Un weekend per firmare

venerdì 11 giugno 2010


Finalmente abbiamo le autorizzazioni! L'appuntamento è per sabato e domenica mattina. Ci vediamo tutti a Villa Pamphili, entrata di Via Vitellia 102 (vedi googlemap). Venite a firmare a sostegno della Delibera di Iniziativa Popolare contro i cartelloni selvaggi che stanno devastando Roma. Venite e portate gente, amici, parenti, volontari, chiunque. Spargete la voce, sul vostro profilo facebook, sulla vostra casella email. Inoltrate, inoltrate, inoltrate. Non mancate a questo appuntamento. Il meteo dice che saranno due splendide giornate. Motivo in più per godersi una passeggiata in questa villa meravigliosa, dopo aver firmato per una causa importante. Non è necessario portare il documento, basta mettere una firma. Ai banchetti troverete me, Les, Daniele, Stefano e altri membri del gruppo e della galassia dei blog antidegrado. La scorsa settimana abbiamo raccolto più di 300 firme in poche ore. La gente si fermava a firmare senza neanche chiedere spiegazioni. Sapeva benissimo di cosa si trattava. Lo scempio della cricca cartellonara, lo stupro perpetrato ai danni di questa città è evidente a tutti. Il modo criminale con cui è stato pianificato questo abominio, questa devastazione, questa offesa a una delle città più belle del mondo, resterà marchiato a fuoco vita natural durante sulle facce dei colpevoli. Gente che non ha esitato a ridurre una città intera in una immensa, immonda favelas pubblicitaria per meri fini di lucro. Una vergogna di cui, prima o poi, qualcuno verrà a chiedervi il conto. E il momento potrebbe essere arrivato. Le responsabilità di questo scempio, di chi lo ha permesso, di chi ha dato il via libera, saranno presto evidenti a tutti. Metteremo all'angolo chiunque pensi di fare affari sulla pelle della nostra città. Ricordatevi che da questa raccolta firme dipende gran parte del futuro del nostro movimento antidegrado. Ricordatevi che da questa raccolta firme dipende il futuro di Roma.

7 commenti:

Les ha detto...

Leggiamo su wikipedia:
-
In the UK, billboards are controlled as adverts as part of the planning system. To display such an advert is a criminal offence with a fine of up to £2500 per offence (per poster). All of the large UK outdoor advertisers such as CBS Outdoor, JCDecaux, Clear Channel, Titan and Primesight have numerous convictions for such crimes.

Les ha detto...

sempre da wiki:
-
In Europe billboards are a major component and source of income in urban street furniture concepts.
-
e Roma?

fitzcarraldo ha detto...

Nonostante la marea nera del degrado abbiamo acceso una speranza..e lentamente il movimento cresce..cresce
La bellezza come fonte di benessere e di socialità ritrovata!
Spengete la TV e venite con noi a difendere la bellezza di Roma!
Una bellezza che deve essere per tutti e non per i soliti pochi..

Anonimo ha detto...

Articolo del Fatto Quotidiano sul degrado di Roma: http://www.pdfhost.net/index.php?Action=DownloadFile&id=66026f3b94431210f576162fdf1a3475

Les ha detto...

Ho letto, il concetto di graffitaro improvvisato mi convince poco.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Fate molta attenzione alla foto del faro del Gianicolo in basso a sinistra. C'è scritta una data: 25-08-2009. Ora, vi ricordate l'intervento straordinario di pulizia dei graffiti dell'AMA al Gianicolo? Si svolse un anno fa, precisamente il 15 setembre 2009. Ovvero UN MESE DOPO la comparsa di quella scritta.

Ebbene, nonostante gli addetti dell'AMA si siano fatti immortalare mentre spalmavano antigraffiti sul faro, QUELLA SCRITTA NON E' STATA CANCELLATA! Hanno fatto un lavoro a metà. Andateci e verificate personalmente.

Anzi, ora che ci ripenso l'AMA programmò non uno ma ben DUE interventi!

Les ha detto...

Roma, nonostante il degrado, è piena di turisti.
Vediamo cosa dicono di noi.
-
We just returned from six days in Rome. This was our first trip to Europe and we had no idea what to expect. We found a city that was remarkably dirty, graffiti everywhere, beggars on the streets, horrendous traffic. That was the bad part. The great part was the coliseum, pantheon, palatine hill, and the forum. We were able to get a good guide outside the coliseum which included the fourm and Palatine hill. Wonderful experience! (tripadvisor.it)
-
I was sorry to see so much graffiti defacing a beautiful city and making it look "dirty". (fodors.com)
-
I love Rome because of the ancient visual art and architecture. I love the good food and speaking Italian. The down side though I feel is the grafitti, the drivers, beggers and other tourists! (travelexpertguide.org)
-
it was awesome actually. i love the italian people, and the aweasome narrow roads. i just didnt really expect so much graffiti. their was graffiti everywhere but it was stilll awesome! (travelexpertguide.org)
-
Arriving in Trastevere after nine days in Paris was like finding one's self suddenly in a version of Bosnia. [...] The ancient street the hotel is on is a total mess, with graffiti everywhere, trash, and actual garbage strewn around the cute little old "cisterna" fountain at the corner. The hotel itself I liked. (slowtrav.com)
-
The first problem in Rome is graffiti, it's everywhere and reminds me off New York at its worst but they appear to have left the historical sites alone. (tripreport.com)
-
Rome is fabulous, though I have to say we were disappointed to see so much graffiti around the place. (tripadvisor.it)
-
The graffiti was shocking [...] There is not a single mansion, church or historical monument in the city that does not have some form of desecration. (travbuddy.com)
-
Tutti si lamentano dei graffiti!

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO