagne di pulizia sono state condotte con interventi spot (accompagnati dal clamore mediatico di vecchio stampo veltroniano) a pioggia, senza una strategia pianificata e senza un investimento serio in prevenzione (in particolare nell'utilizzo di protettivi antigraffiti e antiaffissioni). In compenso è dilagato l'abusivismo, commerciale e stradale, con intere aree pedonali tornate in mano ad auto e pullman (un esempio su tutti, l'ignobile vicenda di Via dei Cestari). Unica nota positiva: i blog antidegrado stanno facendo letteralmente faville, con una crescita di utenti esponenziale. Un risultato che riguarda non solo il nostro blog, ma anche tutti i blog della galassia antidegrado romana. Risultati straordinari sanciti da un riconoscimento di prestigio. Il Post di Luca Sofri ha eletto Massimiliano Tonelli "Romano dell'Anno 2010". Complimenti a lui e Auguri a tutti voi, Romani D.O.C., blogger antidegrado e lettori.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Buon Anno a tutti!

Scrivete alla Polizia Municipale della vostra zona per segnalare le strade dove ci sono manifesti, adesivi, cartelli abusivi, io l'ho appena fatto, pretendiamo il loro intervento affinché sanzionino chi imbratta la città. E' l'unico modo efficace per contrastare questo mal costume!

Anonimo ha detto...

La vicenda di Cartellopoli a Roma è davvero uno scandalo senza fine. La Città è stata devastata irrimediabilmente e ancora nesuno ha pagato!! E a girare per Roma oggi viene il vomito : una cosa semplicemente impensabile in ogni altro luogo civile (e meno civile del mondo).
Amici, siamo incazzati neri e andremo fino in fondo a questa storia: CHI HA DISTRUTTO ROMA DEVE PAGARE!!!!!

Mc Daemon

Anonimo ha detto...

Buon 2011 a tutti

degradodivarese ha detto...

siamo inca..ati neri e tutto questo non lo accetteremo più ! (vedi film "quinto potere")

Anonimo ha detto...

E figurarsi che il 2010 era stato annunciato come "l'anno della svolta" per il decoro urbano di Roma. Bah!
Stefano

Les ha detto...

AVVISO:

A Piazza Fermi e Piazza della Radio, nuove locandine discoteca NRG sui pali di semafori, lampioni e segnali stradali. (colore bianco e nero, pubblicizzano serata 5 gennaio)

Se li avete visti in altri quartieri, dite nei commenti il nome delle vie così spediamo una denuncia alla Municipale!

nokia1 ha detto...

A Roma ognuno fa come gli pare, tanto ci sono vigili che non controllano, multe che non vengono fatte, leggi che non vengono applicate.
La gente si è assuefatta al degrado anche per questo !

n@po ha detto...

Buon anno a tutti! Auguriamoci che il 2011 sia davvero l'anno della svolta.

irene del prato ha detto...

Les, miodddio, io non saprei da dove cominciare... ho fermato due vigili, sotto un cartellone 600x300 - tra l'altro dichiarato fuorilegge perfino dal campidoglio - che era palesemente fuori legge anche per il codice della strada, tra piazza Fermi e via Grimaldi. Mi hanno detto che si deve fare la segnalazione via fax o via telefono, ma che poi possono passare anche mesi prima che l'unica squadra a disposizione intervenga.

nokia1 ha detto...

Le segnalazioni ai vigili di zona, via mail o fax, ricevono risposta in circa 3 mesi; almeno quelle che ho fatto.
Poi loro verificano e al massimo fanno una multa alla ditta, passando poi la pratica all'ufficio affissioni e pubblicità, x l'eventuale rimozione...

Mafie e corruzioni dietro i cartelloni

Les ha detto...

Per i manifesti abusivi di capodanno, Roma fa schifo ha fatto un post in cui si chiedeva di scrivere tutti alla municipale, beh quella volta ci hanno risposto!

D'ora in poi, quando vedete una via piena di affissioni abusive, scrivetelo nei commenti dei blog antidegrado e facciamo partire la "catena" di mail alla municipale.

Anonimo ha detto...

Cosa ti hanno risposto?

Les ha detto...

"Si comunica che la P.M. è già intervenuta" per i manifesti di capodanno in centro.

Per una segnalazione consigliata da un utente - manifesti capodanno e cartelli vendesi a Via Acqua Bullicante - non mi hanno risposto, evidentemente abbiamo scritto in pochi.

Dobbiamo scrivere in tanti, altrimenti non rispondono.

Anonimo ha detto...

Buon anno sperando che chi ha devastato Roma sia preso a calci nel culo!!!

IL COMPARTO DEI CARTELLONI ABUSIVI MUOVE OGNI ANNO MILIONI DI EURO DI EVASIONE FISCALE.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO