Manifesti abusivi: una piaga senza fine

martedì 16 novembre 2010


In tempi di crisi e incertezza politica, si avvicina lo spettro delle elezioni e con esso la prospettiva di una nuova, devastante, campagna di incartamento globale della città. Non che oggi il quadro sia migliore, e visto lo stato in cui versa Roma, aggiungere altro degrado a questo scenario raccapricciante è da folli. Intanto il Messaggero pubblica una lettera del nostro Stefano.

Roma invasa dai manifesti abusivi. Continua l'assalto senza regole e senza pudore all'Aurelio. Forze politiche che ci amministrano o che si propongono a farlo si sfidano a suon di affissioni illegali in una guerra tra sudici in cui vince chi riesce ad imbrattare e sporcare di più.

A farne le spese qualsiasi superficie piana utilizzabile ma le vittime preferite continuano ad essere i casottini degli ascensori metro ed i cassonetti gialli della differenziata. Così, se da un lato di Baldo degli Ubaldi ci informano che "la Polverini ce l'ha fatta ed ha salvato la sanità" dall'altro lato strada, in perfetta par condicio, l'opposizione ci dice che non è così. Gli spazi residui sono naturalmente occupati da "abbruciatori di prezzi", imbianchini onesti, aperitivi al centro sociale, scritte sui muri e amenità varie.

Signori politici date l'esempio, cominciate voi a fare qualcosa di buono per i cittadini: questa roba attaccatevela nella cameretta vostra, cosi potete cantarvela e suonarvela da soli in tutta tranquillità. (Stefano)

9 commenti:

Anonimo ha detto...

chi semina merda cosa raccoglierà?

Les ha detto...

I voti, credono Loro.

Les ha detto...

I cittadini stacchini sono già allertati, puliremo i muri dalla cartaccia elettorale!

degradodivarese ha detto...

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_novembre_15/malagrotta-inquinamento-fin-dal-2007-fulloni-1804174761231.shtml

Anonimo ha detto...

Oggi ho staccato decine di cartacce dai pali e dai semafori della mia zona. In particolari quelli di un tizio che in questi giorni ha letteralmente invaso i pali della zona con centinaia e centinaia dei suoi volantini. Ne ho staccati parecchi, ma il lavoro da fare è ancora lungo.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Ottimo, continuiamo così!!!!!

Anonimo ha detto...

bonificati dalla merda di capodanno due semafori in zona portuense-gianicolense, e ai parioli ho fatto sparire un bel po' di actor studio (o movie) nella nuova versione giallonera.
alé!

Les ha detto...

ot:
i partiti continuano a pagare gli attacchini per incollare abusivamente i manifesti elettorali
-
http://malaroma.blogspot.com/2010/11/lattacchino-attacca-er-viggile-nun.html

Les ha detto...

ot:
Finalmente il Vicesindaco Cutrufo ne fa una giusta:
"Via i questuanti mascherati da centurioni"
-
http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_novembre_20/centurioni-albo-cacciamoli-cutrufo-garrone-1804210229841.shtml

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO