Latrina Imperiale

venerdì 28 gennaio 2011


Questa cosa ci piace. Ci piace perché è il segno che i romani si sono rotti le scatole. Di vivere in una città in cui perfino il suo monumento simbolo è trattato come una latrina. Per sapere di cosa si tratta, leggetevi l'articolo di Carlotta de Leo.

Vi postiamo solo qualche stralcio: [...] Gli angoli più nascosti sono utilizzati come orinatoi e toilette en-plein-air a ogni ora del giorno e della notte. Una bella accoglienza davvero per chi arriva nella Capitale. "La mattina è pieno di escrementi chiaramente umani". [...] "È uno schifo, una vera vergogna" dice guardando in basso un signore milanese a spasso per i Fori in tarda mattinata. Poco prima, nello stesso angolo, un venditore abusivo di ombrelli e souvenir si era abbassato i pantaloni con tutta tranquillità sotto i nostri occhi. "Sono proprio loro che fanno i loro bisogni qui. Non si allontanano per non perdere neanche un affare - accusano i residenti - Si aggiungono poi i senzatetto e gli sbandati che usano i Fori come latrina. Basta guardare i muri e gli anfratti nascosti. La puzza è tremenda. Noi abbiamo provato a chiamare l'Ama, ma dicono che non è di loro pertinenza. Abbiamo chiamato la Sanama, ma non viene nessuno. E allora, a turno, buttiamo noi cinque litri di varechina". [...] "La situazione è la stessa ogni mattina: nessuno ha mai pulito seriamente eppure è chiaro che serve un intervento continuo anche per evitare problemi igienico sanitari" confermano gli addetti del visitor center.

Avete capito? Pulire a due passi dal Colosseo non è pertinenza dell'AMA. E così i venditori abusivi continuano a cacare e a pisciare sul belvedere che si affaccia sul Colosseo. E se volete vedere in che razza di modo animalesco è stato ridotto il piazzale del Colosseo, cliccate qui. NB: Solo per stomaci forti.

10 commenti:

Les ha detto...

Ieri sono passato al Colosseo: la terrazza in marmo a Via Labicana è coperta di graffiti.

Anonimo ha detto...

Uno scandalo in giro per l'Europa con 4 quadri e 3 monumenti ci fanno musei maestosi, noi buttiamo alle ortiche opere di valore inestimabile.

fitzcarraldo ha detto...

Lo ripeto..tolleranza zero e punizioni corporali.
Non è minimamente tollerabile che chiunque cachi e pisci o imbratti il FORO ROMANO O IL COLOSSEO.
dobbiamo organizzare un grosso movimento per CACCIARE a calci in culo tutti questi stronzi (parlo delle persone..) che osano offendere i monumenti simbolo della nostra storia

Riprendiamoci Roma ha detto...

Organizziamola, io sono assolutamente d'accordo!

Anonimo ha detto...

"parlo delle persone" è stupenda. standing ovation a fitz!

Fitzcarraldo ha detto...

Allora è tempo di organizzarci e farci riconoscere dalle istituzioni.
Un corpo di volontari assolutamente apartitico e senza NESSUN fine di lucro.
SOLO DIFENDERE LA STORIA, LA LUCE, LA BELLEZZA DI ROMA DAI TROPPI CAFONI INCIVILI E DAGLI SFRUTTATORI.
Io userei la forza contro certe teste di cazzo...ma ci limiteremo a segnalare all'AMA o ai Vigili situazioni di degrado..in ogni caso un gruppo di volontari fungerebbe da deterrente a molti atti vandalici.
Certo non potremo cacciare camion bar, cianfrusaglie e guitti vari..anche se vorrei TANTO..MA TANTOOOO
Ve la sentite?

Les ha detto...

Ma certo fitz, ne parliamo da tempo, fare un'associazione di volontari antidegrado riconoscibili da un tesserino, che agiscono in ogni quartiere, in collaborazione con i municipi.

La domanda è: i politici lo sanno che staccheremo i loro manifesti abusivi, anche quelli delle sezioni?

Anonimo ha detto...

Sarebbe una bella cosa, ma è utopia. I politici, tutti, sono i primi complici (e responsabili) di questa situazione. E vogliono che resti tale.

Anonimo ha detto...

Che schifo... madonna santa...

Anonimo ha detto...

Se decidiamo di fare qualcosa, contate anche sulla mia presenza. Vi scrivo.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO