Il parco giochi tirato a lucido

venerdì 15 ottobre 2010
Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

La settimana scorsa alcuni volontari di Riprendiamoci Roma hanno partecipato alla pulizia del parco di Via Gandino. L'impegno dei cittadini a difesa del decoro e della vivibilità dei propri quartieri cresce di giorno in giorno. Ecco il report della serata che ci ha inviato Luciano:

Giovedì scorso, un gruppo di cittadini volenterosi, assistiti da Cittadinanza Attiva, Riprendiamoci Roma e Pasquino 18, si sono incontrati in via Giovan Battista Gandino, all'imbrunire, quando il parco (in particolare l'area giochi) si era già svuotato, e si sono dedicati alla pulizia dell'area. Hanno setacciato il terreno alla ricerca di cartacce, lattine, plastica, tappi, e quant'altro. Hanno riempito un paio di sacchi di spazzatura e, soprattutto, armati di spugne e detergenti, hanno ripulito i giochi dalle scritte che li deturpavano. Dalle fotografie allegate, potete vedere i giochi prima e dopo la cura. Purtroppo il Parco ha diversi problemi: 1) è recintato, ma i cancelli sono sempre aperti; 2) ci sono diversi bivacchi; 3) i cestini ed i bidoni non sono sufficienti. I cittadini si aspettano, da parte delle Autorità Competenti, attenzione per: a) la pulizia; b) la sorveglianza; c) una adeguata dotazione di cestini e bidoni; d) un'area riservata per i cani; e) recinzione e cancelli da chiudere di notte; f) quant'altro possa contribuire alla fruizione del parco e in particolare al gioco dei bambini. Concludendo, contiamo di ripetere liniziativa, e di sensibilizzare l'utenza e le Autorità Competenti. Luciano.

17 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti, avete fatto un ottimo lavoro. Nella mia zona c'è una bellissima villa, di recente, tirata a lucido grazie ad una serie di lavori importanti. Si tratta di Villa de Sanctis, nella zona est di Roma. Ebbene qualche imbecille vandalo s'è inoltrato nel parco giochi della villa e ha vandalizzato alcuni giochi e i cestini della spazzatura. Il risultato è che alcuni giochi e i cestini stessi sono stati resi inservibili. Purtroppo è difficile porre un argine alla stupidità, prima ancora che al degrado e agli atti di vandalismo.

Anonimo ha detto...

nun c'avete proprio un cazzo da fa', eh?

Anonimo ha detto...

Bravi, tra l'altro e' un vero peccato ch eun parco giochi cosi' bello si arovinato dai soliti idioti.

Andrea

degradodivarese ha detto...

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_ottobre_15/barboni-domus-aurea-notte-dei-senzatetto-1703960912285.shtml

Anonimo ha detto...

BRAVI!!!!!!!!!!!!!!


COMPLIMENTI

francy ha detto...

c'è di dedica il proprio tempo libero e le proprie serate al cambiamento e al miglioramento della situazione di imbarbarimento generale in cui siamo sprofondati.

piccoli passi e piccole azioni, faticosi, controcorrente di civiltà e semplicemente di buon senso

bravissimi

una mamma vi ringrazia

n@po ha detto...

Ottimo lavoro ragazzi! Grazie a persone come voi che Roma potrà salvarsi dall'oblio.

Anonimo ha detto...

GRANDISSIMI!!

L'UNICO VERO GRANDE PROBLEM;A DI ROMA E' CHE PULLULA DI IDIOTI INCIVILI.

Les ha detto...

Oggi passeggiata antidegrado a Piazza della Repubblica-Termini.
Uno scenario devastatante:
- adesivi e volantini della manifestazione di sabato su ogni palo di Piazza della Repubblica
- bandiere di partito attaccate ai pennoni a 15 metri da terra e rimaste lì senza che nessuno le togliesse
- scatole di cartone e sacchi dell'immondizia abbandonati sulla piazza
- scritte vandaliche sulle colonne in marmo e sui pennoni di Piazza della Repubblica
- giardini di Viale Einaudi sporchi e abbandonati
- volantini politici sui muri di Palazzo Massimo e nei portici di Piazza dei Cinquecento
- bancarelle sulle banchine degli autobus della Stazione Termini
- bottiglie e lattine vuote nelle aiuole della Stazione Termini
- manifesti politici abusivi sul gazebo abbandonato all'entrata della metro B
- graffiti sui muri e monnezza dietro i contatori dell'Acea, a Via Manin
...
e monnezza pure a Piazza dell'Esquilino, davanti alla Basilica di Santa Maria Maggiore.

Ascolidavivere ha detto...

ragazzi, che tipo di prodotti avete utilizzato per pulire? volevamo farlo anche ad Ascoli

Les ha detto...

Un buon antigraffiti per lapidei va benissimo per superfici di plastica e metallo!

Les ha detto...

BREAKING NEWS:

Venerdì 22 ottobre

ore 10 – tavola rotonda Legale è meglio – Sala Gonzaga – via della Consolazione

Si parlerà dell'iniziativa del Comune di Roma sui muri legali per i writers

Les ha detto...

Apertura "storica" del TGR, poco fa:
ben TRE servizi sul decoro urbano!
-
Uno sul patto tra Comune di Roma e writers civili per i muri legali, con intervista al sindaco Alemanno.
-
Gli altri sui cartelloni abusivi e in particolare uno sulle rimozioni-farsa di Bordoni e l'altro con il sondaggio di Athos De Luca sull'impatto negativo dei cartelloni a Roma.
-
Il capogruppo del PD in Comune ha parlato esplicitamente di una gara pubblica per la gestione dei cartelloni.

Anonimo ha detto...

off topic

A Bologna, il 23 ottobre. cìè stato il "No graffiti day", promosso dal quotidiano "Il resto del carlino". Dei volontari hanno ripitturato i muri imbrattati. Vi erano anche politici (Casini dell'UDC). Sono finiti sul telegiornale nazionale. Non si potrebbe cercare di ottenere la loro stessa visibilità?)

Antonio ha detto...

dal sito de il resto del carlino: http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/2010/10/11/397742-ascom_rilancia_sabato_ripuliamo_massarenti.shtml

Stanno facendo sul serio a Bologna! Mi vien quasi voglia di ritornarci!

degradodivarese ha detto...

ragazzi, se passate dalle parti del pincio, lungo le strade e stradine che da piazza del popolo portano su alla terrazza, ci sarebbero da levare moltissimi avanzi del solito orripilante ed onnipresente nastro giallo di plastica.. grazie
manuele

Riprendiamoci Roma ha detto...

grazie per la segnalazione manuele!

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO