La morte di Trastevere

lunedì 14 giugno 2010


Trastevere è un quartiere moribondo. Vi parliamo oggi di Piazza Santa Maria in Trastevere, facendovi vedere una foto di com'era. Per vedere com'è ridotta oggi, fatevi un giro di mattina, di pomeriggio, o peggio ancora di sera. Vedrete con i vostri occhi come una cattiva amministrazione può far si che una tra le piazze più belle del mondo sia devastata al punto da dichiararla definitivamente morta. L'altro ieri è uscito un durissimo articolo sul Corriere della Sera (segnalatoci da Alfb di Tolleranzapuntozero) sullo stato di folle, pazzesco, incredibile degrado in cui versa la piazza simbolo del rione. Parole che solo a citarle si stenta a credere che siano vere. Santa Maria in Trastevere è ormai diventata un accampamento di senzatetto e di mendicanti. Imballaggi, materassi, bottiglie vuote e bivacco sul sagrato. Con la fontana berniniana trasformata in toilette e lo slargo in un vespasiano a cielo aperto. E i mendicanti che si fanno concorrenza tra loro, esibendo mutilazioni e deformità, per impietosire i passanti. E ancora: "Una barbona, forse tossica", si sfoga un esercente, "fa i bisogni per strada sotto gli occhi dei turisti, disgustati da una tale indecenza!" Un altro esercente: "Ormai sono stanziali, cucinano, dormono... per non parlare delle risse continue in preda all'alcol, con sottofondo di latrati". Una residente: "L'affare è in mano agli zingari e guai a intromettersi". Denuncia Dina Nascetti, portavoce del comitato Vivere Trastevere: "Siamo esasperati, l'isola pedonale è diventata infrequentabile, specialmente per le mamme con bambini". Altra nota dolente, le operazioni selvagge di carico e scarico merci: "Camion che sfrecciano a tutta velocità", s'infiamma una cittadina, "nonostante il divieto di transito". Alle 13.30, un veicolo colmo di birre sosta indisturbato davanti al locale. E non abbiamo parlato delle scritte sui muri, delle affissioni selvagge, dell'abusivismo commerciale, delle montagne di monnezza gettate in strada. Questa è l'incredibile sorte toccata a una delle più belle piazze del mondo.

48 commenti:

Les ha detto...

La prima cosa che noti a Trastevere sono i graffiti sui muri.
Lo ha detto anche lo scenografo di "Barney's Version"
-
Production designer Claude Pare secured vintage 1970s vehicles, most notably a snappy yellow Fiat 500 sports car. A bigger problem was getting rid of the graffiti normally conspicuous at this location.
-
Non si può ambientare un film negli anni '70 perché i graffiti sono dappertutto.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Davvero vergognoso. Anche in Angels & Demons si lamentarono non poco, e se si guarda il film ci si accorge che le inquadrature sono tutte sfocatissime sullo sfondo. Ogni tanto però qualcosa gli sfugge, e qualche inquadratura impietosa cade sugli avvisi di vendesi.

manuele mariani (degradovarese) ha detto...

il background di angeli & demoni è imbarazzante, non c'è un inquadratura priva di "contaminazioni" ! io quando lo vidi stetti male anche perché nelle sequenze de il codice da vinci girate a parigi e londra è tutto perfetto, pulito e ordinato (inclusi ovviamente pali e muri)
nel film de roma invece, perfino nelle scene girate nella via sotto la casa di scajola spunta in un frame un'oscena tag.. per non parlare delle scene girate in piazza della rotonda e dintorni, da starci male ! ma addirittura nel finto vaticano, quindi nel cortile interno della reggia di caserta ci sono pacchianissimi cavi penzolanti dai muri :(
roma ne esce decisamente meglio solo in film come mission impossible III (a parte un segnale stradale storto e danneggiato inquadrato fuori le mura vaticane) e in ocean's 12..

Anonimo ha detto...

Siamo un popolo di porchettari e pizzicaroli

Anonimo ha detto...

"Una barbona, forse tossica, fa i bisogni per strada sotto gli occhi dei turisti, disgustati da una tale indecenza!"

Incredibile. E dopo l'articolo scommetto che non è cambiato niente.

Anonimo ha detto...

Trastevere? Ma perchè Monti, Termini, Esquilino, stanno messi meglio? Per non parlare delle periferie. Roma è la Calcutta occidentale. E' uno schifo immondo quello che si vede in giro, causato dai turisti, dagli estracomunitari, dai barboni e dai romani zozzoni. Un mix terribile rende la nostra città una MERDA ed una fogna a cielo aperto. Provo vergogna per quello che vedo ogni giorno e tristezza perchè è una situazione irrecuperabile. Sto pensando di andarmene via, in un paese nelle vicinanze di roma, dove magari c'è gente che ama un pò di più il proprio territorio, magari gente che non ama vivere nella merda fino al collo!!! Sabato passeggiavo vicino villa torlonia, zona direi parecchio IN. Bè non avete l'idea della merda che c'era in giro. Carte, bottigliette di plastica, mozziconi, cacate, pisciate di cane sui muri. Come si fa a vivere così!!!

Les ha detto...

anonimo, non possiamo che essere d'accordo: tutta Roma è sporca. Ogni singolo municipio, quartiere, rione è tenuto malissimo rispetto a come dovrebbe essere tenuto.
E guarda che molti paesi della provincia di Roma stanno messi come la Capitale.
Sulla colpa di questo degrado non ho dubbi: è dei romani.
I turisti possono lasciare qualche bottiglia vuota ma i televisori al Parco del Pigneto non ce li mettono..

Anonimo ha detto...

Si Les, probabile, ma nei piccoli centri si nota di più, le persone sono meno e si è a contatto con l'amministrazione comunale, tu prova invece ad andare a parlare con Alemanno (credo che sarebbe un nostro diritto, no!!) vedi che ti risponde. Comunque i tappeti di bottiglie, plastiche, cartoni di birra, cartacce di pane, pizza, roba da mangiare io non me li ricordo a roma prima delle immigrazioni clandestine. Guarda che i bangladesh, i cinesi, gli zingari, macrebini so tutte persone che non hanno rispetto del proprio territorio (ovvio non parlo del 100%), basta guardare i filmati delle loro città per farsene un idea. A termini non ci sta mica la movida, ci sono schiere di barboni. I cessi davanti ai cassonetti o i divani di velluto per strada ci sono sempre stati, quello si è una cosa tipicamente romana. Ma io noto da qualche anno una microsporcizia che non viene rimossa o viene rimossa male. Allora andiamo a rompere le natiche (passatemi il termine) a chi di dovere. Io non posso mettermi a pulire quando 2-3 milione di persone sporcano. Le cose sono due o si pulisce di più e bene o si fanno delle ordinanze comunali serie, che però si fanno rispettare, con controlli sul territorio SERI, REALI, con multe che vanno subito in cartella esattoriale. Ma Alemanno dove cazzo vive, sulla luna!!!

Les ha detto...

Gli americani ambientano i loro film a Parigi, che ha location sia moderne che stile "vecchia Europa".
A Roma non girano perché gli ambienti "tipici" sono tutti sporchi e deturpati.

fabio ha detto...

alemanno e' diventato (o forse lo era gia) completamente indifferente. Ormai non affronta piu' neanche il problema, neanche risponde a mail ... incredibile ... ancora piu' incredibile e' che nessuno si incazzi per bene ... non c'e' un minimo di protesta al di la di 4 parole dette su qualche blog ... certo poi che gli amministratori se ne possano fregare alla grande

Alessandro ha detto...

O Signur... Meno male che frequento poco Trastevere. Altrimenti avrei dolori di fegato continui.

Concordo con l'anonimo. Certi immigrati sono più zozzi dei romani (e ce ne vuole!) lasciano cocci e bottiglie di birra ovunque. Sono principalmente quelli del nord-est europa, che sono abituati a consumare birra a go-go. Cartoni di pizza ancora non ho avuto il piacere di vederne...

Comunque Panorama, il più venduto settimanale italiano, ha fatto un articolo-opinione dal titolo ROMA ZOZZONA.
http://www.rassegnastampa.comune.roma.it/PDF/2010/2010-06-17/2010061715920603.pdf
La colpa, secondo l'opinionista, è di Alemanno e dell'AMA. Secondo me è riduttivo... Loro hanno responsabilità gravi, perché governano il territorio, ma in generale tutti in questa città si sono imbarbariti. Il IX municipio (l'istituzione!) ha affisso manifesti abusivi sui muri. Penso sia significativo...

Alessandro ha detto...

Indicativo, non significativo. Ho sbagliato termine. ;)

Anonimo ha detto...

ma perchè parlate spesso del centro?
perchè , una piazza brutta ed in periferia può essere lasciata in mano ai mendicanti? sembra vi preoccupiate troppo dell'opinione dei turisti e meno di quella dei cittadini.
poi che tonii in questo post....citare chi dice senza nessun titolo (è forze una forza dell'ordine il rappresentate??) che l'affare è in mano agli zingari! ma come fate a citare un tizio del genere! le citazioni, cari miei, non sono parole altrui usate senza criterio, ma sono un modo per esprimere quello che si pensa, sensa aver il coraggio di metterci la faccia.insomma le citazioni sono delle vigliaccate.
piu di una volta ho letto nel vostro blog messaggi di questo tipo. personalmente mi fanno schifo, denotano tanta ma tanta superficialità ed ignoranza. ed anche un retaggio fascistoide deplorevole.

Anonimo ha detto...

e poi il commento di les!!!!! gli americano non girano piu a roma!!!

santo cielo.......ma che c'havete in testa??????LE PIGNE?!

Riprendiamoci Roma ha detto...

L'articolo è preso da Repubblica, noi ne abbiamo estrapolato i punti salienti.

Anonimo ha detto...

ecco appunto, avete estrapolato il tizio che diceva che la piazza è in mano agli zingari.....
interrogati caro riprendiamoci se questo modus operandi

affermare una cosa del genere, o pubblicarla, è vergognoso.
ma come fate???? non riesco proprio a capirlo!!!!!!!!!

mi fate vergogna

Riprendiamoci Roma ha detto...

Non c'è niente di vergognoso nell'estrapolare un articolo di giornale, dichiarazioni di comuni cittadini alla stampa. Se ti facciamo vergogna, evita pure di leggerci.

Anonimo ha detto...

Parole sante!!! Anonimo di vergognoso qui non c'è niente, questo blog combatte contro il degrado urbano mentre tu che fai?

Anonimo ha detto...

Non è che hanno le pigne in testa.....i blog , come la tv sono spietati se dici la parola sbagliata sembri un idiota. Les non è idiota, ogni tanto se ne esce con idiozie. Dovevate sentire le idee sul resto d'europa. all'estero fanno cosi, a Parigi fanno cosi ecc. il bello è che quando motivavano cosi credevano intelligenti !

Nono sono vergognose, ma sono persone poco intelligenti che non hanno idee . Alcuni soffrono di patologìe come l'egocentrismo che li porta a mettersi al centro dell'attenzione !
Riprendiamoci, spiegami perchè altri blog sono temuti dai politici e giornali (vedi grillo ad esempio) ed altri (come i vostri) vengono apprezzati dai giornali e da certi politici !
Siete giusti ? Siete intelligenti ? O dite cose che fanno piacere a qualcuno.............
fate voi !

Riprendiamoci Roma ha detto...

Questo blog è nato un anno fa, fondamentalmente siamo in due a gestirlo, ma fino a un mese fa lo aggiornavo io. Beppe Grillo evidentemente ha più tempo libero di me, io studio, lavoro e sono spesso in giro a tentare di combattere il degrado di questa città. Questo blog non produce articoli, ma brevi resoconti, per lo più legati alle iniziative promosse da noi o da altri organismi e blog antidegrado. La nostra forza sta nelle immagini delle nostre azioni antidegrado, che testimoniano il nostro impegno sul campo e nelle nostre tecniche antigraffiti, ben descritte nei video e nei post del blog. Noi no nfacciamo piacere a nessuno, critichiamo tutti senza distinzione, non ci sta mai bene niente, siamo perfezionisti e siamo difficili da cavalcare, perché inflessibili.

Anonimo ha detto...

io sono quello delle pigne.....e degli zingari
il problema che questo e' un blog basato sulla critica. la qual cosa va benone.
ma appena si criticano gli autori, per un modo di dire, o per affermare cose tipo la storia degli zingari o altre bestialita' simili, le critiche non vengono accettate! cioe' gli autori si sentono liberi di criticare e puntare il dito e salire in cattedra, ma non sono capaci di fare un mea culpa o semplicemente ammettere di aver sbagliato o meglio ancora di avere tendenze destrorse (il che mi sembra chiaro).insomma incapacita' assoluta di autocritica (che secondo me e' sinonimo di poca intelligenza)
io questo blog, nonostante il tuo invito a non leggerlo piu (te piacerebbe fa er galletto nella tua aia solo soletto!), continuo a leggerlo. perche' sta online ed il web e' libero. se decidi di andare sul web, assumi che verrai letto da chiunque, caro mio.
e soprattutto continuero' a leggerlo per pizzicarvi tutte le volte che dite idiozie. la gente purtroppo non se ne accorge dei messaggi deplorevoli che fra le righe mandate.
mi dispiace riprendiamoci, ma ce devi sta'
e poi insisto, la citazione prevede una scelta a priori. tu hai deliberatamente deciso di citare il tipo, perche' tu volevi dire che tutto sta in mano agli zingari. questo e' il messagggio che volevi mandare e hai mandato. solo che non sei capace di metterci la faccia e usi le parole di un altro (viagliaccheria da du soldi!).
le citazioni non sono mai sterili frasi riportate.
non ye la poi popo fa ad ammettere che hai sbayato....

Riprendiamoci Roma ha detto...

Anonimo, non sei tu a decidere cosa io debba pensare. Io penso che citare un articolo di giornale non sia mai un errore. Non siamo noi a dover verificare l'attendibilità delle fonti, semmai è l'autore dell'articolo di Repubblica a doverlo fare. Come tu dici bene, il web è libero e noi siamo liberi di citare gli articoli che reputiamo interessanti. Questo su Trastevere ci sembrava interessante e lo abbiamo citato. Non mi pare che questo blog abbia mai fatto una caccia alle streghe contro i rom o gli zingari.

Anonimo ha detto...

ti intigni, vuoi avere ragione a tutti icosti. e non hai capito neanche cosa ti ho detto

nokia1 ha detto...

Che gusto c'è a criticare un blog che già critica ?

Anonimo ha detto...

ma quale gusto e gusto? non fate i paranoici egocentrici!
se movete una battaglia al grido di "e' colpa dello zongaro!" fate come alcuni politici che forse vi stanno a cuore!date un giudizio sommario, superficiale e poco ragionato per trarre conclusioni non veritiere.
\questa e' la critica che muovo e non per il gusto di criticare ma solo per dimostrarvi tutta la vostra superfiacilita'.
constato inoltre che nessuno nega di avere gusti destrorsi....silenzio assenzo dunque.
adess o capisco il perche' di tanta superficialita' ed ignoranza. capisco perche' la citazione ed i molti riferimenti nel blog a temi cari alla destra becera che governa il nostro paese.
non mi stupisce piu'tanta superfialita'

cmq continuero' a seguire il blog e a dare le mie stoccate. se foste intelligenti usereste le mie stoccate per migliorarvi unpo'...ma invece siete tutti presi dal dover diomostrare che avete ragione. l'ho detto, di poca intelligenza si tratta

Anonimo ha detto...

e poi comuqnue non e;' mai un errore citare un giornale???? MA CHE STAI A DI??!!
secondo te non e' mai un errore citare il secolo, come il manifesto, come l'avvenire o l'osservatore romano???
lo capisci o no che si cita quel che si vuol citare!!
non e' che la semplice citazione ti salva.
tu hai deliberatamente deciso di citare chi (secondo una opinione personale e non attendibile) dice che a trastevere comandano gli zingari!!!

ma ti rendi conto o no della cosa poco seria che hai fatto!!??? ti rendi cono o no?

nokia1 ha detto...

Veramente quello che si è sempre difeso in questo blog è il fatto di essere apolitici e apartitici, soprattutto quando arrivano commenti terzi che provano ad affibbiare etichette o giudizi di parte.
Eventuali deduzioni o illazioni sono puramente personali, ma nessuno è quì per fare proseliti per un partito o fazione politica. Il degrado purtroppo non è stato affrontato da alcuna maggioranza in modo sostanziale e deciso, quindi almeno in questo c'è ampia democrazia... Basta parlare e raccogliamo queste cavolo di firme !

ALEX ha detto...

Ci sono troppi anonimi in questo blog, incominciamo ad usare i nomi e distinguiamoci. Io mi chiamo Alessadro, seguo questo blog da parecchio e trovo che i ragazzi che ne fanno parte siano persone corrette mosse dall'amore per la propria città e per lo schifo che è diventata. Sinceramente, citazioni o non citazioni, destra o sinistra a me non me ne frega una mazza io guardo alla sostanza delle cose, guardo a sta città che è diventata una casba, per colpa ANCHE degli zingari, altro che. Chi pensa il contrario si venga a fare un giro al xv municipio, poi se famo du risate. Sta città è morta e la situazione è irreversibile. La gente se ne frega, le istituzioni la spolpano. Le vostre iniziative sono lodevoli, spesso o pensato di aggregarmi ma poi mi sono detto, ma cazzo non è mio il compito di pulire la città, non è mio il compito di fare prevenzione. Pago tasse salatissime per queste cose. Per cui mi rifiuto di mettermi a ripulire la città, per una questione di principio, non perchè non ne valga la pena. Sarei disponibile invece ad un sit-in in campidoglio, con striscioni, cori e tutti incazzati a fare il culo a chi non fa il suo dovere. E' finito il tempo delle chiacchiere, qui tocca alzare il culo dalla sedia e fa caciara!!! e non solo per Roma.

Fabio ha detto...

vabbè Anonimo c'hai ragione te, portali a casa tua gli zingari visto che ti stanno tanto a cuore, tu sei felice perchè nessuno ti tocca gli zingari di Trastevere e noi altri siamo felici perchè la piazza finalmente si libera da quell'indecenza che sono i mendicanti in generale...

Anonimo ha detto...

Quoto l'anonimo, anch'io la penso come lui ! Più che altro ve la cantate da soli, nessuno che mette in dubbio i vostri dogmi ! In un modo o nell'altro ve la prendete sempre con i reietti e i più deboli . Ho imparato da report che i veri complotti non vengono mai denunciati dai giornali (vedi i centri commerciali e le cementificazioni)..come fate a citarli puntualmente ed esaltarli ?
Lo zingaro vi dà fastidio ? almeno ditelo apertamente, non nascondetevi dietro un dito !

Poi un'altra cosa, ma perchè vi soffermate sempre nel centro storico ? Possibile che non vi frega nulla delle periferia ? ah sono reietti anche loro....

MAXIMO

Riprendiamoci Roma ha detto...

MAXIMO vieni a raccogliere le firme con noi a Villa Pamphili contro i cartelloni abusivi. Quelli non stanno in centro, probabilmente ce li hai anche sotto casa.
E comunque tra i nostri interventi siamo passati anche a Viale Marconi (due volte), a Via Battistini, a Piazza Irnerio, all'EUR (due volte), a San Paolo, a Ponte Milvio.
E' tutto scritto qui.
http://riprendiamociroma.blogspot.com/p/passeggiate-antidegrado.html

Anonimo ha detto...

Alex sono quello delle pigne e degli zingari

vedo che finalemente qualcuno a afferrato il messaggio che da tempo cerco di far arrivare ma che, causa poca materia grigia, nessuno èe stato in grado di cogliere. bisogna alzare il culo e farsi sentire per davvero. sennò torno a ripetere questo blog rimane una chiacchera al bar...niente piu.
sotto al campidolgio o quello che ve pare a voi!ma mettendo in mezzo comitati di quartiere, parrocchie, circoli sportivi.....sennò ve la cantate da soli

per quello che dice di portarmi gli zingari a casa mia, a parte che non ha capito un cazzo, ma poi a montesacro dove vivo ce ne stanno una buona quantità, credo molti di piu che a trastevere---. ma non è questo il punto cristo! il punto è che si continua dare adito a quei coglioni che danno le colpe di tutti i nostri mali agli zingari! non sarà che trastevere è abbandonata prima di tutto da vigili polizia carabinieri ecc....no eh??!! so gli zingari!
e poi entrando nello specifico, io a trastevere di zingari non ne ho mai visti! ci stanno accattoni, tossici, disperati di tutti i itpi (pare che ci vivesse leroy di saranno famosi perfino) ma gli zingari proprio no!!
pero il rappresentante dice che so gli zongari e riprendiamoci roma gli fa eco.....
mi viene il voltastomaco....sarà la puzza degli zingari??

franco ha detto...

Anonimo
mi sembra che anche tu in quanto a bacchettate e certezze assolute non scherzi.
Io per esempio non sono certo un destrorso, te lo assicuro,e pur non essendo sempre d'accordo con alcuni aggettivi o affermazioni postate su questo blog, ritengo che il DEGRADO pazzesco di Roma che cresce esponenzialmente non sia un argomento da vecchi borghesucci isterici.
L'assenza di regole è il brodo di coltura di mafie e prepotenti e non vedo nulla di bello o di "sinistra" nell'abbandono e nell'incuria, nella prepotenza mafiosa dei posteggiatori abusivi, nella follia delle bancarelle sotto l'ospedale dell'isola Tiberina,nei 100.000 cartelloni abusivi e mi fermo qui..
Ho poche certezze, te lo assicuro, ma penso,ad esempio, che sia assurdo consentire ad un gruppo di emarginati
di sostare in una piazza storica lavandosi i piedi nella fontana di Bernini.
Penso che sia stato assurdo aver consentito per anni l'incendio di materiali plastici nel campo Casilino 900 con colonne di fumo nero tossicissimo che venivano respirate dai bambini e dalle persone rom e non rom..
Il discorso è lungo e complesso..ma non atteggiamoci a portatori di verità ultime, per favore.
Domenica saremo a Villa Pamphili a raccogliere firme contro cartellone selvaggio: sei il benvenuto

Franco

Anonimo ha detto...

Rip io ci vengo anche subito a raccogliere le firme, ma non condivido alcuni modi di fare che a mio avviso superano il pregiudizio. Che sia chiaro non mi riferisco a te personalmente (non ti conosco e non so come la pensi).

Maximo

franco ha detto...

Bene Maximo
ci troverai vicino al punto jogging - centro anziani, alla fine del ponte di legno

fabio ff ha detto...

mi sembra che sulla storia di zingari/non zingari state analizzando il punto sbagliato. Il centro di roma e ovviamente anche il resto fanno schifo, il peggioramento e' netto a prtire da 3/4 anni fa, forse ancora piu' rapido con alemanno, che come dicevo un po di post sopra, e' veramente una faccia tosta pazzesca, nonche' inabile a gestire una citta grande (come del resto altri minisindaci che nel migliore dei casi hanno una laurea in filosofia ... utilissima per gestire un municipio). Che la responsabilita' sia di tutti e' evidente (anche i romani sporcano) ... ma il parlare senza fare nulla e' la peggiore cosa che si possa fare. Cmq gli zingari a s.m. in trastevere ci sono sempre passati soprattutto per raccogliere vestiario nella parrocchia, di recente non so, ora vivo all'estero e non ci passo troppo spesso.

Anonimo ha detto...

Caro Franco

allora vieni a me. tutto quello che dici e' vero.
ma se per anni hanno lasciato bruciare plastica al campo csilino 900 di chi e' la colpa?si sa che gli zingari hanno abitutdini orrende. non puoi certo aspettarti che le lascino da parte per che a te non piacciono.quindi in questo senso non mi sento di dire che se bruciano plastica e' colpa loro. pero' si mi sento di dire che le forze dell'ordine hanno per anni chiuso gli occhi difronte ad alcune cose (zingari in primis certamente) quindi la colpa ricade in chi non ha fatto il proprio dovere!!!
quindi se fossi nei panni di chi gestiscec questo blog eviterei di citarte un cretino che afferma che piazza sm trastevere e' controllata dagli zingari, piuttosto direi che sm in trastevere e' stata ed e' completamente abbandonata da chi dovrebbe sorvegliarla!!questo e' il vero problema, non gli zingari. se all'accattone di tuno lo si caccia tutte le sere, dopo una settimana non torna piu'. cosi' i turisti potranno passeggiare felici. certol'accattone si spostera' poi a pietralata, ma li non lo vedranno gli americani...quindi sti cazzi!!che ci frega di dare una alternativa agli accattoni, che ci frega se devono dormi pe strada e ravanare nella spazzatura...quekllo che ci frega e' che famo brutta figura con gli americani che girano i film (a les, lassa perde!!!)
piu penso alla logica idiota di questa genete piu mi incazzo....
cmq verro' a villa pamphili, non foss'altro per vedere chi siete e fare due chiacchere faccia a faccia

Anna ha detto...

Passare per via Lepanto e' una fonte di paura e degrado, oltre alla sporcizia della via (vedere i pochi angoli verdi, dove bivaccano senza tetto), i venditori ambulanti molesti, che tirano per la giacca o si intromettono mentre si compra il giornali, i motorini che invadono i marciapiedi, tossici e barboni che insultano i passanti e urinano sul marciapiede, per poi tornare docili quando c'e' l'uscita delle vecchiette dalla messa a cui chiedono denaro

Les ha detto...

va beh anonimo, a te non interessa che il centro è brutto per colpa delle scritte, a me sì.
Io rosico per l'immagine di Roma nei film, tu no.
Visto che parli da due giorni di quella frase sugli zingari, ti assicuro:
noi pensiamo che la colpa del degrado sia dei romani che sporcano e permettono che lo facciano gli altri.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Anonimo, basta deliri please

Anonimo ha detto...

cosi' chi non e' daccordo con te sta delirando??
l'ho detto e lo ripeto, in testa c'avete le pigne. purtroppo piu' si e' ignoranti e piu' si e' spocchiosi.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Non ho mai impostato il mio discorso contro gli zingari. Te lo sei sognato.

www.acvetelepigneintesta.org ha detto...

non riesco ancora a capire chi è più capra, se les o riprendiamoci roma.
è un duro testa a testa (vuota)

Riprendiamoci Roma ha detto...

tu almeno impara a scrivere

Anonimo ha detto...

mmmm che strano, si autocancellano i messaggi....mi sembrava di averne scritti due e non ci sono più!
ma guarda un pò che strano......

Riprendiamoci Roma ha detto...

sono stati cancellati

Anonimo ha detto...

li hai cancellati ciccio bello
chissà quante volte lo fai di cancellare ciò che non ti piace.
complimenti per l'onestà intellettuale!

Riprendiamoci Roma ha detto...

Cancello solo i tuoi messaggi inutilmente provocatori. Mai cancellato un messaggio che contenesse una critica nel merito.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO