Puliamo i muri dell'EUR

martedì 11 maggio 2010


Marcello ci segnala questa nuova iniziativa promossa dai nostri amici di ReTake Rome. Sabato 15 maggio, a partire dalle ore 14:00, si svolgerà all'EUR una "Maratona della Pulizia" (Clean-a-Thon). Per i meno allenati, niente paura: non ci sarà da correre. Ci sarà invece da pulire, e il lavoro da fare sarà tanto, data la grandezza del quartiere. I volontari ripuliranno i muri e le strade dalle scritte vandaliche e i pali della luce e dei segnali stradali dalle affissioni selvagge. E proprio dal numero dei volontari partecipanti dipenderà le riuscita dell'iniziativa. La quale si annuncia fin da ora imponente come mai prima d'ora: a quanto pare verranno coinvolte anche le scuole del XII Municipio (EUR appunto), i gruppi scout delle parrocchie e altre associazioni di volontari. Ma c'è di più. Anna, una nostra lettrice facente parte del movimento, ci informa via email che presto l'associazione ReTake Rome avrà anche il patrocinio della Provincia di Roma e che i loro progetti futuri sono quelli di coinvolgere sempre più spesso le scuole, introducendo anche, per la prima volta, i temi del volontariato civico e della lotta al degrado all'interno dei programmi scolastici. Insomma, il futuro promette davvero bene per il nostro movimento di volontari antidegrado. A questo link trovate il volantino dell'iniziativa, che vi preghiamo (caldamente!) di fotocopiare e diffondere il più possibile nelle buche delle lettere dei vostri condomini e dei condomini vicini. Vi invitiamo anche a condividere il link di questo articolo sul vostro profilo facebook. Ci vediamo tutti sabato 15 maggio all'EUR. Appuntamento alle ore 14:00 in Piazzale Ss. Pietro e Paolo, presso l'omonima basilica. In pratica, all'inizio di Viale Europa. In caso di pioggia, l'appuntamento verrà posticipato a sabato 22 maggio. Ad ogni modo, vi aggiorneremo la mattina del 14 sulle previsioni meteo. Partecipate numerosi e spargete la voce!

19 commenti:

Les ha detto...

Fantastico, ci sarò!

Nóónno ha detto...

Io abito in zona, questa volta non mancherò certamente.
A parte la mia presenza, cosa posso portare di utile? Cosa manca di solito?
Posso anche stampare qualche volantino ma manca il link.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Portate solo tanto tanto olio di gomito! Chi volesse e/o potesse, può stampare in copisteria i biglietti da visita del blog su cartoncino. Bastano un paio di cartoncini A4 stampati, ci stanno una quindicina di biglietti. Inviatemi una email così vi mando il file .pdf

theDRaKKaR ha detto...

bellissimo!

Riprendiamoci Roma ha detto...

Drakkar, vieni con noi sabato? Dai dai!

Anonimo ha detto...

ho letto molti de ivostri post tutti di un fiato.....i nomi! fate i nomi! sempre a lamentarvi come foste appoggiati al bancone del bar ma nessuno che fa i nomi degli assessori....rutelli veltroni, alemanno......ma che state a dí!? i veri colpevoli sono assessori e capi municipio, colore che hanno diretto controllo sul territorio. fino a che non la smetterete di cacarvi sotto, fino a che non farete i nomi e i cognomi questo blog è solo una chiacchera da bar.....sparate a zero su tutto e su tutti, ma chi sono questi tutti?
la veritá é che non lo sapete e spargete lamentele e piagnistei,vi leccate le ferite e non denunciate prorpio nulla che la gente che vive roma nel quotidiano giá non sa.
questo blog puzza di qualunquismo

Riprendiamoci Roma ha detto...

Anonimo, grazie per aver espresso la tua opinione. Avanti il prosismo.

Anonimo ha detto...

In che senso non si fanno i nomi dei responsabili? Ma se ci sono le foto dei volantini abusivi con tanto di numero di telefono, le foto dei manifesti strappati con i nomi e le facce dei politici e i loro simboli di partito, e Ciccio e Dima e Lista Aperta. Anonimo, perché non muovi il culo anziché protestare in maniera sterile contro chi si fa il mazzo? Ma se hai tanta voglia di fare i nomi apriti un blog e falli.

Ma tu guarda che gente...

Riprendiamoci Roma ha detto...

Pare che alcuni residenti di Trastevere si siano lamentati perché nell'intervento di ripulitura delle facciate sarebbero stati utilizzati colori inesatti. Noi per primi avevamo fatto notare questa cosa, che cioè i colori selezionati dalla Sovrintendenza erano TUTTI sballati. Lo stesso muro ridipinto dal sindaco, che si vede nelle foto e nei video, è stato ridipinto con una vernice di tutt'altro colore. Teniamo a precisare che la nostra metodologia d'intervento è assai diversa da quella seguita dalla sovrintendenza: preleviamo prima un campione di intonaco, lo portiamo in un colorificio, e ci facciamo preparare un barattolo di vernice dello stesso identico colore. Allo stesso tempo, però, ci chiediamo: ma se i residenti hanno così a cuore lo stato delle mura dei loro edifici, perché non hanno provveduto a ripulirli per tempo? Un danno, su una parete già danneggiata di suo dalle scritte, è di fatto un "non danno". Quindi poche storie, l'intervento è stato pubblicizzato a dovere e tutti i residenti ne erano informati. La prossima volta cerchiamo di essere più presenti e di chiedere maggiore rigore e attenzione nelle modalità di intervento.
Aggiungiamo che se le cose dovessero continuare su questo andazzo, ossia gestite con dilettantismo, non parteciperemo più a simili eventi e seguiremo la strada dei singoli interventi concordati volta per volta con i residenti.

Les ha detto...

anonimo, fammi capire: noi scendiamo di casa, leviamo le affissione abusive, cancelliamo i graffiti a nostre spese, firmiamo una delibera contro i cartelloni abusivi, postiamo un topic al giorno e te la prendi con noi?
Sei tu che parli a vanvera!

Riprendiamoci Roma ha detto...

Les guarda l'email, urgente.

Riprendiamoci Roma ha detto...

L'anonimo non ha capito il concetto: per noi sono tutti colpevoli, dal primo all'ultimo cittadino. I primi ad avere responsabilità per il degrado di Roma sono proprio i romani. C'è poco da fare i nomi. Prendetevi un elenco del telefono e leggetevelo tutto.

Anonimo ha detto...

Veramente i nomi e cognomi degli assessori si fanno eccome su questo blog come sugli altri antidegrado.

Se qualcuno non se ne accorge è cieco senza manco il cane-guida.

Per esempio Bordoni (assessore attività produttive)

Tredicine (il proprietario dei camion bar)

Marchi (assessore alla mobilità)

ma tutta la giunta comunale a partire dall'Ultimo Cittadino Alemanno è colpevole.

Nóónno ha detto...

Ho fatto stampare i volantini, ora vado sunito a metterli su tutti i pali e sotto i tergicrisatlli delle auto!

O forse li metterò sui portoni di viale Europa chiedendo il permesso ai portieri.

Non so, sono indeciso.

Riprendiamoci Roma ha detto...

nòònno, vero che scherzi? :)

Nóónno ha detto...

Ma daaaai, era una battuta.
Ti pare che chiedo il permesso?!

Riprendiamoci Roma ha detto...

annamo bene... ahahahaaaaa

Anonimo ha detto...

<<L'anonimo non ha capito il concetto: per noi sono tutti colpevoli, dal primo all'ultimo cittadino......<<

é proprio questo il qualunquismo cui mi riferisco dovuto probabilmente in parte a mancanza di profonda capacitá di critica, in parte alla paura di scoprirsi. entrambi aspetti che in fondo sono comprensibili.... e molto poco guaribili.
Faccio un esempio: La Sovrintendenza usa vernici sballate?
OK allora una vera denuncia consisterebbe nella ricerca del dirigente che decide le vernici da usare, e nella pubblicazione del suo nome.
Sennó sovrintendenza non vuol dire niente.
francamente non mi aspetto che capiate il discorso
Coraggio paladini del qualunquismo, scatenatevi

Riprendiamoci Roma ha detto...

Tu conosci i nomi dei tecnici della sovrintendenza che hanno sbagliato vernici? Se li conosci dimmeli, così pubblico nome, cognome, età, indirizzo e 730.

Riguardo le responsabilità del degrado, io resto della mia convinzione. E' da quando sono nato che Roma è ridotta in questo modo. Ieri i palazzi e i monumenti affumicati e le piazze ridotte a parcheggi, oggi i graffiti e le affissioni selvagge. Cambiano i problemi, resta lo schifo. I primi responsabili siamo noi romani.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO