La fine che fanno i volantini

lunedì 8 novembre 2010

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

Lo scorso giovedi sera, passando per viale Trastevere, tra il degrado folle che ormai avvolge il quartiere, mi sono soffermato nel solito spettacolino indecente di degrado che il fenomeno della pubblicità abusiva si porta appresso. Decine e decine di volantini pubblicitari abbandonati sulle fessure della pubblicità esterne ai portoni, molti abbandonati addirittura in terra, chissà forse pensando che qualcuno li avrebbe presi da lì... finiti sparsi ovunque, come era logico attendersi. Nella prima foto potete vedere uno di questi portoni invaso da cartaccia, ma vi assicuro che erano ben più di uno in quelle condizioni. Certo, niente in confronto alle scritte sui muri, all'invasione di cartelloni e bancarellari, alle affissioni abusive, alla sosta selvaggia, ai cumuli di monnezza che ancore infestano i vicoli del quartiere (ebbene si!), nonostante il dilettantesco e fallimentare piano dell'AMA di raccolta porta a porta. Ma i volantini pubblicitari caduti in terra rappresentano di gran lunga la prima causa di sporcizia delle strade e di questo bisogna tener conto quando si fanno certi ragionamenti sul perché delle strade sporche. Senza volantini non ci sarebbe quasi più bisogno di spazzare le strade, o lo si farebbe nella metà del tempo. I marciapiedi non sarebbero invasi da cartaccia nell'attesa (spesso vana) che qualche operatore ecologico passi di lì. Esiste un'ordinanza che lo vieta, ma come potete ben vedere, nessuno la fa rispettare. Ed è logico che sia così, perché il pugno di ferro su questo porta via voti e consensi. A noi, invece, non ci vota nessuno, ed è per questo che una quarantina di questi volantini abbandonati in terra, li abbiamo raccolti e cestinati. E adesso veniteci a dire che non siamo autorizzati a farlo. Detto tra noi, chissenefrega.

8 commenti:

T/\g!sC|2iM3 ha detto...

E mi permetto di aggiungere che la seconda causa sono i volantini lasciati sui tergicristalli delle auto parcheggiate. Basta lasciare la macchina in sosta per qualche giorno, in una zona frequentata, ed ecco che la si ritrova coperta di decorazioni. A questo punto, il comportamento (purtroppo) incivile fa il resto... si tolgono i volantini dai tergicristalli e si gettano a terra.

Ma ci si dovrebbe chiedere: quanti sono quelli che 'sti volantini li leggono???

Ormai mi sembra una forma di pubblicita' obsoleta, inutile e inoltre dannosa. In alcune citta europee, il volantinaggio e' stato vietato da anni... a Roma invece no.

E poi, c'ho anche un'altra domanda... possibile che sono ormai 5 o 6 anni che sulla macchina mi trovo un volantino con scritto "STUDENTESSE CERCANO CASA..." scritto con una calligrafia femminile e inchiostro blu (ovviamente e' tipografico)??? Ma non l'hanno ancora trovata??? Ma quanti anni fuori corso saranno??? Mah...

Alessandro ha detto...

Bravi!

Sacrestano ha detto...

Pulita Roma eh?
Che ne dice Manuela Arcuri dai cartelloni?

Antonio ha detto...

Io faccio il postino per la TNT Post e quindi sono molto ferrato su questo argomento...in alcuni giorni della settimana dove ci sono le buche (della posta) fuori dalle porte dei palazzi le trovo ripiene di pubblicità dei soliti supermercati, e non vengono infilate affatto bene, anzi, appena appoggiate, ed è una "tecnica" usata da tutti quelli che consegnano, lo vedo con i miei occhi tutte le mattine, in più ci sono i volantini delle pizzerie in particolare che vengono infilati dappertutto, nei cartelli dei passi carrabili, nelle maniglie e molti direttamente per terra davanti alla porta...risultato? il giorno dopo nelle strade dove sono passati a mettere sti maledetti volantini il 70% li trovi sparsi per strada...proprio utile questo tipo di pubblicità! Sono proprio furbi eh! Ed è sicuramente vero che la maggiorparte dello schifo che cè per terra è materiale pubblicitario, possibile che non si riesca a trovare una maniera civile per la distribuzione di questa roba? che paese del bunga bunga che siamo....

Anonimo ha detto...

INIZIAMO UNA FEROCE CAMPAGNA DI CONTRASTO ALLA PUBBLICITA' SUI VOLANTINI!!

Mc Daemon

Anonimo ha detto...

LADDOVE PER CONTRASTO INTENDO BOICOTTAGGIO A MEZZO RETE BLOG ANTI DEGRADO

Mc Daemon

T/\g!sC|2iM3 ha detto...

Io personalmente li cestino appena esco di casa al mattino... la sera non lo faccio mai, perche' una cassetta della pubblicita' vuota diventa immediatamente un cestino per le bottiglie di birra (e certo si potrebbe anche obiettare "meglio nella cassetta che in terra"...).

Quasibaol ha detto...

Mettiamoci anche quelli che distribuiscono la free press: fanno mucchi di giornali lasciati lì che il vento e i cafoni spargono ovunque.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO