Via Giulia: i residenti hanno detto SI!

giovedì 22 aprile 2010


Hanno fatto casino a sufficienza, hanno avuto spazio in abbondanza sui giornali, ma alla fine, facendo i conti, si scopre che i NO PUP sono una esigua minoranza. E' quanto afferma questo articolo del Corriere della Sera, segnalato dal blog Pro Pup Roma. Al termine di una riunione di due ore al tavolo permanente sul Centro Storico svoltasi il 16 aprile scorso, è emerso che l'80% dei Comitati è favorevole al parcheggio, e solo il 20% contrario. Favorevoli anche i residenti (ad eccezione del Coordinamento Residenti Città Storica) e i commercianti, mentre fortemente contrari restano gli studenti e i professori del Liceo Virgilio, sostenuti dall'associazione Italia Nostra. I contrari al parcheggio chiedono almeno garanzie (più che legittime) sulla tenuta dei terreni. E noi aggiungiamo: garanzie anche sulla qualità architettonica dei progetti di superficie. Scorrendo l'articolo del Corriere si scopre anche che molti residenti favorevoli al parcheggio, tra cui Flaminia Borghese, chiedono anche la chiusura totale alle auto di Via Giulia. E questa è certamente la sorpresa più piacevole. Dunque il parcheggio si farà. Ed è interessante leggere tra le righe il futuro destino dell'area interessata dal cantiere. Si dovrà decidere anche il futuro di Vicolo della Moretta, osceno buco nero chiuso da palazzi smozzicati e attanagliato da un groviglio informe di lamiere. Nell'articolo del Corriere Dino Gasperini propone di pedonalizzare la piazza e trasformarla in giardino. Un'altra ipotesi è quella di realizzare un'edificio funzionale destinato a "cittadella dell'artigianato" con il fine di combattere lo scandaloso caro-affitti per le attività artigianali storiche. Un progetto che dovrà essere affidato ad un architetto di fama internazionale, previo concorso pubblico. Del futuro dell'area interessata dal cantiere si discute sul blog Pro Pup Roma con il fine di stilare un documento di proposta da inviare a Gasperini. Invitiamo tutti a partecipare attivamente alla discussione.

2 commenti:

Les ha detto...

3 link per vergognarci della città nella quale viviamo
-
http://malaroma.blogspot.com/2010/04/londra-vs-roma-3.html
(fate il paragone con qualunque strada romana)
-
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=98939&sez=HOME_ROMA
("Roma-Viterbo, un viaggio immerso nel verde" secondo la pubblicità dell'ATAC)
-
http://www.cartellopoli.com/2010/04/loro-montano-noi-monta-la-rabbia.html
(continua lo scempio dei cartelloni abusivi)

Antonio ha detto...

@ Les
Ma come è possibile che ogni strada venga utilizzata per piantare pubblicità??? Ma non si rendono conto dell'esagerazione???? Mah spero che i writers oltre a taggare i cartelli stradali e i cassonetti utilizzino anche quegli innumerevoli spazi....

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO