Monteverde Ridens

mercoledì 14 luglio 2010


Spesso i blitz e le passeggiate antidegrado nascono così, da un momento all'altro, senza preavviso. Un appuntamento saltato, un pomeriggio libero e due ragazzi volenterosi a spasso per la città. Domenica scorsa io e Iena Ridens ne abbiamo approfittato per fare un po' di pulizia in giro per la città. Via Ozanam e Via di Donna Olimpia i nostri obbiettivi. Abbiamo cominciato dedicandoci alle ben note affissioni illegali dei fantomatici corsi di regia e seminari di recitazioni (ve li ricordate? Secondo me sono sempre loro). Ne abbiamo staccati una decina, ma almeno altrettanti sono finiti mutilati, con il numero opportunamente strappato e reso illegibile. Un segno di riconoscimento inequivocabile per l'affissore. Quando passerà di qui (se passerà, noi ce le auguriamo) vedrà che i cittadini sono stanchi della sua cartaccia appesa e sono pronti a strapparla senza pietà. Immancabile un coupon fastweb, ormai bello che vecchio, unico sopravvissuto alle intemperie. Quindi ci siamo dedicati alla rimozione di volantini pubblicitari: pizzerie e articoli sportivi, in totale una quarantina di volantini. Alcuni di questi erano stati infilati in una buca della pubblicità, ma erano finiti in terra. E da lì li abbiamo raccolti. Infine ci siamo dedicati agli immancabili stickers dei traslocatori, strappandone via una buona quindicina e bonificando una intera parete. Un altro segno che il cittadino c'è ed è vigile. Dunque, noi il nostro lo abbiamo fatto, adesso è arrivato il momento di invitare voialtri a fare altrettanto. Se vedete un'affissione su un palo staccatela, o quantomeno mutilatela, rendendo il numero illegibile. Se vedete uno sticker attaccato a un palo o a un muro o a una saracinesca, estirpatelo senza pietà. Se vedete un volantino su un tergicristallo, non esitate a toglierlo, prima che finisca in terra (some sempre accade). Non abbiate paura, nessuno vi dirà nulla. C'è un'ordinanza che vieta di fare volantinaggio in strada. Datevi da fare, riprendiamoci le nostre strade.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Quando ancora abitavo nella suburbia di Roma ho fatto altrettanto, ripulito un palo completamente (martoriato da 20 anni di negligenza) e tolto tutti gli sticker dalla serrande.
Alla fine è stata una bella soddisfazzione.

n@po ha detto...

Stamattina ho rimosso una stratificazione di pubblicità da una colonnina Enel

Riprendiamoci Roma ha detto...

Anonimo, perchè non ti unisci a noi? ;)

Alessandro ha detto...

Ma quando staccate fate anche una telefonata per mandarli a fan...? Vero?

Riprendiamoci Roma ha detto...

a volte si.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO