La Capitale più sciatta d'Europa

mercoledì 28 aprile 2010


Le condizioni di indicibile degrado in cui versa la nostra città continuano a destare scandalo e ad occupare le prime pagine della cronaca cittadina. Les ci segnala una interessantissima lettera inviata dall'ex Ambasciatore italiano a Berlino a Paolo Conti, curatore della rubrica "una città mille domande" del Corriere della Sera. Il diplomatico ci fornisce un'analisi lucidissima della deprimente situazione romana e della totale incapacità e inadeguatezza dei nostri amministratori. Senza mezzi termini, non esita a definire Roma "la Capitale più sciatta d'Europa". Eccovi la lettera:

Caro Conti, seguo questa rubrica da quando, ancora nel 2001, segnalavo il disdoro dei cartelloni pubblicitari abusivi a Roma. Da Veltroni ad Alemanno, non è cambiato nulla a conferma che sul decoro urbano e culturale esiste una radicata connivenza politica. Nei giorni scorsi molti cittadini si sono lamentati delle manifestazioni a piazza del Popolo, dei venditori ambulanti, dei graffiti, della sporcizia, per non parlare della demenziale raccolta dei rifiuti nel centro storico. Gli ambasciatori americani accreditati a Roma hanno ripulito qualche muro a Trastevere. Bello ma grottesco. Perché gli amministratori si rifiutano di vedere, perché ci si nasconde dietro le norme in un Paese che, quando torna comodo, si fa beffe di tutto pur di salvaguardare qualche interesse privato? Perché il primato europeo di Roma nella sciatteria lascia indifferenti le istituzioni? Al punto in cui siamo arrivati, il sindaco di Roma dovrebbe lanciare un vibrante appello affinché i cittadini osservino elementari obblighi civici, attivarsi perché i responsabili vengano puniti, affrontare sul serio le emergenze di Roma. Saluti cordiali, Antonio Puri Purini.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Però dire che da Veltroni ad Alemanno nulla sia cambiato non è proprio esatto.

Con Alemanno la situazione è precipitata per davvero!

SuD

Anonimo ha detto...

730 giorni e si sta rimpiangendo le vecchie amministrazioni. Roma è bloccata. Il traffico non ha regole i mezzi pubblici sono diventati dei carnai dove si viaggia peggio delle bestie che vanno al macello, le strade sono piene di buche, le grandi iniziative culturali ferme. Discussioni inutili e sterili sui muri e su opere edilizie inutili. Slogan a più non posso. Una città assediata dalla mafia dei cartelloni abusivi... ma intanto gli amici del sindaco gioiscono con i loro bei contrattini al comune (vedi l'inchiesta dell'Espresso di qualche tempo fa) mentre le casse comunali languiscono. I tassisti ottengono tutto quello che vogliono alle spalle dei cittadini. I tifosi mettono a ferro e fuoco la città ma visto che votano in massa per Alemanno chiudiamo entrambi gli occhi. Un ex estremista di destra, Andrini, sfuggito all'arresto per tentato omicidio con una fuga all'estero ottiene la carica più alta dell'AMA salvo poi dimettersi (forse) a causa dello scandalo sull'inchiesta reciclaggio (quella dell'arresto del suo compare De Girolamo)... Dobbiamo proprio darlo questo giudizio???? io stenderei una serie di coperte pietose poi fate voi residenti romani visto che questo sindaco ve lo siete scelto voi

Les ha detto...

La cronaca romana di Repubblica denuncia la nuova "moda" dei cartelloni sopra le edicole!
-
http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/04/28/news/sulle_edicole_arriva_la_pubblicit-scempio_i_comitati_dei_residenti_in_rivolta-3668563/

Anonimo ha detto...

Infatti, se uno non vive proprio su marte, ma a Roma, non può non aver notato come la situazioen sia peggiorata, e di molto. Buche, sporcizia, cartelloni, doppie file, tutto è lievitato. Può non piacere a chi lo ha votato ed è ancora convinto della sua scelta, ma è così.

Anonimo ha detto...

Vedo che la mia proposta é caduta nel vuoto (commento 2 al post Infernal terminal).
Ce la fate ad esporvi e pubblicare la lista di assessori con i rispettivi compiti trascurati?Date un nome ai disservizi...
chi é che non gestiscce le buche per strada?chi i cartelloni?chi i graffiti? chi le nonpiste ciclabili?chi le cacche di cane?.........inoltre é pure un tema dibsattuto sulla stampa in questi giorni!
Le vostre meritevoli denunce dovranno pur essere indirizzate a qualcuno, no?O sono semplici lamentele lanciate al vento?
Lo dico per chiarezza, sto dalla vostra non ci sentiate aggrediti con questa piccola provocazione

Les ha detto...

ci pensiamo, anonimo, ma noi ce l'abbiamo con l'atteggiamento generale, l'indifferenza verso il degrado urbano.

Antonio ha detto...

Vedendo foto come questa da proprio l'idea di una orda di barbari armati di bombolette e marker alla conquista di spazi per taggare....e basta co sto schifo!!

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO